Come disegnare un prisma esagonale in prospettiva centrale

di Veronica De Stasio tramite: O2O difficoltà: media

La tecnica della prospettiva permette di disegnare oggetti tridimensionali su un piano restituendo una visione molto simile a quella reale poiché riesce a trasmettere la percezione della profondità. Il tipo di prospettiva dipende dalla posizione di un oggetto rispetto a chi lo guarda. In particolare la prospettiva centrale offre una rappresentazione dell'oggetto come se lo stessimo osservando dalla sua faccia principale. In questa breve guida illustreremo come realizzare la prospettiva centrale di un prisma esagonale.

Assicurati di avere a portata di mano: Foglio bianco Matita, righello, compasso Gomma, penna a china, matite colorate

1 Traccia due linee orizzontali: la prima denominala LT, ovvero linea di terra, e la seconda LO, linea di orizzonte. Inizia a disegnare l'esagono riportando la sua base sulla LT. Per costruire il resto della figura punta il compasso su un estremo della base con apertura fino all'altro, e viceversa, creando così due archi intersecanti in un punto. Posizionati su questo punto con il compasso aprendolo sino agli estremi della base, e traccia la circonferenza. Riportando la misura della base su di essa ricava tutti i lati dell'esagono.

2 Definisci sulla LO due punti denominati P e D. Proietta le perpendicolari alla LT di ogni spigolo dell'esagono, terminandole ed unendole ad un'altezza corrispondente a quella del tuo prisma. Otterrai una rappresentazione come nella figura a lato.

Continua la lettura

3 Traccia delle linee prospettiche dai punti E, F, G, H verso il punto P.  Riporta con il compasso le misure dei lati sulla LT e unisci poi i punti risultanti I e L con D.  Approfondimento Come disegnare un prisma esagonale in assonometria isometrica (clicca qui) Le intersezioni di queste due proiettanti permettono di costruire la base esagonale inferiore del prisma.

4 Tracciando delle verticali corrispondenti all'altezza del prisma dai punti E, F, G, H, e proiettandole a P si trovano le 4 linee prospettiche sulle quali è possibile trovare tutti i punti della base superiore del prisma. Traccia opportunamente tutte le verticali partendo dalla base esagonale inferiore fino a raggiungere le rispettive linee prospettiche superiori. Unendo i punti corrispondenti potrai formare la base superiore del prisma esagonale.

5 Per ottenere la figura completa ripassa le linee con la penna a china, utilizzando delle linee continue per quelle corrispondenti agli spigoli visibili ed il tratteggio per gli spigoli nascosti. Per comprendere meglio la "visione" dell'intero prisma esagonale in prospettiva centrale, colora le facce visibili come nella prima immagine.

Come costruire un prisma a base esagonale Come calcolare il volume di un prisma triangolare Come disegnare un prisma triangolare in assonometria cavaliera Come eseguire una prospettiva accidentale

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli