5 cose da non fare la notte prima degli esami

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cantata da Antonello Venditti in una canzone di qualche anno fa, rappresentata in numerosi film per cinema e tv, la notte prima degli esami è un momento importante per ogni studente. Densa di significato perché rappresenta la fine della vita scolastica e l'inizio di una vita più adulta, "la notte prima degli esami" è spesso oggetto di consigli su come trascorrerla per renderla ancora più indimenticabile, senza, ovviamente, pregiudicare la concentrazione necessaria al giorno seguente. A questo fine può essere utile non solo sapere cosa fare, ma anche riflettere su cosa non fare in questa fatidica notte. E di seguito scopriremo proprio quali sono le 5 cose da non fare la notte prima degli esami.

26

Restare svegli tutta la notte

Restare svegli tutta la notte è la prima cosa da non fare. Il giorno dell'esame è un giorno faticoso, richiede impegno, concentrazione e una buona dose di energia. Perciò non riposare nelle precedenti ore notturne può rivelarsi decisamente controproducente. Non è necessario andare a letto prestissimo ma assicurarsi almeno 7 o 8 ore di sonno sarebbe l'ideale. Magari sfruttando l'aiuto di una tisana rilassante o di una camomilla per chi è molto ansioso.

36

Ripassare tutti gli argomenti di studio

Prima di iniziare gli esami un ripasso generale è praticamente d'obbligo. Purché sia effettuato nelle ore diurne o pomeridiane. Di sera, e nelle ore seguenti, basta libri. Ripassare tutto insieme, e per di più durante le ore notturne, non farebbe altro che aumentare lo stress per quello che non si è memorizzato bene e sottrarre energie utili alla concentrazione, alla lucidità e alla memoria, necessarie invece per sostenere le prove il mattino seguente.

Continua la lettura
46

Mangiare troppo

Un'abbuffata serale o notturna rientra a pieno titolo tra le 5 cose da non fare la notte prima degli esami. Un eccesso di carboidrati, di proteine, di zuccheri e, soprattutto, di alcolici o bevande eccitanti (come il caffè o bibite energizzanti) non aiutano il riposo, affaticano stomaco e fegato, rendono difficoltoso e lento il risveglio. È da preferire una cena leggera e al massimo concedersi un gelato piccolo o qualche quadretto di cioccolato fondente, giusto per regalarsi un po' di dolcezza. Decisamente meglio, invece, rimandare cene abbonanti e spuntini più golosi al dopo esame. Sarà anche un bel modo per festeggiare la conclusione di un periodo stressante e dare il benvenuto ad un estate libera dagli impegni di studio.

56

Isolarsi

Benché occorra evitare di affaticarsi e di tirare tardi, non è detto che la notte prima degli esami si debba rimanere chiusi in casa. Quindi non è necessario evitare di vedere gli amici: trascorrere qualche ora in loro compagnia, magari per una passeggiata dopo cena o per vedere un film al cinema, può essere un buon metodo per distrarsi e condividere gioie e tormenti legati all'evento. Ricordandosi però di tenere d'occhio l'orologio.

66

Stare molto tempo al computer

Tra le 5 cose da non fare la notte prima degli esami ricordiamo anche di evitare di trascorrere troppo tempo al pc. Un giro sui social network o una partita ad un gioco on line possono essere concessi, ma è decisamente sbagliato stare troppo a lungo con gli occhi incollati allo schermo: la vista si stanca ed è più difficile riuscire poi a prendere sonno. Dunque meglio non togliere tempo al riposo con attività da svolgere sul computer. È preferibile, invece, leggere qualche pagina di un libro, ascoltare un po' di musica, guardare un programma in Tv o fare un bel bagno rilassante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come prepararsi per gli esami di riparazione

Una volta si diceva "essere rimandati a settembre", poiché proprio i primi giorni di quel mese, poco prima dell'inizio del nuovo anno scolastico, si veniva chiamati a sostenere un'esame per dimostrare di aver recuperato le insufficienze su una o più...
Superiori

Eventi storici: la notte dei cristalli

Il 9 novembre del 1938, sancisce una data storica ancora drammaticamente ricordata ai nostri giorni. Proprio durante la notte di quel fatidico giorno, in Germania si verificò una vicenda che passò nella storia con il nome di "Notte dei cristalli". Tale...
Superiori

Come ripassare per gli esami di maturità

Alla fine della propria carriera scolastica ogni alunno è tenuto a sostenere il fatidico esame di maturità, che solitamente determina la fine di un periodo e il passaggio ad uno nuovo e più difficile per ogni giovane.Gli esami di maturità sono vissuti...
Superiori

"La sera del dì di festa" di Leopardi

"La sera del dì di festa" di Leopardi va a configurarsi come uno dei sei idilli contenuti nei versi del 1826, sebbene la data di stesura del testo sia da collocare intorno alla primavera del 1820. Nel Canto leopardiano è possibile distinguere due motivi...
Superiori

Come organizzare una giornata di intenso studio

In questa guida, ci occuperemo di studio. Chiaramente, lo studio è fondato sull'organizzazione, che dev'essere il pilastro che sorregge il metodo e, per questo motivo, ora cercherò di spiegarti Come organizzare una giornata di intenso studio. Prima...
Superiori

Guida ai criteri di attribuzione del credito scolastico

Gli esami di Stato mettono a dura prova gli studenti che li devono sostenere, in quanto si trovano a dover fare i conti con crediti, tesine e prove scritte. Per capire i criteri di attribuzione del credito scolastico bisogna considerare che il risultato...
Superiori

Come calcolare la media ponderata

In algebra, la media ponderata, ci consente di prendere in considerazione il numero di volte in cui un determinato valore compare nei dati raccolti, cioè la sua frequenza o il suo peso. Questo tipo di media viene utilizzato in ambito universitario proprio...
Superiori

Come documentare i crediti formativi

I crediti formativi universitari (CFU) sono il metodo con cui le università sono in grado di valutare l'impegno dello studente nel carico di lavoro che è stato richiesto. Ogni esame viene associato ad una certa quantità di crediti formativi. Essi non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.