Storia: il Comunismo in Italia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il Partito Comunista Italiano fu una delle maggiori fazioni che dominarono il panorama politico italiano del secondo dopoguerra. Ma che cos'è il Comunismo? Come e perché cambiò il modo di pensare degli italiani? Nella seguente guida potrete trovare risposta a queste domande, in modo da avere un'idea più chiara della storia del movimento comunista e della sua diffusione in Italia. Vediamo insieme la nascita e lo sviluppo del Comunismo in Italia.

25

Nascita

Sebbene esistessero ideologie filo-comuniste già dall'Età Antica, il primo vero teorico del Comunismo è considerato il filosofo tedesco Karl Marx (vissuto nel 1800) che, nel suo "Manifesto del Partito Comunista", propone il concetto di lotta di classe che abbiamo citato prima.
Dalla seconda metà dell'Ottocento, il suo pensiero, definito appunto "marxista", andrà sviluppandosi ed espandendosi in gran parte dei Paesi industrializzati, tra cui, come vedremo ben presto, l'Italia. In Italia esisteva già un Partito Socialista Italiano (PSI), fondato nel 1892 e basato anch'esso su un'ideologia marxista. I socialisti, tuttavia, sebbene fossero dalla parte del proletariato, non si basavano tanto sulla violenza quanto sulla cooperazione tra classi. Eppure, ben presto, all'interno del PSI si formarono due gruppi, cratterizzati da ideologie ben distinte.

35

Sviluppo

Così, nel 1921, il gruppo di massimalisti si scisse dal PSI, dando vita al Partito Comunista Italiano (PCI). Il PCI, capeggiato da Palmiro Togliatti, assunse un ruolo di rilievo durante il secondo conflitto mondiale, in quanto organizzò gran parte della lotta partigiana per la liberazione del Regno d'Italia. Fu, infatti, uno dei partiti che, nel 1943, costituirono il Comitato di Liberazione Nazionale (CLN), organizzazione antifascista volta alla liberazione dell'Italia dall'occupazione tedesca.

Continua la lettura
45

Definizione

In conclusione, perché comprendiate appieno il tema di cui abbiamo appena parlato, è necessario chiarire cos'è il Comunismo. Si tratta di un'ideologia politica e sociale che si propone di creare un'organizzazione sociale dominata dall'uguaglianza e dalla distribuzione omogenea delle ricchezze. Non a caso, il termine "comunismo" viene dal latino "commūnis", che significa "comune, di tutti". Per raggiungere tale obiettivo, sono fondamentali la rivoluzione e la lotta di classe, cioè lo scontro (effettuato mediante scioperi e manifestazioni) tra le classi più umili (in particolare il proletariato) e quelle borghese e aristocratica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: le origini della guerra fredda

Nel periodo seguente alla fine del secondo conflitto mondiale, per quasi 50 anni, la situazione politica generale venne fortemente compressa dallo scontro tra i paesi a regime comunista, guidati dall'Unione Sovietica e l'Occidente, capeggiato invece dagli...
Superiori

La Rivoluzione Russa in pillole

La storia è un argomento piuttosto vasto e complesso da studiare, molti aspetti e periodi sono tutt'oggi ancora molto sconosciuti o del tutto ignorati. È un po' il caso della rivoluzione Russa, che se pur conosciuta come fatti storici, non viene mai...
Superiori

Storia: gli "Anni di Piombo" in Italia

Con il termine "anni di piombo" si è soliti intendere il periodo della storia italiana segnato da una escalation di terrorismo e lotta armata da parte di gruppi eversivi politicizzati, a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta. Fu uno dei periodi storici...
Superiori

Storia: la Primavera di Praga

Con l'espressione "Primavera di Praga" si intende un periodo storico vissuto dalla Cecoslovacchia nell'immediato secondo dopoguerra. Dopo il conflitto bellico, infatti, la Cecoslovacchia entrò a far parte dell'URSS. Intorno al 1968 il politologo riformista...
Superiori

Storia: la caduta del muro di Berlino

Il 1989 fu l’anno decisivo per i Paesi comunisti. Infatti, l'Unione Sovietica, la Cina, la Polonia e l'Ungheria cambiarono il loro sistema politico. Ma nella storia, la caduta del muro di Berlino fu l'evento più importante. La Germania Est costruì...
Superiori

Storia: la Guerra del Vietnam

Agli inizi degli anni '60 per il presidente John Kennedy, la preoccupazione principale era quella di non perdere il Vietnam come era successo con la Cina. Da anni gli Stati Uniti, lottavano contro l'espansione del Comunismo da parte dell'Unione Sovietica....
Superiori

Storia: il Manifesto di Karl Marx

Il marxismo rappresenta una delle correnti politiche e intellettuali più importanti dell'età moderna. Karl Marx, oltre che essere stato il filosofo del comunismo, è anche un classico della cultura e della storia, il cui pensiero riveste quindi una...
Superiori

Letteratura: il Marxismo

Karl Marx è stato un personaggio molto influente ed ha avuto un ruolo essenziale all'interno della questione sociale che ha in larga parte toccato l'Ottocento, secolo emblematico e caratterizzato, fra l'altro, dal problema del lavoro. Fermo oppositore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.