Tedesco: le preposizioni che reggono il dativo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le preposizioni in tedesco hanno un utilizzo differente dall'italiano, a partire dalla presenza di tre casi. Queste infatti vengono divise in gruppi in base al caso che reggono, cioè con cosa si abbinano. Le principali preposizioni che reggono solo il caso dativo sono diverse. Le vedremo attraverso semplici e chiari passaggi.

24

Ab - C'è la probabilità che si trovi in abbinamento con l'accusativo e il suo significato è "a partire da" e si utilizza soprattutto per il presente e il futuro.

Aus - Ha diverse traduzioni, indica provenienza da un luogo delimitato (Ich komme aus der Kirche - esco dalla chiesa) e l'origine (Maria kommt aus Bonn - Maria viene da Bonn). Comprende anche il complemento di materia (Eine Flasche aus Glas - una bottiglia di vetro).

Ausser - "È fuori di", "tranne", "eccetto". Ausser Thomas waren alle da, ovvero c'erano tutti tranne Thomas.

Bei - Anche bei come aus ha molti significati ed è utlizzata in varie circostanze. Indica lo stato presso una persona (ich arbeite bei einer Firma - Lavoro presso una società); la vicinanza ad un luogo (Monza liegt bei Mailand - Monza è nei pressi di Milano); la contemporaneità di un'azione, creando con gli infiniti sostantivati il gerundio (Bei Regen bleibe ich zu Hause - Con la pioggia resto a casa) .

Binnen - Si incontra non molto di frequente e il suo significato è quello di "entro"; spesso è abbinata con il gerundio.

34

Dank - "Grazie a" ed è anche questa una tra quelle che possono reggere il gerundio.

Gegenüber - Viene tradotta con "rispetto a", "in confronto a" (Dir gegenüber ist sehr gross - In confronto a te è alto) oppure come preposizione di luogo di fronte a (Mein Haus liegt gegenüber der Post - La mia casa sta di fronte alla posta).

Gemäss - Spesso viene messa in posizione posposta e significa "in base a", "secondo".

Mit - Introduce il complemento di mezzo (ich fahre immer mit dem Zug - Viaggio sempre con il treno), quello di compagnia (Ich gehe ins Kino mit meiner Freundin - Vado al cinema con la mia amica) e di modo (Meine Oma spricht mit lauter Stimme - Mia nonna parla a voce alta).

Nach - Utilizzato per tutti i moto a luogo con i nomi geografici (Wir fliegen nach Berlin - Voliamo verso Berlino) e ha il significato di dopo, in base a (Nach drei Stunden war ich sehr müde - Dopo tre ore ero molto stanca).

Continua la lettura
44

Nächst - "Subito dopo".

Seit - Viene utilizzata per definire il tempo e si usa specificatamente in frasi al passato e significa da (Seit einem Monat wohne ich in Mailand - Da un mese abito a Milano).

Von - Traduce il complemento di specificazione nei casi in cui non si usa l'accusativo diretto (Das ist einen Roman von Goethe - Questo è un romanzo di Goethe); indica provenienza da un luogo aperto e non circoscritto; vi si traduce il complemento d'agente e in combinazione con altre preposizioni crea espressioni di tempo e luogo (von Tag zu Tag - di giorno in giorno).

Zu - Quest'ultima è una di quelle parole che presenta diverse traduzioni. Indica il moto verso luogo determinato (Ich gehe zum Arzt - Vado dal dottore); si usa con le festività e le occasioni ben precisate (Zu Weihnachten - A Natale); introduce il complemento di scopo o fine e abbinato al verbo werden indica una trasformazione (Er ist zum Lehrer geworden - È diventato insegnante).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come usare col dativo le preposizioni tedesche

Studiare le lingue è un modo utile per passare il tempo e per comprendere lo stile di vita di popolazioni differenti. Le lingue sono tantissime, ma per tutte all'inizio bisogna imparare le regole fondamentali. Le preposizioni rappresentano una parte...
Lingue

Tedesco: i verbi di posizione

Il Tedesco è la lingua più parlata dopo quella inglese. La grammatica tedesca è semplice, piuttosto precisa e si incontrano meno difficoltà rispetto alla lingua inglese, al francese e allo spagnolo. Questa guida ha l'obiettivo di fornire, con una...
Lingue

Lingua tedesca: i complementi

La lingua tedesca fa parte delle lingue indoeuropee e, oltre ad essere la lingua nazionale della Germania, viene utilizzata anche in altre nazioni del centro dell'Europa, come il Belgio, l'Austria, il Lussemburgo e la Svizzera. Ma anche nella nostra penisola...
Lingue

Tedesco: i verbi reggenti preposizione

Nella lingua tedesca, la grammatica si costituisce di quattro casi: nominativo, genitivo, dativo ed accusativo. Ognuno di essi indica la specifica funzione di un vocabolo all'interno della frase. Per la costituzione dei complementi, il tedesco sfrutta...
Superiori

Grammatica greca: il dativo

Nella grammatica greca il dativo rappresenta uno dei casi che, insieme al genitivo, ci permette di tradurre gran parte dei complementi indiretti. Principalmente indica il complemento di termine, che risponde alla domanda: a chi? A che cosa? Tuttavia sia...
Lingue

Tedesco: come tradurre il gerundio dall'italiano

Il gerundio è un tempo verbale non presente nella lingua tedesca. Esprime la contemporaneità di un'azione ad un altra e, per poterlo tradurre in tedesco, è necessario ricorrere ad altri modi al fine di ottenere un concetto analogo all'italiano. In...
Superiori

Il dativo latino: guida al suo utilizzo

Nella lingua latina, i casi sono sei e si distinguono in diretti ed indiretti: nominativo, accusativo e vocativo fanno parte della prima categoria mentre genitivo, dativo ed ablativo fanno parte della seconda. Il dativo è il caso del complemento di termine...
Lingue

Tedesco: i verbi riflessivi

Nel tedesco, i verbi riflessivi, come nella grammatica italiana, sono quei verbi che stanno ad indicare un'azione o un sentimento che è stato compiuto dal soggetto in una determinata frase. Assumono la definizione di "riflessivi", poiché nelle frasi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.