10 errori che commettono gli studenti universitari

Tramite: O2O
Difficoltà: media
112

Introduzione

Ogni passaggio da un livello di studio al successivo comporta dei cambiamenti, la metodologia di studio, lo svolgimento delle lezioni, le regole interne.   E ogni bravo studente deve sapersi adattare alle nuove situazioni per riuscire a restare al passo e avere successo. Se alle scuole elementari e medie gli insegnanti rappresentano una sorta di guida che dovrebbe insegnare in qualche modo un metodo di studio e suggerire come affrontare questi cambiamenti, alle superiori un ragazzo dovrebbe avere la maturità di organizzarsi autonomamente di fronte alle nuove sfide. E ancora di più all'università, dove ogni studente deve essere in grado di gestire individualmente il suo percorso di studi. Ecco perché è meglio arrivare preparati conoscendo i 10 errori più comuni che gli studenti universitari commettono in modo da poterli evitare.

212

Iscriversi all'università per le motivazioni sbagliate

Iscriversi "alla scuola sbagliata" è un errore che, a vent'anni, ogni studente dovrebbe saper evitare. Iscriversi ad un corso di laurea per motivazioni futili come la compagnia di altri amico, il desiderio di rimandare la decisione sul proprio futuro porterà quasi sicuramente ad un insuccesso, per altro costoso e faticoso. Riflettete bene prima di compiere il passo: volete davvero affrontare questo lungo, faticoso e dispendioso percorso?

312

Prendere sotto gamba l'importanza di seguire le lezioni

Seguire le lezioni non solo può fornirvi una prima infarinatura dell'argomento senza sforzo e rendere più accessibili e comprensibili gli argomenti, ma rappresenta un grosso aiuto allo studio. A lezione potrete imparare a conoscere chi avete davanti, scoprire la personalità del docente, quali sono le sue priorità e in questo modo sapere come affrontare l'esame.

Continua la lettura
412

Preparare gli esami senza un piano di studio

La mole di studio richiesta per la preparazione di un esame può essere davvero cospicua e affrontarla senza un piano può rivelarsi un fallimento. Meglio aver chiari in testa l'obiettivo, il tempo a disposizione e la quantità di lavoro per essere in grado di suddividere l'impegno ritagliandosi anche qualche momento di relax per non sovraccaricare mente e nervi.

512

Studiare senza un metodo

Il metodo è una parte essenziale dello studio. Lo è ad ogni livello scolastico, ma molto di più all'università dove non i docenti si aspettano di avere a che fare con degli adulti autonomi e non con dei bambini o ragazzi da guidare. Meglio quindi prepararsi in anticipo. Se siete consapevoli o vi rendete conto di non avere acquisito, nel tempo, un metodo efficace, cercate aiuto. Un compagno più organizzato, un buon libro sull'argomento o anche un corso specifico potrebbero fare al caso vostro. Un piccolo investimento iniziale per ottenere ottimi risultati negli anni a seguire.

612

Studiare fino a tardi la sera e alzarsi tardi la mattina

Il cervello, come il fisico, ha bisogno di riposo. Molti studenti sostengono di avere una resa maggiore la sera fino a tarda notte, quando il buio nasconde le distrazioni e il silenzio concilia la concentrazione. Ma hanno mai provato a confrontare la resa tra lo studio serale e quello mattutino? Al mattino, appena svegli, il nostro cervello è riposato e sgombro. La notte aiuta a riordinare idee e nozioni apprese durante la giornata che si sono affollate nella mente e ancora aspettano di trovare un posto dove stare. Ecco perché il mattino la nostra capacità ricettiva e rielaborativa è migliore, più veloce ed efficace. Meglio allora puntare la sveglia un po' prima piuttosto che attardarsi assonnati cascanti sui libri magari abusando di caffeina per resistere alle richieste di riposo della nostra mente.

712

Dedicare più tempo allo studio di gruppo che a quello individuale

Lo studio di gruppo può essere molto utile in caso di argomenti ostici o mancata partecipazione alle lezioni per riuscire a rielaborare le lezioni. Ma potrebbe rivelarsi uno strumento controproducente se dovesse diventare il nostro metodo principale. Il gruppo porta distrazione e non ci permette di lavorare seguendo il nostro metodo personale.

