Le 5 frasi da non dire mai prima di un'interrogazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il periodo scolastico è uno dei più belli e al contempo più brutti della vita di ogni persona. Durante questo periodo ci si può godere la spensieratezza della giovinezza. Sicuramente molti di noi hanno passato molto tempo sui libri, cercando di prepararsi al meglio per le lezioni. Di quel periodo si ricorda con malinconia il tempo passato insieme ai compagni, le avventure, magari gli sbagli, addirittura anche i professori, si, si ha nostalgia anche di loro. Ma tolte tutte le cose "belle" di quegli anni, passiamo a parlare di uno degli argomenti più temuti da tutti, le interrogazioni. Le interrogazioni fanno parte dei momenti più brutti di sempre, tra ansia e nervosismo si deve riuscire a rimanere concentrati, in modo da poter fare una buona impressione sull'insegnante che ci interroga. Oltre che il momento dell'interrogazione, è altrettanto importante il momento che la precede, è infatti fondamentale che l'insegnante non abbia una cattiva idea di noi, perciò ecco 5 frasi da non dire mai prima di un interrogazione.

26

Sono impreparato

La prima è sicuramente 'sono impreparato' infatti dire una cosa del genere ad un professore intenzionato ad interrogarci lo farà di certo infuriare, e potrebbe comportare un pessimo voto, o peggio ancora un'interrogazione forzata con conseguente umiliazione davanti ai compagni.

36

Prof. la odio

Dire all'insegnante che lo si odia di certo non lo porterà ad avere una buona impressione di noi, anche se spesso può capitare di avercela con un insegnante, è sempre meglio non dire niente a riguardo per evitare di inimicarselo e avere una media bassa per tutto l'anno.

Continua la lettura
46

Mi andrà male

Prima di un interrogazione è sempre meglio avere un atteggiamento positivo, sia per convincere se stessi, che per mettere l'insegnante in una posizione di sicurezza rispetto alla nostra preparazione, infatti, mostrandosi sicuri di sé si potrà predisporre meglio chi ci ascolta a pensare che si è preparati su ciò di cui si sta parlando.

56

Mi è morto il nonno

Coraggio... È una delle scuse più vecchie del mondo, ormai nessun professore ci crede davvero, per poter riuscire con questa scusa dovrete essere degli attori da oscar, e comunque è meglio non augurare una cosa del genere ad un nostro parente perché la morte di qualcuno non è una bella cosa, ovviamente se avete davvero perso un parente il discorso è totalmente diverso.

66

Non sarebbe meglio...

Evitate di fare battute scherzando sulla vostra interrogazione tipo 'non sarebbe meglio spiegare?' perché possono infastidire il professore facendo perdere tempo e potrebbe far pensare al professore che voi non siate ben preparati e potrebbe mettervi in cattiva luce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

10 modi per rimandare un'interrogazione

Avete un'interrogazione, non siete preparati e siete costretti ad andare a scuola? Sicuramente in quei momenti pensate a delle scuse, quindi dei modi, per cercare di evitare e rimandare un'interrogazione, nella speranza che questo possa funzionare e che...
Superiori

Idee per rimandare un'interrogazione

Quante volte durante l'anno scolastico vi è successo di non studiare abbastanza ed essere impreparati in vista di un'interrogazione? Sicuramente questa non è una delle situazioni migliori che possano capitare, ma difficilmente si riesce ad essere...
Superiori

Come ripassare storia prima di un'interrogazione

Le interrogazioni, inevitabilmente interessano la vita di tutti gli studenti e, nonostante molti di questi cerchino di sfuggirvi, questo momento arriverà per tutti, quindi tanto vale studiare bene e affrontare la situazione. Hai cercato sempre più di...
Elementari e Medie

10 regole per un buon rendimento scolastico

È risaputo. Chi ha buoni voti a scuola è favorito sia all'università che nel mondo del lavoro. Non di rado infatti gli annunci di lavoro prediligono persone con una media di voti abbastanza buoni.C'è chi è portato ad ottenere a scuola ottimi risultati,...
Superiori

Come affrontare brillantemente un'interrogazione

Il momento dell'interrogazione è sempre vissuto dagli studenti come un esame che va' ben oltre la normale vita scolastica. A molti di loro, anche se preparati, nel momento dell'interrogazione prevale l'insicurezza con conseguente ansia per la prestazione...
Superiori

Come sostenere una buona interrogazione o compito in classe

Le prove di verifica sono il tormento di tutti gli studenti, perché sul loro esito complessivo viene calcolata la media dei voti che determinerà l'ultima valutazione. Sostenere una buona interrogazione o un compito in classe è fondamentale per conseguire...
Superiori

Le migliori scuse per saltare un'interrogazione

Quello scolastico è uno dei periodi che segnano di più la nostra vita. Esso viene caratterizzato da momenti davvero unici che ci segneranno per sempre. Senza ombra di di dubbio, una volta terminati gli studi scolastici, ritornare con la nostra mente...
Superiori

Come non essere interrogati

L'interrogazione è qualcosa che sicuramente spaventa molti studenti, specialmente quando non è stata programmata dai professori e, diciamo che... Non siamo nelle condizioni migliori per affrontarla... Capita spesso infatti che molti professori fanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.