Pedagogia steineriana: caratteristiche

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sono vari e diversi i metodi pedagogici utilizzati nelle scuole ma uno dei metodi classici, nato dalla scuola di Rudolf Steiner, è ancora oggi utilizzato. Nonostante la teoria di Steiner risalga ai primi del '900, ancora oggi le sue tecniche sono molto indicate nello studio e nell'educazione pedagogica dei bambini. Ma quali sono le caratteristiche di tale pedagogia? In questi passi, cercheremo di riassumervi, nella maniera più esaustiva possibile, i principali punti per avere un quadro preciso e completo sulla metodologia steineriana.

25

La prima caratteristica che contraddistingue tale teoria dalle altre, è l'approccio insegnante-alunno. Steiner fu, infatti, uno dei primi a studiare il rapporto che deve instaurarsi tra un insegnante e uno studente (bambino) e di conseguenza ad occuparsi di come tale rapporto possa essere stimolato nel giusto modo. Altra importante caratteristica di tale famosissimo metodo è l'Antroposofia, cioè la convinzione che la pedagogia sia assolutamente legata alle diverse esperienze di vita provate. Secondo Steiner ogni bambino, prima di venire al mondo, vive una particolare e singolare vita che va oltre la vita terrena. Quando ogni persona (bambino) si ritrova sulla terra, dopo aver vissuto una vita diversa da questo mondo, deve essere guidata e seguita per potersi orientare nella nuova realtà in cui è proiettato.

35

Ogni insegnante deve diventare una sorta di guida ed abituare l'alunno ad orientarsi senza perdere i propri ritmi. Caratteristica fondamentale è che un alunno deve cercare la strada giusta mantenendo la sua personalità e i suoi ritmi, non solo personali (sonno, sveglia ecc.), ma anche quelli legati alle attività didattiche (lezioni, esercitazioni, lavori di gruppo ecc.). La personalità di ogni alunno deve sempre essere posta al centro di tale metodo, come anche il fatto di stimolare le sue esigenze attraverso apposite attività precedentemente studiate ad hoc. La creatività, la fantasia e l'inventiva devono essere messe in primo piano nell'educazione dell' individuo.

Continua la lettura
45

Le attività in grado di stimolare la personalità individuale sono svariate. Vi sono attività come quelle di gruppo, in cui un bambino riesce a crescere, apprendere e a confrontarsi attraverso il rapporto e l'approccio con altri bambini. In questo modo ogni individuo riesce a socializzare e a conoscere gli altri nonchè a confrontarsi con essi senza la necessità di criticare o giudicare il prossimo. Con questo metodo l'apprendimento di un bambino avviene in maniera guidata ma allo stesso tempo spontanea, abituando ogni individuo al rapporto con gli altri, ai valori e al rispetto delle varie culture che fanno parte della nostra società. Prima di utilizzare il metodo Steiner è consigliato approfondire e studiare tale argomento in maniera davvero specifica perché risulterà fondamentale nell'educazione pedagogica scolastica.

55

Altra caratteristica importante di tale metodo risiede nella convinzione che siano molto importanti le materie artistiche, creative e artigianali. Secondo Steiner, infatti, queste non dovevano essere soppiantate dal solito metodo di insegnamento. Grande importanza era rivestita anche dall'attività manuale, dando importanza ad insegnamenti quali il lavoro a maglia, per esempio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Pedagogia sperimentale: caratteristiche

Quando si parla della pedagogia sperimentale si intende un settore che si occupa della ricerca e della sperimentazione nel campo della formazione e, più precisamente, dell'insegnamento. In questa guida troverete dei veri e propri appunti ed andremo...
Università e Master

Pedagogia: il metodo di Locke

Lo studio della pedagogia, come scienza dell'educazione e della formazione umana, è di fondamentale importanza soprattutto per quelle persone che si troveranno a che fare con l'educazione dei bambini e degli adolescenti. Esistono differenti approcci...
Elementari e Medie

Come diventare tutor scolastico

Diventare tutor scolastico significa conseguire l'abilitazione al sostegno di un alunno, in diverse forme, presso l'istituto scolastico o a domicilio, per soggetti con difficoltà di apprendimento o diversamente abili. La figura del tutor ha assunto diverse...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di sostegno

Tra le diverse figure presenti nella scuola dell'obbligo, l'insegnante di sostegno oltre ad essere una tra le più importanti svolge un ruolo fondamentale. Grazie alle persone che svolgono questo ruolo, infatti, è possibile promuovere lo sviluppo, l'apprendimento...
Maturità

La pedagogia di Maria Montessori

Maria Montessori è stata tra le più grandi pedagogiste italiane; nacque a Chiaravalle, in provincia di Ancona, nel 1870 e morì in Olanda nel 1952 alla veneranda età di 82 anni. Il suo primo piano ha campeggiato per anni sulle banconote da mille lire...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Rousseau

Jean-Jaques Rousseau è nato nel 1712 a Ginevra. Pensatore e scrittore, fu un esponente di spicco ma ambivalente della filosofia illuminista. Considerato un ispiratore della Rivoluzione Francese, è ritenuto inoltre il fondatore della pedagogia moderna...
Università e Master

Sociologia: storia dell'educazione e dell'istruzione

La sociologia dell'educazione e dell'istruzione non è altro che un ramo della sociologia che si occupa dello studio di come i sistemi scolastici influenzano la nostra società. Tale definizione può sembrare riduttiva, dato che la sociologia dell'educazione...
Elementari e Medie

10 regole da adottare in classe

Come ben sappiamo, gran parte delle ore quotidiane di ogni bambino o ragazzo vengono passate in classe a contatto di compagni e dei vari insegnanti. A tal proposito diventa necessario conoscere alcune regole fondamentali di comportamento da adottare in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.