5 esperimenti scientifici da fare in classe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le scienze sono una delle materie più interessanti in tutto l'arco degli studi, ma tendono a diventare noiose se non se ne vedono applicazioni dirette. Ci sono moltissimi esperimenti scientifici semplici e sicuri che si possono fare in classe per ravvivare una lezione. Bastano pochi componenti per coinvolgere gli alunni nel mondo delle scienze applicate. Vediamo 5 esperimenti scientifici da fare in classe.

26

Esperimento della reazione chimica

Sicuramente il più spettacolare degli esperimenti è quello del vedere una reazione chimica veloce e con forte produzione di gas. L'esperimento è facilissimo e può essere integrato all'interno di altri scenari. Occorrono un piccolo contenitore di plastica, un cucchiaio di bicarbonato e uno di aceto di vino. Si mette il bicarbonato nella vaschetta e ci si versa sopra l'aceto. La reazione è innocua e fa molte bolle mentre l'acido acetico attacca il sale.

36

Esperimento dell'inchiostro simpatico

Un esperimento divertente ma che è importante fare in sicurezza è quello dell'inchiostro simpatico. Per questo esperimento servono un limone, uno stuzzicadenti, un foglio di carta comune ed una lampadina ad incandescenza, o una fonte di calore simile. Scrivendo con il succo del limone un messaggio sul foglio questo una volta asciutto diventa invisibile e torna leggibile solo se viene opportunamente riscaldato.

Continua la lettura
46

Esperimento dell'emulsione

Per questo esperimento serve un barattolo con coperchio, acqua ed olio. Si mescolano acqua e olio in proporzioni uguali e si agita forte il barattolo. In questa maniera si fa in modo che l'olio si riduca a goccioline. A questo punto si lascia riposare l'esperimento, mostrando che l'olio torna a separarsi velocemente e si spiega l'impossibilità di mescolare fra loro alcuni liquidi.

56

Esperimento della saturazione

Occorre un bicchiere con acqua e un sacchetto di sale da cucina. Si versa un cucchiaino di sale nell'acqua e si mescola fino a quando non è scomparso. Si ripete il versamento più volte, sempre mescolando fino a quando il sale non inizia a precipitare, mostrando così la saturazione del liquido.

66

Esperimento della bottiglia

Per questo esperimento occorre una bottiglia vuota di vetro, una bacinella con acqua, una candela e due stuzzicadenti. Si fissa la candela con la cera sul fondo della bacinella, si attaccano gli stuzzicadenti con la cera alla base della candela per fare spessore e si versa un po' d'acqua. A questo punto si accende la candela e si infila la bottiglia. Tenendo in equilibrio la bottiglia, la fiamma consumerà l'ossigeno e farà salire l'acqua lungo il suo collo spiegando poi come è cambiata la composizione del gas all'interno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Esperimenti di Geofisica da fare in classe

Nella guida che segue vi sarà spiegato come svolgere alcuni semplici Esperimenti di Geofisica in classe. Per poter comprendere al meglio tale materia, soprattutto nelle scuole, è molto importante associare alla teoria letta sui libri anche degli utili,...
Elementari e Medie

3 esperimenti sull'aria

Gli esperimenti, piccoli o grandi che siano, servono a far capire il funzionamento di molti grandi apparecchi. Infatti, gli stessi principi che mantengono gli aerei nel cielo e che hanno portato al progresso della civiltà umana, si possono applicare...
Elementari e Medie

3 esperimenti da fare con l'acqua

Qualche volta, durante il tempo libero, si può decidere di fare con l'acqua degli esperimenti abbastanza semplici. In questo modo si crea un momento ludico ed al tempo stesso istruttivo. Quando si sceglie di fare questi esperimenti è consigliabile far...
Elementari e Medie

Esperimenti: come fare le nuvole

Quando agli studenti delle scuole elementari vengono lasciati dei compiti e degli esperimenti per casa è importante che questi li facciano da soli, ma sotto l'osservazione di un genitore che possa indirizzarlo nella giusta via quando il bambino non comprende...
Elementari e Medie

Esperimenti con l'acqua: l'evaporazione

L'evaporazione è un fenomeno fisico attraverso cui l'acqua passa dallo stato liquido allo stato aeriforme. Il processo avviene sopra la temperatura di ebollizione che coinvolge l'intero volume del liquido. In natura sono moltissimi gli esempi da poter...
Elementari e Medie

10 consigli utili per gestire una classe

Fare l'insegnante non è assolutamente facile per chi si trova alle prime armi con questa esperienza. Insegnare in una classe certe volte può essere davvero difficoltoso, soprattutto quando la classe è davvero composta da alunni ingestibili. Eccovi...
Elementari e Medie

5 regole da rispettare in classe

Se siete alle prime armi con l'insegnamento e non sapete bene come gestire una classe di alunni scatenati, mantenete la calma e fate attenzione a non lasciarli troppo liberi di fare.Le regole in una classe, sono importanti per mantenere una certa calma...
Elementari e Medie

Come realizzare un cartellone con le regole di classe

Una classe scolastica è una piccola comunità. I piccoli individui che si approcciano allo studio a scuola si trovano a convivere molte ore con i loro amici. Questa convivenza è fondamentale per la formazione di ogni persona, poiché si impara il rispetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.