5 consigli per finire in fretta i compiti delle vacanze

Tramite: O2O 18/06/2019
Difficoltà: media
16

Introduzione

Di rado le tanto desiderate vacanze estive arrivano senza compiti scolastici da svolgere: lo sappiamo, a chiunque piacerebbe rilassarsi anche dallo studio casalingo, ma è sempre buona cosa tenere allenata la mente per arrivare a settembre più preparati e per far fronte al nuovo anno scolastico senza grande fatica. La cosa fondamentale è non lasciarsi intimorire dalla mole di studio e, possibilmente, non arrivare a una settimana dal rientro a scuola per svolgerla tutta! Proprio per questo motivo, oggi vogliamo svelarvi 5 semplici e pratici consigli per finire in fretta i compiti delle vacanze. Buona lettura!

26

Programmare un piano di studio

I compiti che vi hanno assegnato per le vacanze vi danno l'impressione di essere di più rispetto al tempo a disposizione? Non preoccupatevi: tutto quello di cui avrete bisogno è saper organizzare bene il tempo. Stilate subito un piano di studio, settimanale o mensile, tenendo conto dei viaggi che farete con la famiglia. Similmente alle tabelle degli sportivi, fate finta di gareggiare e di dovervi allenare al cronometro per ottimizzare il tempo, per decidere quanti compiti e in quante ore devono essere portati a conclusione. Destinate ai compiti delle ore ogni mattina o al pomeriggio: così facendo, eviterete di appesantirvi e fare i compiti sarà piacevole. Se, per esempio, avete 40 esercizi di aritmetica da fare, vi basterà farne 2/3 al giorno per completarli in 15 giorni.

36

Eliminare le distrazioni

La concentrazione, soprattutto se volete terminare i vostri compiti in poco tempo, è davvero importante e fondamentale. L'unico modo per tenerla alta e vigile è eliminare in modo drastico tutte le fonti di distrazione e mettendo da parte gli apparecchi elettronici. Dunque, sarà bene spegnere il cellulare, disconnettersi dal PC (a meno che non vi serva per svolgere i compiti), spegnere la TV e chiudere la porta. Rendete noto ad amici e parenti che non volete essere disturbati mentre fate i compiti, in maniera tale che questi non invadano la vostra privacy. Potreste scaricare un'app che vi permetta di bloccare l'accesso a Internet per essere sicuri di restare concentrati sul vostro lavoro mentre utilizzate il PC.

Continua la lettura
46

Concedersi delle pause

Se mantenere la concentrazione è un fattore determinante per portare a termine velocemente i compiti, anche quello di concedersi delle pause è altrettanto vitale. Se volete studiare per diverse ore senza mai fermarvi, sicuramente sarete destinati a stancarvi e a rallentare il ritmo. Dunque, provate a fare una pausa di 5 minuti ogni 30 per sgranchire i muscoli e fare qualche passo, in modo tale ossigenare la mente e distendere il corpo. Nel corso delle pause, non dimenticate di bere qualche bevanda energetica, soprattutto nei giorni più caldi, e di mangiare qualche frutto ricco di vitamine e sali minerali.

56

Scegliere l'ambiente giusto

La scelta dell'ambiente giusto nel quale studiare con tutta tranquillità è molto importante se volete raggiungere il vostro scopo. La stanza nella quale studierete dovrà essere comoda e molto illuminata. Provate a sedervi alla scrivania servendovi di una sedia imbottita e confortevole. Evitate di fare i compiti sdraiati sul pavimento, sul divano o sul letto, altrimenti rischiereste di impigrirvi e distrarvi facilmente. Inoltre, accertatevi di scegliere una zona luminosa in maniera tale da non affaticare gli occhi mentre studiate. Ricordatevi di fare i compiti nelle ore meno calde della giornata, come al mattino dopo aver fatto una sana e generosa colazione che darà l'energia sufficiente al corpo e vi aiuterà a restare concentrati.

66

Studiare in compagnia

Esiste un vecchio modo di dire che recita ?Buona compagnia, mezza la via?, e questo potrebbe tranquillamente valere anche per i compiti per le vacanze. In effetti, studiando con degli amici o dei compagni di classe si fa meno fatica. Provate, quindi, a organizzare un pomeriggio con delle persone che abitano nei pressi di casa vostra per ripetere le materie orali o per eseguire insieme i compiti più ostici. Aguzzate le orecchie per carpire qualcosa che, magari, vi è sfuggito e cercate di memorizzarla oppure di scriverla su un quaderno. Prendete il maggior numero di appunti possibili o segnate le parole chiavi del discorso, in modo da fissarle nella mente durante un ripasso serale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Le migliori scuse per non aver fatto i compiti

La scuola per alcuni è bellissima, per altri è noiosa e per altri è necessaria nonostante si applichino solo quel tanto che basta per ottenere una promozione. Le migliori scuse per non aver fatto i compiti arrivano nel momento in cui un alunno, non...
Elementari e Medie

Scuola primaria: come aiutare il bimbo nei compiti

Durante lo svolgimento dei compiti è molto importante seguire il bambino, soprattutto i primi due anni di scuola primaria, poiché una volta acquisito il metodo di studio riuscirà autonomamente a studiare gli altre tre anni. In questa guida sarà illustrato...
Elementari e Medie

Come rendere i compiti divertenti

Difficilmente i bambini si divertono quando devono assolvere alle loro incombenze scolastiche, specialmente per quanto riguarda i compiti da svolgere a casa. Per motivarli allo svolgimento dei compiti è bene mettere in atto qualche strategia che possa...
Elementari e Medie

Come scrivere un tema sulle vacanze estive

Al rientro a scuola dalle vacanze estive capita spesso, soprattutto alle scuole primarie, che il tema classico che viene sottoposto ai piccoli studenti sia quello su come e dove si sono trascorse le vacanze. È un tema ricorrente, pertanto potrebbe risultare...
Elementari e Medie

Come prepararsi all'inizio della scuola

Le vacanze estive sono sempre importanti per studenti e lavoratori. I giorni di relax consentono di riposare la mente dopo tanti mesi trascorsi a scuola o in ufficio. Alcuni preferiscono trascorrere le vacanze al fresco in montagna, altri preferiscono...
Elementari e Medie

10 consigli per far amare la scuola ai vostri bambini

Nei primi anni scolastici, può succedere spesso che nei bambini si crea una particolare ansia e un particolare odio verso la scuola. I motivi di tale problema, possono nascere soprattutto a causa del ritmo scolastico da seguire ogni giorno, dei compiti...
Elementari e Medie

10 consigli per avere buoni voti alle medie

Molti bambini trovano davvero ostico il passaggio dalle scuole elementari a quelle medie. Il cambio di scuola, di compagni di classe e di insegnanti sembra avere spesso ripercussioni negativi anche sui voti a scuola. Ecco quindi una guida pratica ed utile...
Elementari e Medie

Consigli per dare efficaci ripetizioni a un bambino

Con l'inizio della scuola molti bambini si ritrovano ad avere difficoltà nello svolgimento dei compiti a casa, ritenendo ostiche alcune materie, come in particolare la matematica e l'italiano. Spesso diventa difficile per un genitore stare dietro alle...