5 esercizi per calmare l'ansia da esame

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per quanto preparati o no, sono pochi coloro che possono affrontare un esame liberi da ogni preoccupazione, mentre tutti gli altri devono vedersela con la cosiddetta "ansia da prestazione", che prima della prova, cresce esponenzialmente all'avvicinarsi del fatidico momento di inizio. Se privi di nervi saldi e mente lucida, tale ansia rischia seriamente di trascinare nel baratro l'esaminando anche e soprattutto a causa dello stress accumulato nei giorni e nelle ore precedenti. Ma gestirla non è poi così difficile, altrimenti sarebbe cosa impossibile superare un esame; andiamo quindi ad analizzare 5 esercizi per limitare e calmare la propria ansia da esame.

26

Respirare profondamente

Se si è seriamente preoccupati e si viene presi da un attacco di panico, per prima cosa è essenziale sedersi e iniziare a respirare profondamente; bere un goccio d'acqua e continuare a espirare e inspirare in modo controllato, per evitare di svenire o di farsi cogliere da un malore, proprio poco prima o durante l'esame stesso.

36

Praticare attività sportiva

Per tutto il periodo precedente all'esame, è essenziale praticare attività sportiva, di qualunque genere, per distrarsi dal pensiero della prova e concentrare i propri pensieri in quello che si sta facendo. Inoltre la fatica e lo sforzo compiuti durante la propria sessione d'allenamento consentono di scaricare la tensione e aiutano a rilassare corpo e mente.

Continua la lettura
46

Dormire bene

È importante dormire bene per calmare la propria agitazione agendo direttamente su ciò che ci rilassa maggiormente e più ci ricarica di energie, il sonno appunto. Per "dormire bene", peraltro, non si intende il "dormire troppo" - anche perché oltre a non essere produttivo, può risultare addirittura debilitante - ma è necessario dormire con qualità, nel silenzio più totale, con cicli regolari e senza interruzioni di qualsivoglia genere.

56

Praticare attività di rilassamento

Se si vuole poter davvero raggiungere l'obbiettivo di calmare la propria ansia da esame è essenziale impegnarsi anche nello svolgimento di un qualche tipo di attività di rilassamento, quali lo yoga, il training autogeno o la meditazione. Affinché siano effettivamente utili è però importante praticarle nella maniera corretta, con costanza e iniziando svariato tempo prima della prova, unitamente all'attività fisica e a un buon sonno.

66

Fare le cose con calma

Per incrementare la propria capacità di controllo dell'ansia può infine essere d'aiuto cominciare a svolgere qualsiasi tipo di attività evitando la fretta, ponendo attenzione a ciò che si sta facendo e cercando di eseguirlo al meglio. Agendo in questo modo si sarà in grado di prevenire ogni genere di stress derivato dalla frenesia con cui si affrontano le cose e la propria agitazione verrà sicuramente ridimensionata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

5 cose che disturbano una lezione

Quando si insegna in una classe di ragazzi, spesso non è facile mantenere l'attenzione e il silenzio. I ragazzi sono spesso distratti da vari fattori e possono disturbare la classe. È sempre meglio (se non siete ancora degli esperti insegnati), prepararsi...
Università e Master

5 consigli per prepararsi alla seduta di laurea

Il fatidico momento della laurea si avvicina: l'ansia s'impadronisce delle giornate ed il cuore sembra battere all'impazzata. Nonostante l'iter scolastico, la maturità conseguita, e gli esami sostenuti, l'emozione la fa da padrona. La consapevolezza...
Superiori

Come capire la differenza tra calore e temperatura

Chiunque abbia intrapreso un indirizzo scientifico, potrà trovarsi nel proprio corso di studio a dover chiarire la differenza tra calore e temperatura. I due termini, il più delle volte considerati erroneamente sinonimi, si riferiscono a due nozioni...
Maturità

Maturità: 5 regole per evitare panico

Anche quest'anno le prove scritte della maturità sono andate e adesso gli studenti di tutta Italia si accingono a prepararsi mentalmente alla prova orale, che probabilmente è la più temuta.Un vasto programma su cui essere preparati, una folta commissione...
Superiori

5 trucchi per superare la paura degli esami

Ognuno di noi ha provato la paura degli esami. Che siano state prove facili come quelle previste per gli anni scolastici primari o prove più difficili come quelle che hanno portato al conseguimento della laurea, la paura era sempre la stessa. Essa infatti...
Superiori

Gli stati di aggregazione della materia e i passaggi di stato

La materia, in chimica e fisica, occupa uno spazio. Si presenta in tre diversi stati di aggregazione: solido, liquido e gassoso. Nel primo caso, il corpo mantiene una forma ed un volume propri (ad esempio un blocco di ferro). La materia liquida possiede...
Maturità

Esame orale maturità: i consigli per superarlo bene

Chi di noi non ha mai affrontato qualcosa che gli causasse un incredibile ansia seguita da forte agitazione? Affrontare un esame orale di maturità equivale alla stessa descrizione! Tuttavia, in questo articolo, scopriremo insieme i consigli per superarlo...
Superiori

Fisica: il terzo principio della termodinamica

In fisica, il terzo Principio della termodinamica, noto anche come principio di Nernst, correla la temperatura assoluta di un sistema all'entropia. L'entropia è una funzione di stato, e dal secondo principio della termodinamica sappiamo che, i sistemi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.