Storia: la repubblica romana

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per storia della Repubblica Romana si intende il periodo storico in cui la forma di governo adottata da Roma fu la Repubblica. Tale periodo storico va dal 509 a. C. fino al 31 a. C., quando Ottaviano diede inizio all'Impero. Prima di quell'evento già erano occorsi cambiamenti nella Repubblica, iniziati con Giulio Cesare. Vediamo quindi gli sviluppi della storia della Repubblica Romana.

27

Occorrente

  • Voglia di apprendere
  • Un atlante geografico per localizzare i luoghi
37

L'inizio della storia della Repubblica Romana si fa risalire al 509 a. C., quando i Tarquini vennero cacciati da Roma. In quel periodo re etruschi governavano la città. L'ultimo di questi regnanti era Tarquinio il Superbo. La leggenda ha tramandato del suo regno un'immagine fatta di abusi, violenze e terrore. Stanchi di ciò, i Romani si ribellarono. Approfittarono dell'assenza del monarca da Roma (durante l'assedio di Ardea) e proclamarono la Res Publica.

47

La monarchia a Roma, durata 243 anni, ebbe quindi fine. I primi consoli della storia della Repubblica Romana furono Lucio Giunio Bruto e Lucio Tarquinio Collatino. I consoli detenevano il potere giudiziario ed erano al comando dell'esercito. Il potere religioso era invece nelle mani del pontifex maximus. Ognuno dei due consoli aveva potere di veto sulle decisioni dell'altro e il loro mandato durava un anno. Esistevano poi altre cariche amministrative, le magistrature, supportate dal Senato (già esistente in epoca monarchica), che forniva pareri vincolanti ai magistrati.

Continua la lettura
57

Concitati e convulsi sono gli inizi della storia della Repubblica Romana. Oltre alle lotte di potere tra patrizi e plebei, Roma affrontò le popolazioni italiche confinanti. Etruschi, Volsci, Sanniti e altri dovettero nel corso degli anni capitolare. La caduta di Taranto segnò la conquista della penisola italiana da parte di Roma. Questa fase si conclude nel 272 a. C..

67

Una volta preso il controllo delle colonie greche dell'Italia meridionale, per Roma giunse il momento di scontrarsi con un'altra potenza egemone del Mediterraneo: Cartagine. All'inizio tra le due città non c'erano ostilità, ma dei trattati di commercio e non interferenza. Con il crescere dei domini di Roma era però inevitabile che gli interessi delle due potenze si scontrassero. Le Guerre Puniche furono il vero banco di prova della Repubblica Romana. Tra il 264 a. C. E il 146 a. C. Le due città combatterono via terra e sul mare in sanguinose battaglie con alterne vicende. Roma rischiò anche di cadere quando Annibale imperversò in Italia. Ci volle il console Quinto Fabio Massimo per sventare la minaccia. Alla fine Roma prevalse e Publio Cornelio Scipione Emiliano invase e distrusse Cartagine: Roma era padrona del Mediterraneo.

77

Nel frattempo Roma aveva allargato i propri domini anche verso Oriente, in Grecia e Asia Minore. Negli stessi anni in cui cadeva Cartagine, la Macedonia diventava provincia romana. Nel periodo successivo una lunga crisi politica interna portò alla caduta della Repubblica. Le riforme proposte dal tribuno della plebe Tiberio Sempronio Gracco accesero vari scontri politici con l'aristocrazia. Le tensioni culminarono nella guerra civile tra i consoli Mario e Silla: quest'ultimo prevalse e iniziò a perseguire i "mariani". Tra questi ultimi c'era anche il giovane Giulio Cesare, che quando anno dopo, già console, assumerà il titolo di dictator (49 a. C.), segnerà il tramonto della storia della Repubblica Romana. L'assassinio di Cesare (44 a. C.) da parte di nostalgici repubblicani non salverà le istituzioni: Ottaviano, nipote di Cesare, nel 31 a. C. Aprirà la strada all'Impero, chiudendo un lungo periodo della storia romana.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Caio Giulio Cesare in pillole

La figura di Caio Giulio Cesare (100 - 44 a. C.) è una delle più importanti e affascinanti della storia dell’antica Roma; apparteneva alla gens giulia, nobile famiglia romana ma solo di origine perché in realtà era nè particolarmente ricca nè...
Superiori

Appunti di storia romana: Giulio Cesare

Gaio Giulio Cesare nacque nel 100 a. C. da un'antica e nota famiglia patrizia romana, la gens Iulia, che annoverava tra i suoi antenati Romolo, il primo re di Roma.Gaio Giulio Cesare è stato uno dei personaggi più importanti della storia di Roma, fu...
Superiori

Appunti di storia romana: le origini

Le origini di Roma sono avvolte nella leggenda. Miti antichi narrano di un re fondatore discendente dell'eroe troiano Enea: Romolo, figlio di un dio e salvato alla nascita da una lupa. Secondo la tradizione, altri sei re (gli ultimi tre etruschi), guidarono...
Superiori

Cesare: vita e opere

Caio Giulio Cesare è stato uno stratega e generale romano che affascinava il popolo con il suo carisma e la sua abilità oratoria. Insieme alla bravura nell'arte della guerra, il condottiero Cesare fu anche un abilissimo scrittore e un esperto dell'amministrazione...
Elementari e Medie

I sette re di Roma

La storia romana è composta da diverse età; con età si va ad indicare un certo periodo di tempo che caratterizza la vita di un uomo o di una civiltà. Studiare i sette re di Roma significa studiare il periodo storico più antico della città che parte...
Elementari e Medie

Le principali regioni della Francia

Sin dalla conquista romana da parte di Giulio Cesare, i territori ora appartenenti alla Repubblica Francese hanno avuto un ruolo di primaria importanza all'interno degli equilibri del vecchio continente, ed è facile intuirne il motivo: da secoli la Francia...
Elementari e Medie

I grandi Imperatori Romani

La grandezza di Roma nasce sicuramente dal fortissimo desiderio di conquista, da congiure, alla voglia di potere e allo stesso tempo dall'architettura e dall'ingegneria. Tutto questo appena citato sottolinea il mondo e certifica Roma come "la città eterna"....
Superiori

Sallustio: vita e opere

Sallustio il cui nome completo è Gaio Sallustio Crispo, fu uno storico e un politico romano, celebre per le sue opere, in cui racconta le vicende storiche del periodo e la lotta per il potere. È considerato il rinnovatore della storiografia. Il suo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.