Scienze: l'uranio

di Patrizia T. tramite: O2O difficoltà: media

L'uranio è un elemento chimico metallico di colore bianco argenteo, e nella tavola periodica viene indicato con il simbolo U e con un numero atomico 92. In natura si trova nei giacimenti uraniferi sotto forma di ossido, mentre le riserve naturali sono in poche parti della terra come ad esempio in Australia, in India e nel Brasile. In riferimento a ciò, in questa guida vi spiego le scienze che riguardano l'uso e lo studio dell'uranio.

1 E' radioattivo Un atomo di uranio ha 92 protoni e 92 elettroni di cui 6 elementi di valenza, ed è debolmente radioattivo perché tutti i suoi isotopi sono instabili. Dopo l'estrazione dai giacimenti, l'uranio viene arricchito dall'isotopo 235 ed unito al plutonio (un altro elemento chimico), viene usato per la produzione di energia nelle centrali nucleari.

2 Subisce la fissione nucleare L'uranio invece bombardato con i neutroni, subisce la cosiddetta fissione nucleare cioè la rottura dei nuclei, e la conseguente emissione di energia che viene utilizzata poi per fare evaporare l'acqua. Il vapore mette in azione delle particolari turbine, che producono con appositi meccanismi l'energia elettrica. L'uranio se sfruttato correttamente non è costoso, si trasporta facilmente e non danneggia l'atmosfera in quanto non emette anidride carbonica. A l'uranio vengono attribuiti anche numerosi svantaggi, come ad esempio nei processi nucleari si producono grandi quantità di scorie attive che richiedono difficili processi di smaltimento e soprattutto dai costi enormi. La manutenzione inoltre delle centrali per la sicurezza è molto costosa, tanto che l'uranio radioattivo si potrebbe impiegare per la produzione di bombe nucleari, mentre le radiazioni sono molto pericolose per gli esseri uomini.

Continua la lettura

3 Agisce sul DNA Negli esseri viventi le radiazioni agiscono sul DNA danneggiando i cromosomi a tal punto che si mutano, e si trasmettono alterati da padre in figlio provocando anche problemi fisici ai nascituri.  Un esempio sono state le bombe atomiche buttate sul Giappone durante la Seconda Guerra Mondiale; infatti, come conseguenza delle radiazioni si sono avuti sulle persone ustioni gravissimi, tumori e leucemie.  Approfondimento Appunti di scienze: l'ecosistema lago (clicca qui) L'intensità dei problemi dipendono dal tempo di esposizione, e anche dalla quantità di radiazioni assorbite dall'organismo.  A margine di questa guida possiamo asserire che l'uranio se sfruttato con intelligenza è un ottimo elemento ideale per produrre energia, mentre in caso contrario danneggi l'uomo e l'ambiente circostante.

Appunti di scienze: gli enzimi Gli enzimi sono dei catalizzatori, ovvero delle sostanze organiche capaci di ... continua » Appunti di scienze: gli enzimi In questi appunti di scienze studieremo gli enzimi, delle (nella maggior ... continua » Scienze: differenze tra cellula procariote ed eucariote Le cellule sono quelle piccole componenti che vanno a conformare la ... continua » Geografia: l'Oceania in breve Il globo terrestre è composto da un insieme di terre emerse ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Scienze: la risorsa suolo

Il suolo è lo strato superficiale della crosta terrestre ed è studiato dalla geologia (scienze della Terra); si forma per alterazione fisica, chimica o biologica ... continua »

Scienze: classificazione vulcanica

Se siamo amanti della scienza della Terra, sicuramente ci piacerebbe poter approfondire i vari argomenti trattati da questa particolare e bellissima disciplina. Su internet potremo ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.