10 cose da non fare a scuola

Tramite: O2O 04/10/2018
Difficoltà: facile
110
Introduzione

Il periodo scolastico rappresenta per ciascun individuo, e soprattutto per i bambini che vi fanno il primo ingresso, un percorso fondamentale ai fini dello sviluppo della propria personalità.
La scuola rappresenta, infatti, il primo contesto esterno a quello ovattato e protettivo della famiglia, all?interno del quale ciascuno sperimenta se stesso in una condizione nuova, fatta di una particolare indipendenza (si pensi ai bambini che devono mangiare da soli, essere in grado di andare in bagno, organizzarsi nel proprio banco, ecc...), e si rapporta finalmente all'altro sia esso il maestro o il proprio compagno. Si comincia così ad apprendere una molteplicità di nuovi modi di agire che devono rendere lo studente autonomo e fattivo all?interno di una piccola società, quale è la scuola, in cui concetti quali ?regola? e ?norma? acquisiscono un significato più ampio e complesso, rispetto a quelli dettati dalla famiglia.
Sebbene sia fondamentale vivere la scuola in modo sereno e spontaneo, quasi come se la classe fosse una famiglia un po? ?più estesa?, è anche vero che comportamenti e atteggiamenti che sono accettabili a casa propria, potrebbero non esserlo a scuola.
Con questa guida affronteremo proprio questo tema e ci soffermeremo in particolare sulle 10 cose da non fare a scuola.

210

Scavalcare gli altri e accanirsi sulle proprie posizioni

Prima di tutto, fondamentale regola per comunicare all?interno di un gruppo, quando vogliamo esprimere la nostra opinione a prescindere che sia in accordo o in disaccordo con quella espressa dagli altri, è domandare il permesso di parlare magari alzando la mano. Ciò significa che non dobbiamo scavalcare gli altri, magari sovrapponendo la nostra voce alla loro, e rispettarli.
Ne consegue che è sbagliato anche accanirsi sulle proprie opinioni senza ascoltare neppure le altre pensando che siano le uniche accettabili. Non ascoltare e rispettare chi ha un punto di vista differente, seppur non condivisibile, non è segno di forza, piuttosto è il contrario e testimonia la nostra di debolezza.

310

Chiacchierare e ostentare la propria stanchezza

Se in un determinato momento della giornata scolastica siamo stanchi e non riusciamo a seguire la lezione, è preferibile chiedere il permesso di uscire e di andare un attimo in bagno, magari a rinfrescarsi un po' il viso, piuttosto che cercare di chiacchierare con il compagno di banco disturbando la lezione o ostentare la propria noia e la propria stanchezza con vergognosi sbadigli e seguendo i propri pensieri. In questo caso, a parte fare la figura dei maleducati, rischieremo di essere sorpresi a fantasticare con una domanda posta alla quale probabilmente non sapremo neppure, sul momento, rispondere, rimediando così anche un brutto voto.

Continua la lettura
410

Utilizzare il cellulare

Anche se il cellulare è una moda e lo utilizziamo oggi per i più disparati motivi, non è corretto utilizzarlo tra i banchi di scuola, dove diventa soltanto uno strumento di stupida distrazione. Abbiamo tutto il tempo per farlo a casa. Impariamo a riconoscere già da questo le priorità. Non utilizziamolo, dunque, per telefonate inutili, per scambiarci messaggini con gli amici, per fare foto sciocche e fuori luogo né tantomeno per giocare, chattare e navigare in rete. Ricordiamo anche che, soprattutto recentemente, l'utilizzo dei telefoni a scuola è stato collegato a fatti tristemente noti di soprusi e minacce tra ragazzi. Se notiamo qualche evento simile, riferiamolo immediatamente gli insegnanti.

510

Non utilizzare un abbigliamento consono all'ambiente scolastico

Uno degli errori più grandi che si possano fare a scuola è utilizzare un abbigliamento sbagliato, non consono al luogo in cui ci si trova. Anche il decoro e l'ordine sono importanti, ciò vuol dire che occorre evitare abiti eccessivamente vistosi, scollati, stracciati e fuori luogo (regola ovviamente valida sia per i ragazzi che per le ragazze).

