10 consigli per migliorare il rendimento scolastico dei ragazzi

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Far studiare i ragazzi non è sempre facile, e il loro rendimento scolastico cala inesorabilmente. Distratti dal telefono, sempre sui social, appena ci giriamo dall'altra parte si interessano a tutto fuorché allo studio. Non sapete più come convincere i nostri ragazzi a metterci un po' più di testa? Continuate a leggere! Troverete 10 semplici consigli per migliorare il rendimento scolastico dei ragazzi.

211

Decidete un orario preciso da dedicare allo studio

Spesso i ragazzi si perdono perché sanno di avere tanto tempo a disposizione. Se pensano che avranno tutto il pomeriggio allora rimanderanno sempre il momento dello studio.
Programmare un orario preciso, anche breve, costringe a mettersi alla scrivania. In questo modo sarete certi di migliorare la concentrazione almeno per quelle poche ore.

311

Durante lo studio bandite il telefono

Abbiamo deciso di studiare dalle 16 alle 18? Bene, per due ore i ragazzi sopravviveranno anche senza il loro amato smartphone. Sono solo due ore, eppure senza distrazioni il rendimento nella concentrazione salirà tantissimo. È molto meglio studiare poche ore per bene piuttosto che tutto il pomeriggio con mille distrazioni.

Continua la lettura
411

Concedete delle piccole pause

Studiare tanto tempo di fila può stancare veramente troppo. Tanto che alla fine la concentrazione sarà quasi nulla, soprattutto se i ragazzi non lo fanno abitualmente. Per migliorare il rendimento potreste quindi programmare delle piccole pause di 10 minuti.

511

Evitate pasti pesanti prima dello studio

Si sa che mangiare in modo abbondante appesantisce non solo il corpo ma anche la mente. È quindi sconsigliato mangiare troppo prima di metteri a studiare, altrimenti il rendimento della concentrazione sarà ai minimi. Se avete quindi mangiato troppo, prendetevi una pausa e rimettetevi a studiare dopo qualche ora.

611

Prendete un dolcetto per aiutare la concentrazione

Ci sono dei momenti in cui proprio la mente fa fatica. Per migliorare la concentrazione non servono pe forza massicce dosi di caffé. Potete optare per un dolcetto (una barretta di cioccolato, per esempio). Lo zucchero, infatti, è il substrato preferito dai neuroni. In questo modo darete loro il nutrimento più immediato per renderli più scattanti.

711

Organizzare lo studio in giorni precisi

Uno degli errori più comuni è la mancanza di organizzazione. Questo incide sul rendimento scolastico perché i ragazzi non riescono a stare dietro a tutte le materie. Organizzare lo studio secondo una certa routine invece aiuta a migliorare il rendimento. I ragazzi riusciranno così a stare dietro a tutto.

811

Chiedete ai professori quali sono le lacune

A volte la percezione dei ragazzi è un po' sfasata rispetto alla situazione reale. Magari si sentono forti su un argomento in cui invece hanno difficoltà. Confrontarsi con i professori può essere un buon modo per capire esattamente quali sono le lacune. In questo modo potremo ottimizzare il tempo e migliorare principalmente sulle difficoltà.

911

Non fate i compiti al posto dei ragazzi

Volete aiutare i vostri ragazzi con lo studio? Bene, è un'ottima idea. Ma evitate assolutamente di fare il lavoro al posto loro. Voi dovete essere solo un aiuto, altrimenti non impareranno. Cercate quindi di limitarvi a spiegare cosa i ragazzi non capiscono.

1011

Allena l'autostima dei ragazzi

Spesso il rendimento scolastico è basso perché i ragazzi si sentono insicuri. Hanno studiato ma, di fronte al professore, temono di non essere all'altezza della situazione. Quasi dimenticano tutto quello che sanno.
Esistono degli esercizi per migliorare l'autostima. Possono essere un valido aiuto anche per migliorare il rendimento scolastico.

1111

Non dimenticate il tempo libero!

Mai dimenticarsi che abbiamo a che fare con dei ragazzi. Come tutti, anche loro hanno bisogno di rilassarsi e di divertirsi. Non create tabelle di marcia troppo serrate, ma lasciate anche del tempo libero. Quando i ragazzi torneranno allo studio il loro rendimento sarà sicuramente maggiore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Consigli per fare ripetizioni ai ragazzi

Sempre più studenti che attraversano il periodo universitario, laureati e altre figure come ex professori ormai in pensione, cercano di arrotondare i propri guadagni mettendo le proprie competenze didattiche e culturali al servizio di bambini che frequentano...
Superiori

10 consigli per scrivere un tema scolastico

Dalla prima elementare in poi, puntualmente arriva il momento del compito in classe o da svolgere a casa. In questo modo gli insegnanti verificano le conoscenze acquisite e le competenze maturate dai loro alunni. Se lo studio e l'impegno sono regolari,...
Superiori

5 consigli di lettura per l'estate dei ragazzi

L'estate è tempo di svago e tempo libero e, per chi ama la lettura, non c'è nulla di meglio che stendersi al fresco, con una bibita in una mano e un buon libro nell'altra per passare il pomeriggio.In questa lista troverete quindi 5 consigli di lettura...
Superiori

Come risparmiare su libri e materiale scolastico

Quando sta per iniziare un nuovo anno scolastico, l'obiettivo principale della maggior parte delle famiglie è quello di risparmiare su libri di testo e tutto l'altro materiale scolastico. L'acquisto di libri, quaderni, penne e così via costituisce una...
Superiori

Guida ai criteri di attribuzione del credito scolastico

Gli esami di Stato mettono a dura prova gli studenti che li devono sostenere, in quanto si trovano a dover fare i conti con crediti, tesine e prove scritte. Per capire i criteri di attribuzione del credito scolastico bisogna considerare che il risultato...
Superiori

Come cambiare scuola ad anno scolastico iniziato

A volte succede che durante l'anno scolastico uno studente ha la necessità di cambiare scuola. I motivi possono essersi diversi tra cui: cambio di residenza dovuto ad esempio a motivi lavorativi dei genitori, difficoltà di rapporti con gli insegnanti...
Superiori

Come affrontare un trasferimento scolastico

Uno dei cambiamenti più difficili da affrontare per uno studente durante la propria vita scolastica è il trasferimento ad un altro istituto. Nella maggior parte dei casi, infatti, un ragazzo che si vede costretto ad andare a vivere in un'altra città...
Superiori

Come scegliere l'indirizzo scolastico più adatto

Per un ragazzo che esce dalle scuole medie, la scelta della scuola da affrontare l'anno scolastico successivo è molto complicata. Con le nuove riforme infatti sono sempre di più le scuole ed indirizzi possibili, con il risultato di generare sempre più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.