5 cose che da sapere prima di partire per l'Erasmus

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sei in partenza per l'Erasmus? Complimenti, ottima scelta! L'Erasmus è uno dei programmi di studio preferiti dai ragazzi, perché permette di soggiornare in un paese estero e fare una vera e propria esperienza formativa e "di vita". Per molti ragazzi essa è la prima vera esperienza lontano dalle mura domestiche per un così lungo periodo (la durata media del programma varia dai 5 ai 12 mesi): è normale quindi che non si veda l'ora di partire! Se anche tu stai per fare questa esperienza o ci stai pensando, ecco un'utile guida che dovresti leggere. Nel breve articolo di seguito ti illustreremo infatti le 5 cose fondamentali che ci sono da sapere prima di partire per l'Erasmus.

26

E' preferibile conoscere a fondo il paese ospitante

La prima cosa da sapere prima di partire per l'Erasmus è che devi conoscere a fondo il paese di destinazione. Non credere che un viaggio di soli tre giorni ti abbia fatto capire tutto di una città: potresti scoprire dei lati di essa o dei suoi abitanti che proprio detesti. Ricorda che dovrai passare un lungo periodo nel paese ospitante: è quindi preferibile che tu lo conosca a fondo, per capirne pregi e difetti.

36

E' necessario avere un budget economico adeguato

Se credi che ti basterà il budget "coperto" dalla tua università ti sbagli di grosso: è importante che tu sappia che per affitto, pasti, abbonamenti ai mezzi pubblici e piccoli divertimenti dovrai disporre di un fondo tuo personale, altrimenti non riuscirai ad arrivare alla fine del mese. Puoi anche optare per cercare un piccolo impiego, purché non ti distolga troppo da studio ed esami.

Continua la lettura
46

E' consigliabile avere molto spirito di adattamento

Per partire per l'esperienza Erasmus c'è una cosa che non può davvero mancarti: lo spirito di adattamento. Le sistemazioni che si trovano per gli studenti nei paesi europei sono solitamente molto piccole, a meno che tu non disponga di un budget piuttosto elevato. Ti capiterà di dover condividere non solo la casa, ma probabilmente anche la tua stanza: cerca di fartene una ragione e segui le buone norme di convivenza.

56

E' importante portare a termine tutti gli esami previsti

Prima di partire per l'Erasmus devi capire che non andrai solo a divertirti: dovrai portare a termine un determinato numero di esami e farlo possibilmente con un'ottima media. Solo così ripagherai i sacrifici dei tuoi genitori. Quindi sì a feste e party, ma anche a tanto tanto studio.

66

E' fondamentale conoscere la lingua del paese ospitante

Cerca di imparare almeno i fondamentali della lingua del paese che ti ospiterà prima di partire per il tuo programma Erasmus. È vero che la lingua si impara più velocemente vivendo nel paese stesso, ma ti capiterà di rapportarti anche con molti italiani. È consigliabile quindi seguire un corso di lingua prima di partire!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come trovare casa durante l'Erasmus

Se stai per partire per il tuo Erasmus, ed il conto alla rovescia ti ricorda che la data fatidica della tua partenza si avvicina ma non hai ancora trovato una casa in cui alloggiare, non disperare. Grazie a questa breve guida potrai raccogliere idee ed...
Università e Master

Come presentare una domanda Erasmus

L'Erasmus è sicuramente un progetto davvero molto interessante per chi decide di andare a studiare all'estero. L'università, infatti, mette in relazione lo studente con l'altra università di riferimento, per studiare e procedere con gli esami all'estero....
Università e Master

Come fare l'Erasmus

Tutti gli studenti sono alla costante ricerca di attività stimolanti e diverse rispetto alla loro realtà universitaria. L'Erasmus può costituire un'occasione ideale per vivere un'esperienza esaltante, lontana da una quotidianità stancante e senza...
Università e Master

5 motivi per non andare in Erasmus

L'Erasmus è un'esperienza universitaria che ci permette di passare qualche mese all'estero per studiare. Per accedervi è necessario partecipare ad un bando di concorso che organizza il nostro Ateneo. Solitamente è proprio l'Ateneo a fornire un piccolo...
Università e Master

Come fare l'Erasmus in Inghilterra

Al giorno d'oggi avere un Curriculum Vitae molto corposo è sinonimo di qualità di formazione e costituisce un ottimo biglietto da visita per un lavoro gratificante sul piano personale ed economico. Per avere una formazione di qualità, bisogna entrare...
Università e Master

Come scegliere la meta per l'Erasmus

Scegliere la meta per l'Erasmus è una decisione molto importante. Se da una parte studiare in una città dell'estero comporta un'esperienza significativa ai fini del percorso umano e universitario, dall'altra implica essere lontano da casa. È importantissimo...
Università e Master

Come fare l'Erasmus in Francia

Essendo davvero tanti gli studenti universitari che si avvicinano al mondo dell' Erasmus, abbiamo pensato di proporre a tutti loro, una guida davvero molto efficace, mediante cui poter capire come fare, appunto l'esperienza dell'Erasmus, in Francia.Anche...
Università e Master

Le migliori città in cui fare l'Erasmus

Finalmente, il momento che molti studenti aspettano con ansia è arrivato, ossia la tanto desiderata partenza per un'università straniera, altresì conosciuto come progetto Erasmus. Ma cosa significa esattamente? Il progetto Erasmus nasce per volere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.