10 film ambientati a scuola

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Romantici o drammatici, impegnati o scanzonati, divertenti o, a volte, irrimediabilmente demenziali, i film che vedono protagonisti i giovani inquadrati nella loro dimensione scolastica sono davvero tantissimi e dall'approccio più diverso.
Buoni per riflettere, per far sognare o a volte solo per strappare qualche risata, di sicuro essi hanno il pregio di consentire ai ragazzi di riconoscersi, immedesimandosi nei problemi, nelle pulsioni o nei comportamenti dell’uno o dell’altro dei protagonisti o anche, semplicemente, intravedendo nei personaggi del film i tratti caratteriali o le peculiarità dei propri compagni o dei propri insegnanti.

Di seguito una carrellata di 10 tra i più noti film, italiani e stranieri, ambientati a scuola.

212

Caterina va in città

Storia di un’adolescente, "Caterina va in città" è un film di formazione che segue il percorso di una ragazza che, dopo il trasferimento dalla provincia e in assenza di precisi punti di riferimento all'interno della propria famiglia, si trova a vivere il forte 'impatto con la realtà della grande città tentando di adattarsi alla nuova dimensione scolastica (e di vita) con esiti non sempre felici e, spesso, contraddittori: ora seguendo i compagni di classe “di sinistra” e cercando di inserirsi nel loro mondo, ora allineandosi a quelli “di destra” con la loro differente visione delle cose, nel goffo tentativo di sperimentare e ricercare la propria autentica individualità.
Percorso fatto di illusioni e disillusioni, al termine del quale Caterina troverà la quadra individuando il proprio obiettivo e realizzando il proprio sogno.

312

La scuola

Magistralmente interpretato da Silvio Orlando e premiato col David di Donatello, il film “La scuola”, con il suo andirivieni tra gli episodi dell’ultimo giorno di scuola destinato agli scrutini e i continui flashback sull'anno scolastico trascorso e, soprattutto, sulla gita scolastica, è una impietosa fotografia dei malanni di sempre della scuola italiana, inadatta a incentivare con strutture adeguate gli alunni non ortodossi e considerati “difficili” e poco attenta al corpo docente che, nella pellicola, viene raffigurato in chiave quasi umoristica con tutti i pregi e difetti della sua varia umanità.

Continua la lettura
412

Notte prima degli esami

Film che prende le mosse dall'omonima canzone di Antonello Venditti, esso narra di un gruppo di ragazzi liceali in prossimità dell’esame di maturità dal quale vengono distratti da una serie di vicissitudini che hanno soprattutto a che vedere con i primi amori e con le prime delusioni che da essi dipendono.
Nel film, un ruolo fondamentale viene svolto dalla nascita di una inaspettata relazione di amicizia che Luca intratterrà con l'odiato professore al quale ha manifestato tutto il proprio disprezzo e che teme si vendicherà di lui agli esami.
Relazione che sortirà invece effetti positivi sulla vita di entrambi, costituendo una lezione di vita per il ragazzo e inducendo il professore a tentare un nuovo approccio per avvicinarsi al mondo della propria figlia.
Film dai temi universali nel quale studenti di tutti i tempi e di tutte le generazioni potranno proiettarsi con un sorriso.

512

Io speriamo che me la cavo

Tratto dal libro omonimo scritto da un maestro elementare che ha raccolto sessanta temi svolti da bambini della provincia napoletana nei quali emerge il punto di vista infantile sul contesto sociale, spesso complicato, in cui essi vivono, "Io speriamo che me la cavo" rappresenta una denuncia della situazione di degrado delle scuole nelle zone più difficili del Belpaese.
Interpretato dal grande Paolo Villaggio, il film racconta di un maestro genovese che, a causa di un errore del Ministero dell’Istruzione, si trova ad esser trasferito a Corzano (paese immaginario che in realtà indica Arzano, paese della provincia di Napoli) piuttosto che nella sua Corsano, in Liguria, sede che aveva indicato nella propria domanda.
Quella in cui il maestro si trova ad insegnare è una scuola ai margini, frequentata da bimbi di estrazione sociale molto bassa e spesso provenienti da ambienti malsani. Scuola nella quale impera il malcostume e l’indisciplina, a cominciare dai vertici dell’organizzazione scolastica, totalmente lassisti e disinteressati al suo buon funzionamento.
Film dal sapore agrodolce che strappa più di un sorriso.

612

Mery per sempre

La classe scolastica è, in questo film, una delle più dure immaginabili: quella di un carcere minorile di Palermo i cui componenti hanno alle proprie spalle storie di vita assai difficili che li hanno resi duri e diffidenti nei confronti dell’ordine costituito di cui essi ritengono faccia parte anche il loro insegnante, Marco Terzi, professore del Nord Italia che, a malincuore, si trova a dover intraprendere l'ardua missione di insegnante in questo complicatissimo contesto
La tragedia che colpirà uno dei ragazzi farà sì che essi si stringeranno attorno al loro professore che con la sua grande umanità riuscirà a conquistarli. Professore che deciderà alla fine di rimanere con loro rifiutando la tanto agognata offerta di un trasferimento in una scuola “normale”.

712

Grease

Celebre film musicale degli anni ’70 deve il suo titolo alla “brillantina” con cui i giovani americani erano soliti impomatarsi i capelli negli anni ’50.
Il film, ambientato in quegli anni, descrive le vicende degli studenti della Rydell High School, alla tipica ricerca del riconoscimento all'interno del "gruppo" dai comportamenti codificati.
E, tra balli e musiche che sono diventati iconici, fra il bulletto Danny e la ingenua Sandy sboccia l’amore che induce entrambi i ragazzi a tentare di “incontrarsi” in un reciproco adattamento l’uno allo stile di vita dell’altro.
Celeberrimo il ballo finale in cui la timida Sandy indossa i panni della “bad girl” per compiacere il suo Danny.