812

Cercare di preparare troppi esami in una stessa sessione

Nel preparare un programma degli esami da superare occorre essere realistici. Non cerchiamo di strafare a scapito del risultato. Meglio lasciare indietro un esame da affrontare nella sessione successiva piuttosto di preparare male tutte le lezioni per la fretta di riuscire.

912

Farsi sopraffare da stati d'animo negativi

L'umore è da sempre la base per la buona riuscita di qualunque impresa. Attenti a non entrare nel vortice dell'ansia pre-esame, assolutamente controproducente e inutile. Cercate di avere pensieri positivi, concentratevi sull'obiettivo e affrontate lo studio un passo alla volta. Se lo sconforto vi prende, non indugiate oltre. Restare davanti ad un libro aperto a compiangersi e tremare non porterà a nulla. Staccate un momento, distraetevi quel tanto che serve per spostare l'attenzione e rilassarsi, come quando ci si risveglia da un brutto sonno e si cerca la concentrazione per riaddormentarsi. Poi sotto con lo studio con il morale fortificato.

1012

Studiare le lezioni seguendo l'ordine presentato dai testi

Conoscere il contenuto non è sufficiente. In sede di un esame universitario bisogna saper dimostrare non solo di avere studiato l'argomento, ma anche di averlo assimilato e compreso, di saperlo affrontare da diversi punti di vista, di essere in grado di smontarlo e rimontarlo criticamente. Uno studio mnemonico che segue il susseguirsi dei capitoli dei libri di testo non vi servirà a molto. Quindi optate per uno studio critico.

1112

Destinare alla fine del percorso di studi il riscatto dei crediti necessari

Ogni percorso di studi richiede l'acquisizione di un certo numero di crediti legati ad esperienze più o meno pratiche: partecipazione a seminari, stage, produzione di relazioni ecc. Cercate di distribuire questi compiti durante l'arco di tutto il percorso alternandole allo studio. Lasciare accumulare il tutto alla fine, quando dovrete impegnarvi della produzione della vostra dissertazione finale si rivelerebbe un ostacolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Master universitari con procedura di ammissione: come iscriversi

I Master universitari rappresentano un'opportunità significativa per arricchire il proprio percorso di studi. Al termine della laurea infatti, i Master universitari consentono di ottenere un titolo in più che spesso comporta un punteggio capace di far...
Università e Master

Studenti fuori sede: vantaggi e svantaggi

Essendo veramente tanti gli studenti universitari, che sono lontani dalla propria casa, abbiamo pensato bene, di proporvi una guida concreta, proprio a questi studenti che sono fuori sede, in modo tale da farli capire per bene quali siano i vantaggi ed...
Università e Master

Come pianificare gli esami universitari

Quando un giovane decide di proseguire il suo percorso di studi iscrivendosi ad una facoltà universitaria, sa che si troverà davanti una modalità didattica molto diversa da quella prettamente scolastica. Se a scuola i ritmi sono scanditi dai professori,...
Università e Master

Come calcolare la media degli esami universitari

Tenere sotto controllo la propria media esami è di vitale importanza durante tutto il percorso di studi universitario, poiché è indice del rendimento accademico dello studente. Spesso, per trascuratezza, negligenza o per la volontà consapevole di...
Università e Master

I 5 esami più difficili per gli studenti di Lettere

Chi pensa che la facoltà di Lettere sia un gioco da ragazzi, si sbaglia di grosso. Come ogni facoltà ha le sue difficoltà da superare, tra queste alcuni esami davvero ostici, che vi potranno sembrare, a prima vista, degli ostacoli insormontabili. Qualora...
Università e Master

I 10 errori da evitare nella stesura di una tesi di laurea

La stesura di una tesi di laurea non è affatto semplice in quanto è importante eseguirla nel modo più corretto. In questa utilissima guida dedicata a tutti gli studenti universitari vi indico con parole molto semplici quali sono i 10 errori da evitare...
Università e Master

Come riconoscere errori casuali edf errori sistematici

Ogni volta che ci si accinge a fare una misurazione bisogna tenere in considerazione che tale operazione porta con se una incertezza. È questo il motivo per il quale si ripete almeno tre volte e si fa una media. In realtà esistono due tipi di errori,...
Università e Master

10 errori da evitare durante la discussione della tesi

Il momento della discussione della tesi è agognato e temuto allo stesso tempo da parte di tutti gli studenti universitari. Agognato perché pone fine a diversi anni di studio, ma temuto perché si tratta dell'esame più importante, fino a quel momento,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.