Lingua russa: gli aggettivi

di Veronica De Stasio tramite: O2O difficoltà: difficile

Il russo è la lingua ufficiale, oltre che della Russia, anche di altri Stati come il Kazakistan, la Bielorussia, il Kirghizistan e il Tagikistan. Il russo è tra le lingue slave più parlate al mondo e l'ottava nelle classiche mondiali per locutori. La lingua russa fa uso dell'alfabeto cirillico, diversamente dalla lingua italiana e da altre lingue indoeuropee, che fanno uso dell'alfabeto latino. Per questo motivo, lo studio di questa lingua non risulta semplice, dovendo prima di tutto imparare le tecniche di traslitterazione. Soprattutto se avete delle nozioni di latino, della tecnica della declinazione e del concordare in base alla funzione logica delle parti del discorso, sarete molto avvantaggiati. In questa guida vediamo nel dettaglio come riconoscere, formare e utilizzare gli aggettivi della lingua russa: può dunque risultare molto complicato per una persona alle prime armi, ma se si apprende la procedura da adottare, le difficoltà incontrate saranno notevolmente ridotte.

Assicurati di avere a portata di mano: Libro di lingua e grammatica russa Vocabolario russo-italiano e italiano-russo Vocabolario monolingua russo

1 Regole L’aggettivo russo segue delle regole precise che in alcuni aspetti somigliano molto ad altre regole di nostra maggiore competenza e familiarità. Gli aggettivi russi concordano con il sostantivo per genere e per numero, proprio come in italiano, in francese o spagnolo. Un'altra caratteristica molto semplice da ricordare è che, come si usa nella lingua inglese, solitamente l'aggettivo è posto prima del sostantivo cui si accorda. Per quanto riguarda la formazione del plurale, l'aggettivo segue sempre la stessa forma per tutti e tre i generi (nella lingua russa, oltre al maschile e al femminile, abbiamo anche il genere neutro, come nella lingua latina).

2 Primo gruppo Partendo dal presupposto che, quando cercherete sul vocabolario un aggettivo, dovrete cercarlo nella sua forma maschile e singolare, occupiamoci dei vari casi di desinenze maschili, singolari e delle loro corrispondenti declinazioni. Se dunque abbiamo un aggettivo che termina con la desinenza –ый, avremo un aggettivo che presenterà, nella declinazione, le seguenti desinenze: per il maschile naturalmente ый, per il femminile ая e per il neutro ое. Queste desinenze si formano quando avremo un aggettivo con un tema che finisce con una consonante forte e in cui, inoltre, l’accento tonico è proprio sul tema. Ad esempio l’aggettivo HOB farà: новый - новая - новое.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Secondo gruppo In un secondo gruppo appartengono gli aggettivi che hanno come desinenza ий.  Avremo, in questo caso, al maschile ий, al femminile ая e al neutro ee.  Approfondimento Tedesco: la declinazione degli aggettivi (clicca qui) Si segue questa declinazione se le consonanti nel tema saranno ш, щ, ж, ч.  Invece, se al contrario il tema presenta consonanti come k, x, r, avremo al maschile ий, al femminile aя e al neutro ee.  Questi casi si sviluppano quando abbiamo l'accento sul tema e il tema composto dalle consonanti ш, щ, ж, ч, k, x, r.

4 Terzo gruppo Il terzo caso è quello in cui ci troviamo di fronte alla desinenza in ой. Questo è il caso più semplice perché nel tema dell'aggettivo si possono avere tutte le consonanti e, inoltre, l’accento è proprio sulla desinenza (si tratta in questo caso di parole cosiddette "tronche"). La declinazione di questi aggettivi presenterà come desinenze: al maschile ой, al femminile ая e al neutro ое. Ad esempio per l’aggettivo 6OЛBШ, la declinazione sarà большой - большая - большое, rispettivamente per maschile, femminile e neutro.

Non dimenticare mai: Consultate siti Internet come Google Translate per imparare la pronuncia

Come declinare gli aggettivi in Latino Nel latino, come in italiano, bisogna declinare l'aggettivo in base ... continua » Come declinare gli aggettivi in tedesco Ogni lingua che si decide di approfondire ha delle difficoltà e ... continua » Lingua russa: una guida Il russo è una lingua indoeuropea, che appartiene al ceppo slavo ... continua » L'aggettivo possessivo in tedesco La lingua tedesca non è una lingua semplice da comprendere ed ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Appunti di sintassi tedesca

La lingua tedesca è la lingua più parlata in Europa, usata non solo in Germania ma riconosciuta come lingua ufficiale anche in Austria, Belgio, Lussemburgo ... continua »

Lingua danese: una guida

Imparare una lingua vuol dire mettersi alla prova e comprendere fin dall'inizio le sue particolarità. Quando ci si approccia ad un nuovo linguaggio, occorre ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.