5 buoni motivi per vivere in uno studentato

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si decide di vivere da soli o di studiare lontani da casa si pone il problema di affittare una casa, un appartamento o semplicemente una stanza. Dato che non sempre si hanno grandi disponibilità economiche si va alla ricerca di qualcosa che ci soddisfi, in cui vivere comodamente, ma che non costi una follia. Sfogliando i vari annunci, molto spesso non si pensa alla possibilità di vivere in uno studentato, forse perché spaventati dall'idea di condividere certi spazi con altre persone che di fatto non si conoscono. Le cosiddette case dello studente sono molto diffuse soprattutto all'estero, ma anche in Italia, specie presso le Università, ce ne sono di diverse, molto gettonate sia dagli studenti stranieri che dai fuori sede. Chi ha vissuto questa esperienza dà diverse opinioni al riguardo, ma generalmente quelle positive prevalgono sulle negative. A questo punto se siete indecisi sul fatto di andare a vivere o meno in uno studentato in questa lista troverete 5 buoni motivi per farlo immediatamente.

27

Puoi stringere nuove amicizie

Il primo buon motivo per vivere in uno studentato è che potete conoscere davvero tantissime persone con cui fare amicizia. Se siete degli studenti fuori sede e vi trovate in una città in cui non avete amici e non conoscete nessuno, questo è il luogo ideale per cominciare ad inserirsi in un gruppo con cui organizzare feste, serate o semplicemente passeggiate per la città. Nella casa dello studente, infatti, troverai tantissimi altri ragazzi che come te studiano o lavorano e avrai la possibilità di chiedere una mano a qualcuno ogniqualvolta ti troverai di fronte ad un problema o ad una difficoltà. Per esempio se non sai ancora bene come orientarti per la città, o vuoi avere informazioni sui migliori ristoranti o sull'Università probabilmente troverai chi può darti una mano. Inoltre, non dimenticare che molto spesso gli studentati sono frequentati da ragazzi stranieri dai quali puoi imparare tantissime cose, sia sulla loro lingua che sulla loro cultura.

37

Puoi risparmiare

Un altro buon motivo per vivere in uno studentato è che ti permette di risparmiare e di pagare un affitto decisamente più conveniente. Se ci pensi, soprattutto le grandi città, richiedono degli affitti esorbitanti che uno studente, senza lavoro, non potrebbe mai permettersi. Se quindi desideri vivere in una città diversa o magari studiare in un'Università più prestigiosa, ma lontana da casa, puoi prendere in considerazione l'idea di vivere in uno studentato. Dato che le stanze sono condivise con altre persone e dato che gli studentati nascono proprio con lo scopo di agevolare gli studenti, la somma da pagare è accessibile alla maggior parte. In realtà, è utile specificare che quasi sempre le case dello studente non richiedono alcun affitto. Ovviamente, poi, dipende dal tipo di studentato che avete intenzione di scegliere, anche qui dovrete informarvi e quasi sempre presentare una domanda per poter essere accettati.

Continua la lettura
47

Non devi pagare le bollette

Il motivo forse principale per cui si decide di vivere in uno studentato è il fatto che non bisogna pagare le bollette di luce e gas, né tanto meno le immondizia. Questo comporta sicuramente una notevole riduzione dei costi ed è quindi molto conveniente per chi non può permettersi di spendere trecento euro al mese o anche più di affitto e tasse varie. Inoltre, a differenza di stanze o appartamenti in affitto, non devi versare alcuna caparra di anticipo, ma semplicemente rientrare nella graduatoria in base al redditto o ad altri requisiti indicati nella domanda.

57

Puoi studiare in appositi spazi

Molti studentati, oltre ad essere costituiti da numerose stanze, presentano molto spesso delle biblioteche o dei luoghi comuni predisposti allo studio. In questo modo se avete dei compagni di camera non proprio silenziosi o volete semplicemente ritagliarvi un paio di ore per studiare in santa pace, nelle case dello studente potete farlo tranquillamente. All'interno delle biblioteche o delle aule studio, normalmente, è obbligatorio non fare confusione e si crea quindi il clima ideale per poter preparare gli esami senza doversi spostare per raggiungere la biblioteca più vicina. Oltre agli spazi dedicati allo studio, alcune case dello studente possiedono, inoltre, anche delle sale ricreative, dove, ad esempio, potete guadare la televisione o giocare con il calcetto balilla per divertirvi insieme ai vostri amici.

67

Non devi cucinare

L'ultimo, ma non meno important, motivo per vivere in uno studentato è quello di non dover scervellarsi su cosa cucinare per pranzo o cena. Nelle case dello studente, infatti, anche se ci sono le cucine in comune, solitamente, è presente anche una mensa che risolve qualsiasi problema per chi non è tanto abile in cucina. Oltre a poter contare su dei pasti caldi e pronti, il vantaggio è che non si è costretti a dover uscire, magari dopo sei ore di lezione, per fare la spesa e prepararsi da mangiare. Con la mensa si guadagna sia in soldi che in tempo ed è sicuramente la cosa più utile per chi, per lavoro o studio, è costretto a passare molto tempo fuori casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

10 buoni motivi per fare l'Erasmus

L'Erasmus è un'esperienza che può cambiarti letteralmente la vita. Un periodo di tempo che difficilmente si può dimenticare: le persone che avrai conosciuto, i luoghi che avrai visitato e le emozioni, belle e brutte, che ti avranno travolto come uno...
Università e Master

5 buoni motivi per studiare e lavorare

Di motivi sull'importanza del dedicarsi allo studio ed al lavoro possiamo trovarne a bizzeffe, ma sicuramente cercare di restringerne il campo è importante e sprona ad invogliare tutti gli interessati, o semplici curiosi, ad approfondire l'argomento....
Università e Master

10 buoni motivi per fare l'università

Moltissimo giovani affrontano una scelta molto difficile dopo gli esami di maturità, che condizionerà la loro vita e il loro futuro, e questa scelta riguarda l'Università. Alcuni hanno difficoltà nello scegliere tra la facoltà più adatta e quella...
Università e Master

5 buoni motivi per fare un dottorato in studi umanistici

Ti sei laureato in un corso di studi umanistici e ora intendi proseguire con il dottorato?Se sei circondato da persone che ti dicono di lasciare stare, che il dottorato in studi umanistici non funziona, che non è utile al fine di trovare un lavoro che...
Università e Master

Giurisprudenza: 5 buoni motivi per sceglierla

La scelta della facoltà universitaria è spesso un salto nel buio. A meno che tu non appartenga infatti alla privilegiata schiera di chi, sin da bambino, ha sempre avuto chiaro in mente che “da grande” avrebbe voluto fare questo o quello, nella stragrande...
Università e Master

5 motivi per fare un Erasmus in Germania

Al giorno d'oggi molti ragazzi partono per fare un'esperienza Erasmus in giro per il mondo. Ogni paese offre un tipo di esperienza unico che permette di imparare a vivere in una società diversa dalla propria. Le esperienze Erasmus sono da provare almeno...
Università e Master

5 buoni consigli per iniziare lo studio della fisica quantistica

La fisica quantistica, detta più precisamente meccanica quantistica, è la branca della fisica che studia il comportamento della materia, dell'energia e delle interazioni tra loro. Questa teoria è stata il punto di svolta principale dalla fisica classica....
Università e Master

5 motivi per iscriversi alla facoltà di Lettere

Da qualche anno, le facoltà umanistiche, stanno ricevendo sempre meno iscritti. La causa principale sono i limitati sbocchi lavorativi, che fanno prediligere agli studenti e ai promessi laureandi università tecniche e scientifiche. Molto spesso, la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.