5 giochi per imparare a contare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il modo migliore per imparare cose nuove da bambini e farlo giocando. Qualunque cosa può essere presentata in forma di gioco, basta un po' di fantasia e pazienza per ingegnarsi e vedrete che sarà divertente anche per voi adulti. Oggi vogliamo presentarvi 5 giochi per imparare a contare. Ricordate che ogni occasione è buona per allenare i bambini nella conta, quando abbiano già chiaro il metodo. Vediamo allora come possiamo insegnarglielo.

26

Contare con un gioco Montessori

Per questo gioco d'impronta montessoriana vi occorreranno 10 sacchetti trasparenti di dimensioni adeguate, 10 mollette per il bucato, una corda o dello spago e dei giochi o oggetti scelti dal bambino raggruppati per tipologia in gruppi da 1 a 10 pezzi. Per esempio 1 pupazzo, 2 palline, 3 mattoncini Lego e così via fino a 10. Disponeteli tutti in una cesta larga o su un vassoio, in modo che siano ben visibili. Il bambino dovrà individuare gli oggetti in ordine di numero e disporli da sinistra verso destra, ogni gruppo chiuso dentro un sacchetto. Terminato il raggruppamento, riponete disordinatamente i sacchetti nella cesta. Con le mollette, il bambino dovrà poi appenderli, sempre in ordine numerico, alla corda che avrete legato ad un'altezza a lui accessibile.

36

Contare con le palline

10 piatti di plastica, delle palline colorate, anche fatte i pongo, e un pennarello saranno sufficienti. Basterà numerare l'interno dei piatti e, insieme al bambino, distribuirvi le palline contandole. Potrete alternare i colori, 1 pallina per ogni colore nel piatto numero 1, 2 nel piatto numero 2 e a così via; oppure, se il bambino ne è già capace a seconda dell'età, provare con le addizioni tra colori.

Continua la lettura
46

Contare apparecchiando la tavola

Invitate a cena i peluche e gli animaletti di vostro figlio o immaginate di invitare dei suoi amichetti, quindi apparecchiate la tavola contando ciò che occorre per accontentare i commensali che, naturalmente, avranno ognuno esigenze diverse.

56

Contare con le canzoni

Canzoni e filastrocche sono un metodo efficace e duraturo per imparare. Chiunque, in età adulta, ne ricorda almeno una sull'alfabeto, le stagioni, i colori, la grammatica. Perché, allora, non provare anche con i numeri? Potrete facilmente trovarne sul web, oppure inventarne una personalizzata.

66

Contare con le storielle illustrate

Con una bella storiella inventata insieme al vostro bambino, potrete insegnargli a contare. Raccontando la storia, disegnate i vari oggetti e personaggi che incontrerete e contateli aggiungendo e sottraendo man mano. Cercate di coinvolgerlo il più possibile nell'invenzione del racconto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Trucchi efficaci per imparare le tabelline

Oggi andrete ad imparare le tabelline. Anzi, andrete a vedere 5 trucchi efficaci per imparare al meglio le tabelline. Con questi trucchetti non avrete mai più nessun problema per imparare le tabelline. Saranno trucchi efficaci, semplici e veloci da attuare....
Elementari e Medie

I giochi più belli da fare in classe

Le lezioni scolastiche vengono spesso associate all'immagine del professore che dall'alto della cattedra spiega ad una platea variamente composta di alunni. Se il docente cerca di passare i contenuti solo tramite lunghi discorsi, l'esito sarà una noia...
Elementari e Medie

Imparare giocando: le tabelline

Le tabelline sono uno dei primi grandi ostacoli di tutti i bambini nei primi anni di scuola. Molti le imparano con facilità mentre per altri sono un argomento ostico e complesso. Tuttavia, più o meno amate che siano, le tabelline sono alla base di diversi...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le poesie a memoria

Imparare le poesie a memoria può essere molto istruttivo ed utile, in particolare per quanto riguarda i bambini e gli allievi più giovani. Imparare a memoria le poesie, così come una filastrocca oppure un breve testo letterario, può infatti stimolare...
Elementari e Medie

Come aiutare un bambino ad imparare una poesia

Imparare una poesia a memoria, è sempre un cruccio per un bambino. Non è sempre facile, per un bambino, il compito di imparare una poesia studiata a scuola. Per un bambino imparare e recitare una poesia significa mettersi in gioco e dedicare grande...
Elementari e Medie

Come imparare una poesia

A tanti piacciono le poesie, ma a volte possono sembrare difficili da imparare. A scuola si chiede spesso agli studenti di imparare una poesia a memoria. Questo esercizio aiuta a sviluppare proprio la memoria e la concentrazione, tuttavia non sempre è...
Elementari e Medie

Come imparare i verbi divertendosi

Generalmente, insegnare qualcosa ai bambini non è affatto un compito semplice, sebbene durante il periodo del primo grado scolastico essi mostrino un entusiasmo vivido e siano predisposti all'apprendimento. In passato, si pensava ai bambini come a dei...
Elementari e Medie

5 trucchi per imparare le tabelline

Per un bambino imparare le tabelline è un attività importante che lo introduce nel mondo della matematica. Richiede uno sforzo particolare, che può essere vanificato dal fatto che i risultati delle operazioni, che in un primo momento si ricordano,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.