Letteratura inglese: John Donne

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Decano della Cattedrale di San Paolo, a Londra, compose sermoni, poemi religiosi, epigrammi, sonetti, canzoni ed elegie. John Donne, vissuto fra il 1572 ed il 31 marzo del 1631, ha rappresentato per la letteratura e cultura inglese una singolare e brillante figura di intellettuale e religioso. John Donne nacque e crebbe in una famiglia cattolica. La stessa gli diede l'opportunità di studiare ad Oxford e a Cambridge, prima di intraprendere dei viaggi in giro per l'Europa al seguito del conte di Essex a partire dal 1595. Al suo ritorno in patria, divenne il segretario del barone Thomas Egerton e ne sposò segretamente la nipote Anne More nel 1601. A questo punto ebbe inizio la sua attività letteraria.

26

Occorrente

  • Libro di letteratura inglese
36

La poetica

La poetica di John Donne diviene dalla sua grande sensibilità e capacità di analisi. Infatti, rispetto ai mutamenti della sua epoca egli divenne il primo autore a citare in un proprio scritto il grande Galileo Galilei. Questo venne conseguito, precisamente nello Ignatius His Conclave del 1611. L'opera John Donne venne prima caratterizzata da vari colori, sfumature e tematiche, tendente sempre più al noir e ai temi funerei. Tutto questo a partire dal 1617, anno in cui il poeta e religioso inglese perse sua moglie. La parola poetica donniana si avvia sulla strada del misticismo e nella letteratura inglese nasceranno i "Divine Poems".

46

Le opere

Tra le opere principali di John Donne ricordiamo "Anatomia del mondo". Scritta in occasione della morte della giovane Drury dopo il 1610; "Biathanatos", nel quale scritto mira a liberarsi della volontà ossessiva del suicidio; "Duello di morte", quasi un'orazione funebre su se stesso; i "Sonetti sacri", di argomento religioso, pubblicati postumi nel 1633. Particolarmente celebre è il suo sermone "Nessun uomo è un'isola". Ovvero la "meditazione XVII", che viene successivamente citata da Ernest Hemingway in epigrafe a "Per chi suona la campana". In seguito quest'opera della letteratura inglese diverrà il titolo di un'opera omonima di Thomas Merton.

Continua la lettura
56

La religione

In quel periodo John Donne si avvicinò all'anglicanesimo. Questa religione gli fornì un nuovo punto di vista per approcciarsi alle maggiori questioni religiose, letterarie, politiche e sociali. Ma nonostante divenne un predicatore noto e per ben due volte entrò in Parlamento. John Donne dovette affrontare una profonda crisi economica. Questo problema lo spinse a prendere i voti. La via clericale lo avrebbe condotto, per la volontà e l'intervento del re Giacomo I d'Inghilterra, a divenire il decano della Chiesa anglicana.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondire le sue opere

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Letteratura del XVIII secolo

La letteratura del 1700 si caratterizza per un approccio moderno ai problemi della scrittura; almeno nella prima metà del secolo i poeti e i romanzieri cercano di liberare la produzione letteraria dal marchio di disciplina non fondata scientificamente...
Superiori

Appunti sulla filosofia politica di John Locke

John Locke fu un filosofo inglese nato nel 1632 e scomparso 1704. Stiamo parlando di uno dei più importanti e conosciuti pensatori della filosofia moderna. Formatosi all'università di Oxford, dedicò gran parte della sua vita allo studio della conoscenza...
Superiori

Appunti letteratura inglese: Wordsworth

Iniziamo il nostro viaggio tra gli affascinanti appunti della letteratura inglese scoprendo William Wordsworth, fondatore nel Romanticismo e del Naturalismo inglese. Fu grande poeta dal carattere fortemente innovativo e dalla parlata ai più molto semplice;...
Superiori

La filosofia di John Stuart Mill

John Stuart Mill nacque a Pentonville il 20 maggio del 1806. Fu uno dei massimi protagonisti della filosofia e dell'economia inglese, esponente principale del liberalismo e dell'utilitarismo. Venne istruito rigidamente dal padre con l'obbiettivo di plasmare...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Edgar Allan Poe

Tra i miti della letteratura inglese, troviamo collocato in una postazione d'onore Edgar Allan Poe. Internazionalmente riconosciuto ed apprezzato per i suoi racconti dell'orrore, l'autore lasciò con i suoi scritti, un'impronta indelebile, creando dal...
Lingue

Come spiegare il genitivo sassone in Inglese

La scuola è un luogo fondamentale per potere apprendere al meglio le varie materie. Tra le materie che si studiano a scuola, troviamo l'italiano, la storia, la geografia, la matematica, la fisica, il diritto e le materie linguistiche. Tra le materie...
Superiori

William Wordsworth: vita e opere

William Wordsworth è un poeta conosciuto come il fondatore del Romanticismo e del Naturalismo inglese. Le sue Lyrical Ballads infatti sono diventate il manifesto del movimento letterario nell'Inghilterra dell'epoca. La novità assoluta della sua poesia...
Superiori

Appunti di letteratura inglese: Thomas Stearns Eliot

La letteratura inglese, sin dalla sua nascita, ha sempre contribuito a cambiare profondamente lo scenario letterario ed artistico europeo, tramite i suoi importantissimi esponenti, che hanno caratterizzato secoli e secoli di letteratura. Agli inizi del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.