5 cose da non dire mai ad un professore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come tutti sappiamo, la scuola è un'ottima opportunità per i ragazzi di approfondire il loro bagaglio culturale, nonché di socializzare ed imparare a vivere nella società degli adulti, dove ci sono problemi ed obblighi. Ad esempio, uno degli obblighi che uno studente ha è quello di portare rispetto alla figura del professore. Certamente il rispetto deve essere reciproco, e se un adulto vi manca di rispetto, dovete farlo sapere. Ma il professore è come un vostro superiore, e per questo esistono cose da non fare e, soprattutto, da non dire mai ad un professore. Ecco perché siete qui, perché ho deciso di scrivere questa semplice ed interessante guida dove vi spiegherò 5 cose da non dire mai ad un professore. Vediamo quali!

26

Non dire mai parolacce

La prima regola è sicuramente alla base dell'educazione: mai e poi mai dire parolacce davanti ad un professore e (soprattutto!!!) ad un professore. Anche se siete arrabbiati, furiosi, e non volete saperne di nessuno, non dovete mai mancare così di rispetto ad un adulto professore. Al massimo se non sopportate l'atmosfera, uscite dall'aula ed andate in bagno, o in presidenza.

36

Non dire bugie sospette

Se un professore vi fa una domanda, cercate di non dire mai bugie: in particolare, non dite bugie sospette e che potrebbero insospettire il professore. Se vi chiede se avete studiato, fatto i compiti o fato ciò che vi aveva chiesto, rispondete sinceramente. Se scoprisse da solo la verità, il professore potrebbe arrabbiarsi sul serio.

Continua la lettura
46

Non negare l'evidenza

Tutti gli studenti possono sbagliare, ed i professori lo sanno, ma non negate l'evidenza se un professore vi corregge. Ostinarsi a voler dire qualcosa che è sbagliato, risulta testardo e fastidioso. Negare l'evidenza dicendo cose inappropriate è scorretto, e non è da fare in nessuna occasione (soprattutto ad un professore).

56

Non dargli torto

Un professore è un adulto, e quindi è maturo, ma è anche un essere umano: sicuramente può sbagliare e commettere degli errori. Sicuramente, correggere educatamente un professore è una cosa corretta da fare. D'altro canto, dare torto ad un professore senza essere certi di avere ragione è sbagliato e insensato: si rischia di litigare, entrando in una brutta "posizione":.

66

Non dire che non ti importa

Ecco l'ultimo consiglio che vi do. Un'ultima cosa da non dire mai ad un professore, poiché davvero potrebbe farlo imbestialire, è una parola: "chi se ne frega". Probabilmente è una delle parole più odiate dai professori, che la vedono come una maniera maleducata per far capire che dicono una cosa inutile, e potrebbero davvero arrabbiarsi per questo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come chiedere a un professore di cambiare il tuo voto

Durante il percorso scolastico per ottenere dei buoni risultati occorre impegnarsi e studiare, ma anche cercare di avere un buon rapporto con il proprio professore, per evitare di essere presi di mira e ricevere poi dei brutti voti. In questo modo, capirai...
Superiori

Le 5 frasi da non dire mai prima di un'interrogazione

Il periodo scolastico è uno dei più belli e al contempo più brutti della vita di ogni persona. Durante questo periodo ci si può godere la spensieratezza della giovinezza. Sicuramente molti di noi hanno passato molto tempo sui libri, cercando di prepararsi...
Superiori

10 modi per dire ai tuoi genitori di aver preso un brutto voto

Non devi, assolutamente dimenticare che il dialogo è fondamentale in qualsiasi tipo di rapporto. Questo perché il saper e poter comunicare e, conseguenzialmente ascoltare stabilisce la veridicità del legame che, così presenta parti che intendono aiutarsi,...
Superiori

5 modi per non farsi interrogare

Le interrogazioni rappresentano il momento più temuto da ogni studente. Quando il professore annuncia un'interrogazione imminente, sale la paura di essere lo sfortunato di turno. Nessuno può avere la certezza di sfuggire alle domande dell'interrogazione,...
Superiori

I consigli per copiare in classe

Ecco qui una serie di utili ed anche del tutt pratici consigli, per imparare come copiare, nella maniera corretta, in classe, evitando di farsi scoprire e sgamare dai temibili professori, ma anche da quei compagni di classe con cui, magari poco si è...
Superiori

5 modi per farvi rimandare un compito in classe

Cari studenti e studentesse, quante volte è capitato di desiderare il rinvio di un compito in classe a data da destinarsi? Per un motivo o per l'altro, che sia, non aver compreso bene gli argomenti trattati, non si ha la possibilità di studiare o altro...
Superiori

Come scrivere una relazione

Quando si è uno studente a volte può capitare di dover scrivere una relazione da consegnare al proprio professore ma di non sapere esattamente come fare. Si tratta di un compito non troppo complesso da eseguire: basta infatti solamente seguire alcuni...
Superiori

10 consigli per l'interrogazione perfetta

Una delle cose che terrorizza di più un qualsiasi studente è l'interrogazione. Quanti studenti non sono andati a scuola per paura di prendere brutti voti a causa di un'interrogazione? Per superare questa paura, cercheremo di darvi 10 consigli utili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.