5 consigli per migliorare l'esposizione orale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Che si tratti di un'interrogazione alle scuole superiori, all'esame di maturità o ad un esame universitario, l'esposizione orale rappresenta sempre un ostacolo per tutti coloro che, di fronte ad uno o più professori, potrebbero trovarsi in difficoltà per questioni diverse. L'ansia è una delle principali fonti di distrazione, in grado di condizionare notevolmente l'esposizione dello studente al punto da rendere più nervosi e meno sciolti nel momento in cui si inizia ad interloquire con i docenti. È proprio per questo motivo che è necessario migliorare l'esposizione orale attraverso un po' di pratica, in maniera tale da presentarsi alle interrogazioni più sciolti e sicuri di sé stessi. Vediamo 5 utili consigli per migliorare la propria esposizione.

27

Ripetere ad alta voce

Il primo consiglio è ovviamente quello di ripetere più e più volte ad alta voce gli argomenti oggetto di futura esposizione durante l'interrogazione. La ripetizione orale rappresenta la pratica più diffusa e consolidata tra gli studenti, poiché attraverso di essa è possibile verificare direttamente il livello qualitativo della propria esposizione. La pratica, però, funziona a patto che tale ripetizione venga eseguita effettivamente un numero imprecisato di volte, affinché lo studente arrivi a padroneggiare al meglio il linguaggio dei documenti di studio rielaborato sulla base delle proprie capacità e con la propria terminologia.

37

Ripetere mentalmente

Dopo aver effettuato più e più ripetizioni ad alta voce, il consolidamento dell'esposizione orale passa anche dalla memorizzazione mentale dei concetti e degli argomenti di studio. Nonostante non si usi la bocca per argomentare, consolidare i concetti mentalmente è un metodo molto efficace per fissarli in testa in maniera particolarmente efficace. E, una volta memorizzati, state pur certi che dalla vostra testa non scapperanno: al massimo usciranno dalla vostra bocca attraverso un'esposizione orale impeccabile.

Continua la lettura
47

Ripetere in compagnia di più interlocutori

Terzo utile consiglio per migliorare la propria esposizione orale è quello di esercitarsi ad interloquire e ripetere gli argomenti di studio insieme ai propri amici, lasciando che ognuno di loro, uno alla volta, facciano domande all'interrogato lasciandolo parlare. Per migliorare l'esercizio di discutere ad alta voce come se ci si trovasse di fronte ad un'interrogazione vera e propria, coloro che pongono le domande possono tenere sotto mano libri, riassunti e schemi di studio interrompendo l'interrogato qualora riscontrassero errori o perplessità nella sua esposizione orale.

57

Ripetere in piedi e da seduti

Quarto consiglio per migliorare l'esposizione orale è quello di ripetere sia in piedi che da seduti. Sembra strano, ma parlare e ripetere stando in piedi è completamente diverso da farlo con il proprio corpo appoggiato su una sedia. Stare in piedi comporta che l'interrogato assuma una posizione eretta, dovendo inoltre controllare alla perfezione la propria voce per risultare il più possibile chiaro e comprensibile durante l'esposizione; stando seduti, invece, si è maggiormente rilassati e si ha automaticamente la possibilità di pensare con più facilità e meno immediatezza alle risposte da dare al proprio interlocutore. Proprio per questo motivo il miglioramento dell'esposizione orale passa dall'esercizio e dalla ripetizione dei concetti in entrambe le modalità.

67

Allenare la memoria fotografica

Quinto e ultimo consiglio per migliorare la propria esposizione orale è quello di allenare la propria memoria fotografica, anche detta "memoria eidetica". La memoria fotografica è quella capacità innata e istintiva che l'essere umano ha di memorizzare immagini mentali con grande precisione anche a distanza di diverso tempo dal momento della memorizzazione. Tale capacità non è affatto rara, ma coloro che ritengono di possederla devono comunque esercitarla per perfezionarne le modalità di attuazione. Il discorso vale anche per lo studio scolastico. In questo caso ci si ricollega al secondo consiglio esposto nella guida, ovvero la ripetizione mentale degli argomenti di studio, trasposta però sul piano puramente visivo: durante l'esposizione orale, riportando alla memoria le immagini mentali memorizzate attraverso la memoria fotografica sarà possibile eseguire un'esposizione orale più attenta, precisa e approfondita grazie alle capacità della propria mente. L'obiettivo è dunque quello di memorizzare paragrafi di testo, schemi e riassunti attraverso la memoria fotografica, per poi riportarli "a galla" in fase di esposizione orale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

10 consigli per migliorare il rendimento scolastico dei ragazzi

Far studiare i ragazzi non è sempre facile, e il loro rendimento scolastico cala inesorabilmente. Distratti dal telefono, sempre sui social, appena ci giriamo dall'altra parte si interessano a tutto fuorché allo studio. Non sapete più come convincere...
Superiori

Come prepararsi per un esame orale

Spesso quando si deve preparare un esame orale si va nel panico, soprattutto se il materiale è tanto e il tempo a disposizione è poco. Ancora di più se la materia è complessa e sapete già che la memoria vi può abbandonare perché non "immagazzina"...
Superiori

Come migliorare i propri voti a scuola

La maggioranza degli studenti definisce la scuola un luogo noioso e poco piacevole. In realtà, sui banchi degli istituti si forgiano gli uomini e le donne di domani. La scuola è vita, cultura, insegna le nozioni base del vivere quotidiano. L'istruzione...
Superiori

Come migliorare la memoria a lungo termine

Il ricordo è forse la cosa più bella che abbiamo. Ricordare è ciò che aiuta la gente ad andare avanti in alcuni momenti negativi; ricordare sensazioni ed eventi belli infatti, è qualcosa da custodire gelosamente dentro di noi. Nessuno può infatti...
Superiori

Come migliorare in matematica

La guida si svilupperà su una tematica che ha sicuramente interessato tutti noi nel periodo degli studi: la matematica. I problemi in matematica affiorano nel momento in cui un concatenarsi di dubbi si susseguono fino a far perdere il filo logico che...
Superiori

Come migliorare la velocità di lettura

Per lettura rapida si intende la capacità di leggere velocemente un testo. Tale capacità può essere affinata mediante alcune tecniche, che possono basarsi sull'assimilazione con una sola occhiata di diverse parole, o sulla "lettura orientativa", ovvero...
Superiori

Adolescenti pigri: 5 consigli per motivarli nello studio

Davanti all'insuccesso scolastico e allo scarso impegno nello studio dimostrato dai propri figli, l'apprensione dei genitori è più che comprensibile. Per scongiurare il rischio del debito formativo o, ancor peggio, della bocciatura, la famiglia si trova...
Superiori

Consigli per non annoiarsi a scuola

L'istruzione fornisce le conoscenze e la cultura sfruttabili durante il percorso di vita. Non tutti i bambini e ragazzi apprezzano l'importanza rappresentata dall'istruzione. Essi considerano pesante mostrare attenzione all'insegnamento e restare seduti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.