812

School of rock

Attore, comico e doppiatore ma soprattutto musicista e cantante, Jack Black interpreta assai efficacemente, in School of rock, l’insegnante di musica non convenzionale e sregolato che, avversato da visioni noiose e conservatrici nella solita scuola tradizionale, riesce a trasmettere agli alunni la sua folle passione per il rock, esaltando il loro naturale talento.
Commedia musicale che, anche se non risulta brillare per grande originalità del tema, presenta molti spunti divertenti ed è, soprattutto, un’ottima occasione per conoscere e ascoltare tanta buona musica.

912

L'attimo fuggente

Sicuramente un classico della cinematografia che interpreta la scuola, questo film campione di incassi e di premi, vede Robin Williams vestire i panni di un docente di letteratura, dai modi eccentrici, che in un college americano dall'’impostazione didattica nozionistica e conservatrice, spinge gli studenti a prendere coscienza di sé e ad inseguire i propri sogni, infiammando i loro animi attraverso la lettura della poesia.
E’ divenuta celebre l’esortazione “carpe diem” che l’insegnante rivolge ai propri alunni, così come il titolo della poesia di Walt Whitman “O capitano! Mio capitano! ” con cui i ragazzi, nella scena finale del film, omaggiano il proprio professore, cacciato ingiustamente dalla scuola.

1012

Mona Lisa smile

Probabilmente meno originale de "L'attimo fuggente" di cui pare ripercorrere la trama, in Mona Lisa smile i panni dell’anticonformista docente vengono indossati da Julia Roberts, insegnante di arte che riesce a dare uno scossone a una classe di studentesse dell'elite americana, il cui ruolo pare già predestinato grazie a una formazione scolastica obsoleta che vuol fare di loro mogli e madri adeguatamente addestrate. Il messaggio, imbevuto stavolta dell’ideale di emancipazione femminile, è il medesimo: l’inseguimento dei propri sogni.

1112

Bad teacher: una prof. da sballo

Di segno assolutamente opposto rispetto agli ultimi film menzionati, questa pellicola vede Cameron Diaz interpretare il ruolo di una insegnante assolutamente fuori dalle righe.
Scurrile, scorretta e dalla vita sregolata, la professoressa, il cui unico obiettivo è rifarsi il seno con lo scopo di accalappiare un collega facendo fuori con ogni mezzo la possibile rivale, non ha alcun interesse a motivare o educare in alcun modo i suoi studenti, tra i peggiori dell'intera scuola. Tra gag e risate il film propone l’antieroina per eccellenza, la “bad teacher” che, con ogni probabilità, molti studenti vorrebbero incrociare sul proprio cammino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Consigli per non annoiarsi a scuola

L'istruzione fornisce le conoscenze e la cultura sfruttabili durante il percorso di vita. Non tutti i bambini e ragazzi apprezzano l'importanza rappresentata dall'istruzione. Essi considerano pesante mostrare attenzione all'insegnamento e restare seduti...
Superiori

5 consigli per affrontare la scuola al meglio

Per tanti bambini e tanti ragazzi, la scuola rappresenta una vera e propria tortura! L'affrontano con scarso entusiasmo, come una forzatura. Molti bambini e ragazzi appaiono demotivati e disinteressati allo studio, alle attività curricolari e a tutte...
Superiori

10 regole per tornare a scuola con il sorriso

Con la fine dell'estate e delle divertenti vacanze al mare, per un giovane studente è sempre molto difficile rinunciare al relax, ai giochi ed alle compagnie estive per tornare tra i banchi di scuola. Riprendere la solita routine di studio ed impegno...
Superiori

10 cose da sapere sull'Alternanza Scuola-Lavoro

L'alternanza scuola lavoro è sicuramente il punto più importante introdotto con la legge 107 del 2015 (meglio conosciuta come "La Buona Scuola"). Essa porta gli studenti degli ultimi 3 anni di ogni scuola superiore a contatto col mondo del lavoro, inserendoli...
Superiori

Come realizzare uno spot a scuola

Voi studenti avete avuto l'incarico di realizzare uno spot di un qualche prodotto, magari per qualche progetto, a scuola? Bene, se avete già richiesto tutti i diversi permessi al/la preside e ai vari insegnanti, ecco come fare. Grazie a questa guida...
Superiori

Come cambiare scuola

Generalmente quando si conclude il ciclo della scuola secondaria di primo grado e necessariamente si deve cambiare scuola, ci si trova di fronte a una vasta rosa di possibilità. Ci sono i licei di vario tipo come il liceo classico, il liceo scientifico,...
Superiori

5 consigli per non fare tardi a scuola

Alzarsi presto per andare a scuola. Essere puntuali. Che incubo! Quanti di voi non vorrebbero iniziare la scuola a mezzogiorno? E quanti invece hanno dovuto inventarsi mille scuse per giustificare i continui ritardi? Ecco allora che questa lista vi viene...
Superiori

Le migliori scuse per non andare a scuola

Tutti, almeno una volta nella nostra carriera scolastica, abbiamo tentato di marinare la scuola. Per certi ragazzi, l'obbligo della frequenza a lungo andare può essere monotono e causa di una piccola ribellione interna. Ma non solo, il fatto stesso di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.