610

Prendere in giro i compagni

Non bisogna mai prendere in giro, per qualunque motivo, i propri compagni di classe. Spesso bambini particolarmente timidi o con particolari problemi vengono presi di mira dai compagni e fatti oggetto di scherzi e battute sciocche. Questo è quanto di più sbagliato possa accadere. Accanirsi sugli altri compagni è segno di cattiveria, oltre che di scarsa intelligenza. Meglio sarà accostarsi a loro come amici ed aiutarli fattivamente nel loro inserimento nella classe.

710

Non rispettare gli orari e le regole della scuola

Sbagliato è anche non rispettare orari e regole della scuola.
Come abbiamo già detto la scuola è una piccola società nella quale lo studente rapporta sé stesso ad una serie di principi e di altre persone. Essendo una piccola società ha alla sua base una serie di regole che vanno rispettate per il suo corretto funzionamento. Eludere e trasgredire queste regole è controproducente per lo studente stesso, che non potrà usufruire dei vantaggi che avrebbe se la scuola funzionasse correttamente.

810

Deturpare gli ambienti scolastici

Deturpare gli ambienti scolastici, imbrattando muri o banchi e rompendo e danneggiando gli oggetti, non solo è sbagliato, ma è sostanzialmente un atto vandalico che come tale deve essere punito. Fatta salva ogni considerazione sulle conseguenze di ordine formativo nonché puramente giuridico, a livello di responsabilità, basterà qui fare una semplice considerazione di ordine pratico:chi di noi,entrando in un ambiente nel quale deve restare e lavorare un certo numero di ore ogni giorno, vorrebbe trovare quell'ambiente deturpato e rovinato? Se chi ci ha preceduti avesse così operato ora dovremmo restare noi nell'ambiente così deturpato. Perché dunque dovremmo lasciare noi muri e banchi rovinati a coloro che ci seguiranno?

910

Non studiare

Da ultimo, per quanto possa apparire banale e scontato, non si può non affermare che fra tutti l'errore più grande è non studiare. La scuola è soprattutto una grande opportunità e non riuscire a coglierla è un vero peccato di cui,soltanto troppo tardi, riusciremo a pentirci.

1010
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come cambiare scuola

Generalmente quando si conclude il ciclo della scuola secondaria di primo grado e necessariamente si deve cambiare scuola, ci si trova di fronte a una vasta rosa di possibilità. Ci sono i licei di vario tipo come il liceo classico, il liceo scientifico,...
Superiori

Le migliori scuse per non andare a scuola

Tutti, almeno una volta nella nostra carriera scolastica, abbiamo tentato di marinare la scuola. Per certi ragazzi, l'obbligo della frequenza a lungo andare può essere monotono e causa di una piccola ribellione interna. Ma non solo, il fatto stesso di...
Superiori

Come ambientarsi in una nuova scuola

Uno degli incubi più grandi di uno studente è sempre stato quello di cambiare scuola per esigenze varie e doversi ambientare partendo da zero. Altre volte, invece, col cambio di scuola dopo aver finito un percorso di studi, ci si trova a disagio perché...
Superiori

Come cambiare scuola durante il corso dell'anno

Capita molto spesso, che i nostri figli siano costretti a cambiare scuola durante la sessione normale. Questo infatti potrà capitare quando si fa un trasloco da una città ad un'altra, oppure perché ci possono essere delle incomprensioni con gli insegnanti...
Superiori

Le migliori scuse per giustificare un ritardo a scuola

Se arrivate spesso in ritardo a scuola e non avete più scuse da inventare con i professori e con i compagni, eccovi una breve ed efficace guida che vi illustrerà quali sono le migliori scuse per giustificare il vostro ritardo a scuola. Spesso, molte...
Superiori

Come cambiare scuola ad anno scolastico iniziato

A volte succede che durante l'anno scolastico uno studente ha la necessità di cambiare scuola. I motivi possono essersi diversi tra cui: cambio di residenza dovuto ad esempio a motivi lavorativi dei genitori, difficoltà di rapporti con gli insegnanti...
Superiori

Come ritirarsi da scuola

Ritirarsi da scuola è una problema che accomuna tantissimi adolescenti che non vogliono più frequentare per diversi motivi. Possono soffrire il clima della classe in cui magari si sentono esclusi o derisi oppure si rendono conto che il tipo di studio...
Superiori

10 cose da non fare a scuola

Il periodo scolastico rappresenta per ciascun individuo, e soprattutto per i bambini che vi fanno il primo ingresso, un percorso fondamentale ai fini dello sviluppo della propria personalità.La scuola rappresenta, infatti, il primo contesto esterno a...