5 modi per affrontare i compiti a casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Andare a scuola non è di certo piacevole per tutti i bambini. La scuola infatti richiede impegno, serietà, studio, curiosità e richiede anche un po' di impegno per quanto riguarda lo svolgimento dei compiti a casa. Molti bambini detestano studiare a casa e spesso, fanno parecchi capricci non rendendo assolutamente a scuola. Se avete dei bambini che vanno alle scuole medie o alle scuole elementari e volete aiutarli, eccovi 5 modi utili per affrontare i compiti a casa insieme a loro.

26

Dedicare il tempo giusto allo studio

Fare i compiti a casa, non significa abbandonare le ore da dedicare al gioco. Per un bambino, è infatti importante affrontare lo studio con serenità, senza pensare che si tratta di una rinuncia al tempo libero. Cercate di spronare i vostri figli a liberarsi subito dei compiti da fare a casa per poi avere il tempo libero per giocare. Cercate di capire gli orari precisi per terminare i compiti, in modo tale da non stressarli e lasciarli liberi una volta finiti i compiti.

36

Chiedere aiuto solo se è necessario

Per affrontare al meglio i compiti a casa, un bambino non deve mai essere stressato dalla vostra presenza di genitori assillanti. Lasciate libero il bambino di studiare come vuole, con i suoi tempi e con i suoi modi lenti o veloci. Evitate di aiutarlo se non è necessario e cercate di spiegargli le cose solo se ve le chiede. È il bambino che deve chiedere un aiuto se è necessario per lui e non per voi.

Continua la lettura
46

Studiare in compagnia

Se il bambino trova lo studio molto noioso, un modo per fargli affrontare i compiti a casa in maniera divertente e soprattutto in maniera stimolante, è quello di farlo studiare con un compagno di scuola. Studiare in compagnia per un bambino, può essere un modo di affrontare i compiti per casa in una maniera molto più simpatica.

56

Studiare in silenzio

Un modo per affrontare lo studio con velocità e senza distrazioni, è quello di mettersi in una stanza da soli senza distrazioni varie che possono far perdere tempo a chi studia. Se i vostri figli hanno necessità di terminare i compiti per dedicarsi subito ai loro giochi e ai loro sport, lasciateli tranquilli nella loro cameretta in silenzio a studiare con serenità.

66

Studiare con interesse

Sei bambini sono svogliati a studiare, cercate di stimolarli raccontandogli qualcosa di interessante sulla materia di studio. Studiare con interesse è un modo di affrontare i compiti per casa sicuramente con molta serenità e con molta più voglia. I bambini hanno bisogno di studiare con interesse per diventare curiosi e per avere voglia di dedicarsi allo studio. Con un pizzico di pazienza riuscirete a stimolare la loro voglia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come programmare i compiti per le vacanze estive

Le vacanze estive sono fondamentali per i bambini e i ragazzi, li aiutano infatti a rigenerarsi e recuperare tante nuove energie ed esperienze per affrontare con più maturità e rinnovato entusiasmo il successivo anno scolastico. Certamente i compiti...
Elementari e Medie

5 motivi per non aiutare i bambini a fare i compiti

Tornati a casa i nostri bambini hanno sempre una marea di compiti da fare. Spesso ci vogliono diverse ore perché finiscano e non rimane il tempo per giocare. C'è la tentazione di aiutarli per alleggerire il carico. Magari alcuni glieli facciamo fare...
Elementari e Medie

10 trucchi per fare i compiti velocemente

Gli impegni quotidiani sono spesso molti e di vario genere, dallo sport alla musica, da un'uscita con gli amici ad una visita medica. I compiti sono però una questione seria, propedeutici per lo studente in vista di una verifica. In questa semplice lista...
Elementari e Medie

Come organizzarsi per i compiti delle vacanze

Il desiderio comune a tutti gli studenti, una volta terminato l'anno scolastico, è quello di godersi le tanto agognate vacanze al fine di dormire di più e mettere da parte zaini, libri e quaderni. Molti, tuttavia, dovranno fare i conti con i compiti...
Elementari e Medie

Come aiutare un bambino dislessico a fare i compiti

In questo tutorial vi spiegheremo come aiutare un bambino dislessico a fare i compiti. La dislessia è un disturbo dell'apprendimento che si manifesta con la difficoltà di decifrare ed anche comprendere un testo scritto, discriminando le caratteristiche...
Elementari e Medie

5 consigli per i compiti delle vacanze

Per uno studente felicemente in vacanza nessun pensiero è tanto stressante e angosciante quanto quello dei fatidici compiti delle vacanze! Non serve negarlo: dopo nove mesi passati tra libri, studio e spesso anche impegni di ogni genere, ogni alunno...
Elementari e Medie

Compiti a casa: vantaggi

Tante volte i compiti lasciati in classe dalle maestre da fare a casa sembrano essere soltanto un peso. I bambini li fanno senza voglia, i genitori devono sedersi vicino loro per poterli seguire e non farli sbagliare, pur non avendo tempo per questioni...
Elementari e Medie

Come organizzarsi per fare i compiti

La scuola è fatta di diritti ma anche si doveri; tra questi sono da annoverare gli stressanti compiti pomeridiani o serali. Per riuscire a farli bene si cerca sempre il metodo organizzativo migliore che al contempo riduca il tempo e permetta di imparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.