5 buoni motivi per scegliere una scuola bilingue

Tramite: O2O 12/07/2017
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il bilinguismo, ossia la capacità di esprimersi in due diverse lingue, è al giorno d'oggi molto diffuso, sopratutto grazie alle sempre più frequenti unioni tra individui di nazionalità, e quindi lingue e culture, diverse. I figli di genitori che parlano due lingue saranno sicuramente, per natura, dei bambini bilingue; ma a questo risultato si può cercare di arrivare anche nel caso di bambini nati da genitori della stessa nazionalità, come? Iscrivendo il bambino, sin da piccolo, ad una scuola bilingue. Scopriamo, allora, quali sono i primi cinque buoni motivi per scegliere una scuola bilingue al posto del classico percorso di studi.

25

I vantaggi

Prima di tutto, parlare due o più lingue, piuttosto che una soltanto, apporta grandi vantaggi in un mondo sempre più globalizzato. Ultimamente è emerso, da uno studio scientifico riguardante tale argomento, che essere bilingue, spesso, porta il bambino a sviluppare maggiori capacità cognitive e ad essere più intelligente rispetto ai suoi coetanei. Molti ricercatori ed educatori ritenevano che imparare e parlare una seconda lingua potesse essere un'interferenza, dal punto di vista cognitivo, per il bambino, poiché ciò avrebbe ostacolato il suo naturale sviluppo mentale ed accademico.

35

La scuola

Il secondo motivo per scegliere una scuola bilingue è strettamente collegato al primo punto; uno studio recentemente pubblicato dalla Northwestern University in Illinois, conferma che i bambini e, in generale, le persone bilingue sono più attente sul lavoro, in quanto capaci di non farsi influenzare dai rumori di sottofondo, più abili nell'ascoltare e nell'affrontare stimoli diversificati senza molta fatica. Tutto ciò è dovuto al fatto che un bambino che impara a parlare più di una lingua, fa sicuramente più fatica rispetto agli altri, dovendo riconoscere molti più suoni e frequenze diverse, ma, a lungo andare, queste difficoltà si tramuteranno in grandi opportunità nella sua vita da adulto.

Continua la lettura
45

Gli standard europei

Iscrivere un bambino ad una scuola bilingue, ovviamente, comporta un dispendio economico maggiore rispetto a seguire il percorso classico di apprendimento, ma i sacrifici economici saranno sicuramente ripagati dal tipo di educazione che viene offerta al bambino. Spesso, infatti, ci si lamenta del metodo scolastico italiano, non all'avanguardia rispetto agli "standard europei", e per questo motivo, scegliere il metodo della scuola bilingue ("Dual Language") significa scegliere un percorso formativo complesso che, se mantenuto anche negli studi medi e superiori, porterà al raggiungimento di alti obiettivi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

5 buoni motivi per studiare

La tipica domanda che tutti, almeno una volta nella propria vita, ci sono posti è: "Perché dobbiamo studiare"? Purtroppo, spesso "studiare" ci risulta molto faticoso e sgradevole, anche perché vorremmo impiegare il nostro tempo libero facendo altre...
Elementari e Medie

10 consigli per far amare la scuola ai vostri bambini

Nei primi anni scolastici, può succedere spesso che nei bambini si crea una particolare ansia e un particolare odio verso la scuola. I motivi di tale problema, possono nascere soprattutto a causa del ritmo scolastico da seguire ogni giorno, dei compiti...
Elementari e Medie

10 consigli per avere buoni voti alle medie

Molti bambini trovano davvero ostico il passaggio dalle scuole elementari a quelle medie. Il cambio di scuola, di compagni di classe e di insegnanti sembra avere spesso ripercussioni negativi anche sui voti a scuola. Ecco quindi una guida pratica ed utile...
Elementari e Medie

Cosa fare se tuo figlio non vuole più andare a scuola

Un figlio è sempre un importante traguardo, sia per la coppia che per la donna. Chi di voi non ha mai sognato di mettere su famiglia, con uno o più figli? Si tratta sicuramente di una scelta complessa, su cui dovrete riflettere il più possibile. Crescere...
Elementari e Medie

Guida di sopravvivenza alla scuola media

Se siete arrivati alla lettura di questa guida è perché siete entrati o state per entrare nel mondo dei grandi. Benvenuti nella Scuola Media. Avete lasciato il rassicurante "nido" della Scuola Elementare e dovrete frequentate l'insidiosa "tana" della...
Elementari e Medie

Come funziona la scuola in Canada

Il Canada è un paese straordinariamente ricco di opportunità e di cultura, in cui, tuttavia, le differenze, soprattutto climatiche, sono talmente rilevanti per l'ampiezza del territorio che, per favorire la popolazione, è stato necessario ideare e...
Elementari e Medie

5 regole per scrivere una giustificazione ai figli per la scuola

Vostro figlio non è andato a scuola e ora dovete scrivere una giustificazione? Ci sono delle regole da rispettare per questo. In primo luogo, le giustificazioni devono essere realistiche e soddisfacenti. Scrivere una giustificazione scolastica nella...
Elementari e Medie

Consigli utili per chi comincia la scuola elementare

Un bambino quando raggiunge l'età sufficiente per andare alle elementari, è importante che affronti questa nuova e prima esperienza di vita in modo corretto, e possibilmente con l'aiuto dei genitori. Per ottenere subito dei buoni risultati, è fondamentale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.