5 buone abitudini di studio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Lo studio è un impegno molto importante, per un allievo di scuola o per uno studente universitario. Lo studio, talvolta, può rivelarsi un compito piuttosto pesante e gravoso, ed è per questo che può essere utile trovare alcune speciali abitudini di studio, grazie alle quali rendere il momento di dedicarsi ai libri un po' meno angosciante. Ecco una guida che ti fornirà alcuni validi consigli che, nella loro semplicità, potranno essere efficaci nell'indicarti 5 buone abitudini di studio da non abbandonare mai, per un rendimento scolastico o universitario sempre brillante e non troppo stancante.

24

La prima delle 5 buone abitudini di studio consiste nel trovare il momento della giornata che si riveli il più adatto allo studio. Se, per esempio, sei una persona che preferisce alzarsi presto al mattino, allora probabilmente la tua mente renderà molto di più nelle prime ore della giornata. Se invece sei una persona più produttiva ed attenta durante le ore serali e notturne, approfitta della tranquillità della sera per uno studio più efficace e meno faticoso.

34

Mangiare sempre qualcosa di sostanzioso, possibilmente a base di zuccheri, prima di iniziare a studiare. Gli zuccheri semplici, infatti, rappresentano una fonte di energia immediata per l'organismo e potranno aiutarti a studiare con più attenzione: mangia, prima di iniziare il tuo studio, della frutta fresca oppure del cioccolato fondente. L'abitudine di studio classica è quella di studiare sempre in un luogo che possa essere silenzioso, per evitare continue distrazioni. Studiare in silenzio significa aiutare la mente a concentrarsi sul suo compito, senza rumori, voci o suoni che possano rendere meno efficace lo studio. Una delle 5 buone abitudini di studio consiste nel dedicarsi al momento della lettura e dei compiti in un luogo idoneo, gradevolmente arredato ma, al tempo stesso, semplice e privo di grandi distrazioni. È importante studiare in un ambiente semplice ma, in ogni caso, piacevole e rilassante, sfruttando anche il potere dei colori sulle pareti e nell'oggettistica, per ricreare un luogo sereno e tranquillo.

Continua la lettura
44

Ecco, infine, la quinta ed ultima delle 5 buone abitudini di studio, ossia quella di creare, prima di iniziare a studiare, una precisa tabella di marcia, in modo da arrivare preparato al tuo esame o compito in classe. Una tabella di marcia segnerà i giusti tempi, necessari all'approfondimento della materia, e ti aiuterà a studiare senza ansia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Guida allo studio dei mammiferi

La classe dei mammiferi comprende oltre 4000 specie d'animali tra le più evolute del regno animale. I mammiferi occupano tutti gli ambienti. Nel mare vi sono balene, delfini e foche. Nell'acqua dolce le lontre e i castori. Sulla terraferma, i mammiferi...
Elementari e Medie

5 consigli per scegliere il miglior metodo di studio

Quando ci si iscrive ad una facoltà universitaria o si deve comunque affrontare una sessione di studio intensa per superare degli esami che porteranno, ad esempio, ad un miglioramento della condizione lavorativa, è bene organizzarsi al meglio per far...
Elementari e Medie

Creare un buon metodo di studio tramite il gioco

Chi ha detto che lo studio deve essere soltanto fatica? Non è così, eppure per molti studenti, specie se giovanissimi, l'apprendimento scolastico è sinonimo di sforzi intellettivi e magari noia. In realtà non esiste lo studente svogliato, ma soltanto...
Elementari e Medie

5 consigli per affrontare alla grande il ritorno a scuola

Purtroppo le vacanze estive arrivate alla fine e inizia la scuola. Bisogna recuperare i ritmi che abbiamo abbandonato per tutta l'estate. Riprendere a studiare e a fare i compiti. Non abbiamo più tutto il tempo libero per gli hobby e per gli amici. Rientrare...
Elementari e Medie

Come organizzarsi per i compiti delle vacanze

Il desiderio comune a tutti gli studenti, una volta terminato l'anno scolastico, è quello di godersi le tanto agognate vacanze al fine di dormire di più e mettere da parte zaini, libri e quaderni. Molti, tuttavia, dovranno fare i conti con i compiti...
Elementari e Medie

Come insegnare a cantare

Quando si è bravi a cantare, non significa che si è già preparati in tutto. Possedere una bella voce rappresenta, naturalmente, la base per cominciare in questo settore. Tuttavia è necessario anche studiare per raggiungere la giusta preparazione....
Elementari e Medie

Come favorire l'inserimento di un nuovo alunno in una scuola

Non è facile per gli educatori favorire l'inserimento di un nuovo alunno in una scuola, al di là che lo studente (o la studentessa) sia italiano o straniero. Molto spesso la lingua risulta un problema, ma d'altra parte la curiosità per il "nuovo" aiuta...
Elementari e Medie

Come aiutare i bambini a studiare

"Educa i bambini e non sarà necessario poi punire gli uomini" diceva Pitagora.Studiare è fondamentale nella crescita di un giovane, è il primo vero contatto quotidiano con gli altri.Aiutare il bambino al metodo migliore per rendere lo studio una parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.