10 consigli per scegliere l'università

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

La grande varietà dell'offerta di corsi universitari da un lato e, dall'altro, le complesse problematiche dell'attuale mercato del lavoro richiedono che la scelta del proprio percorso sia, fin dall'inizio, ponderata e consapevole. Per questo, nel decidere, è bene tener presenti diversi fattori, sia individuali che sociali: ecco 10 consigli per scegliere l'università.

211

Valutare le proprie potenzialità

La prima considerazione è quella relativa ai propri tempi e capacità di apprendimento ed alle proprie risorse psicofisiche, quali sono emersi nei precedenti cicli di studi. Vi sono oggi opportunità di corsi di diversa difficoltà e durata anche nelle stesse discipline, per cui è opportuna un'obiettiva valutazione di se stessi per evitare insuccessi futuri.

311

Individuare i propri punti deboli

Siccome, si sa, nessuno è perfetto anche i migliori studenti hanno il loro "tallone d'Achille". I punti deboli di ciascuno di noi possono essere più o meno evidenti ma finiscono per condizionare il nostro rendimento. Se si hanno, per esempio, scarsa memoria visiva o capacità di sintesi si dovranno scegliere studi meno tecnici e più umanistici.

Continua la lettura
411

Valorizzare le proprie abilità

Viceversa è utile valorizzare le specifiche attitudini individuali. Se si possiedono spiccatamente logica e razionalità è possibile orientarsi verso studi tecnico-scientifici, contando di ricavarne soddisfazioni a seguito di un impegno sostenibile.
Lo stesso dicasi in ordine alle facoltà letterarie per chi è dotato di scioltezza di linguaggio.

511

Assecondare il più possibile i propri desideri

Anche se, com'è noto, l'erba voglio non cresce neanche nel giardino del re, è bene scegliere un orientamento che il più possibile si avvicini alle nostre inclinazioni e a ciò che più ci piace. Quantomeno è meglio escludere percorsi che si allontanino talmente dal nostro modo d'essere da risultarci sgradevoli: ciò li renderà ostici e limiterà le probabilità di successo.

611

Considerare la situazione economica

Purtroppo non si può scegliere l'università solo in base ad attitudini e preferenze, ma bisogna tener conto di fattori contingenti ugualmente vincolanti. Prime, tra tutti, le possibilità economiche. Se non si ha la possibilità di essere mantenuti agli studi per lungo tempo è bene escludere i corsi più lunghi. Ciò non solo per la durata degli studi ma anche per il ritardato ingresso nel mondo del lavoro che può causare difficoltà e rallentamenti ulteriori.

711

Considerare il tempo a disposizione

Se, per qualsiasi motivo, non si ha la possibilità di studiare a tempo pieno è bene non avventurarsi in percorsi troppo impegnativi o che richiedano la presenza in loco per determinate attività. Al contrario, è il caso di scegliere corsi senza obblighi di frequenza e che si possano seguire anche telematicamente.

811

Pianificare il dopo

A meno che non si studi per il piacere di farlo, la scelta dell'università dev'essere finalizzata ad uno sbocco occupazionale. Il che, inutile dirlo, è oggi obiettivo tutt'altro che semplice. Per questo il consiglio è di orientarsi anche in base a programmi personali di attività in proprio o di autocandidature presso privati ed imprese, pur non escludendo altre possibilità.

911

Analizzare il mercato del lavoro

L'analisi del mercato lavorativo è condizione indispensabile per la pianificazione di cui al punto precedente. Date le note problematiche in cui versa attualmente l'Italia è consigliabile ampliare il campo di osservazione al mercato europeo già in fase di scelta dell'università, considerando anche le figure professionali più richieste all'estero.

1011

Evitare i settori saturi

Giova elencare, tra i consigli per scegliere l'università, quello di evitare corsi sovraffollati che producono ogni anno altissime percentuali di laureati. Anche se spesso meno impegnativi di altri, questi percorsi altrettanto spesso hanno sbocchi lavorativi limitati, di fatto, dall'eccessiva concorrenza.

1111

Coniugare ambizioni e senso pratico

Per concludere, il miglior modo per scegliere con successo l'università ci pare quello di unire alla considerazione di inclinazioni e desideri personali la valutazione delle esigenze contingenti del mercato del lavoro senza che uno dei due fattori annulli l'altro, in un proficuo esercizio di equilibrismo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come orientarsi nella scelta universitaria

Un passo decisivo per il futuro di ognuno di noi è rappresentato sicuramente dalla scelta della facoltà universitaria alla quale iscriversi una volta superato lo scoglio della maturità. Non bisogna infatti, dare per scontato il fatto che il nostro...
Superiori

Come affrontare l'esame di riparazione

Le statistiche parlano chiaro: uno studente su quattro non supera l'anno scolastico senza debiti formativi. I motivi sono ben noti, spesso accomunano molti studenti, come ad esempio lacune che possono essere generate da diversi fattori: scarso interesse,...
Università e Master

Come orientarsi dopo la maturità

Quando ci si iscrive alle scuole superiori, l’ideale sarebbe intraprendere un percorso di studi più incline alle proprie attitudini e che offra una preparazione idonea a ciò che si intende fare come lavoro futuro. Sovente però questo non accade....
Superiori

Come Aiutare I Nostri Figli Nella Scelta Della Scuola Superiore

Il periodo delle iscrizioni alla scuola media superiore sta per arrivare ed ecco che noi genitori siamo chiamati in causa per aiutare i nostri figli a compiere una scelta consapevole. Chiedere un consiglio per l'orientamento scolastico è utile per evitare...
Università e Master

10 motivi per scegliere la facoltà di biologia

La scelta universitaria è molto importante: la facoltà universitaria, infatti, guiderà la futura carriera professionale di ogni studente, ed è fondamentale scegliere la facoltà più adatta alle proprie inclinazioni ed ai propri interessi per riuscire,...
Università e Master

Come superare il test di ingresso a medicina, odontoiatria e professioni sanitarie

Ogni anno migliaia di studenti, terminata la scuola superiore, si ritrovano a scegliere il loro percorso di studi futuri, secondo le loro inclinazioni, aspettative e sogni. Alcune università però sono a numero chiuso. Dato l' elevato numero di iscritti...
Università e Master

Psicologia del lavoro: alcuni appunti

Avere un'attività non è solo lavorare, ma è anche vedere le attitudini che tale lavoratore possiede, in questa guida cerchiamo di comprendere psicologia del lavoro: alcuni appunti, questa è una disciplina che studia l'interazione tra la persona e...
Superiori

Come calcolare la forza media

La forza, indipendentemente dalla sua natura, generalmente è la causa dell'accelerazione di un corpo. In Fisica, in particolare, essa è definita come un vettore, cioè una grandezza dotata di precise intensità, direzione e verso. Nonostante possa sembrare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.