Latino: tradurre una versione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tradurre correttamente una versione di latino richiede impegno e determinate conoscenze di base. Per raggiungere buoni risultati, è fondamentale l’acquisizione delle regole grammaticali. Dovete conoscere bene il costrutto sintattico del latino. Dovete essere in grado di identificare le varie funzioni grammaticali all’interno di una frase. Inoltre, bisogna fare molto esercizio, sia in classe che a casa. La versione, infatti, è una prova critica, perché misura le abilità di traduzione dello studente. In questo tutorial, vi daremo dei validi consigli a riguardo. Vi illustreremo i metodi migliori per acquisire le nozioni teoriche e tradurre senza errori.

27

Occorrente

  • Conoscenza delle regole grammaticali
  • Esercizio costante
  • Uso appropriato del vocabolario
37

Le regole

Il latino è una lingua particolarmente macchinosa, che segue determinate regole grammaticali. Prima di iniziare la traduzione di un testo, dovete conoscere approfonditamente la teoria. Ripassate con cura le varie declinazioni, soffermandovi su eventuali eccezioni. Dovete anche avere chiare le molteplici forme verbali, i modi ed i tempi. Analizzate i complementi e ripassate bene le preposizioni. Solo uno studio metodico e regolare vi permetterà di tradurre correttamente una versione di latino.

47

L'esercizio

Un altro aspetto fondamentale per tradurre bene una versione consiste nel fare molto esercizio. Dovete applicarvi sia nella traduzione, sia nella ricerca adeguata delle parole sul vocabolario. In questo modo, non perderete tempo prezioso durante la prova. Un trucco consiste nel leggere l’intera frase e sottolineare le forme verbali. In questo modo, vi risulterà più semplice definire il soggetto e l’eventuale complemento oggetto. Quindi, rintracciate i vari complementi ad essi collegati e iniziate con la traduzione. Ricordate che, solitamente, il verbo latino si posiziona alla fine della proposizione. Se avrete chiare queste regole fondamentali, tradurre una versione risulterà molto semplice.

Continua la lettura
57

La memorizzazione

Tra gli elementi basilari per una buona traduzione del latino, non dovete sottovalutare la memorizzazione. Conoscere un buon numero di vocaboli, infatti, vi aiuterà nel processo di trasposizione. Per memorizzare i vari lemmi, dovete allenarvi con regolarità. Potete prendere un esercizio già svolto ed esaminarne dettagliatamente i costrutti. Vi suggeriamo anche di imparare determinati aforismi e citazioni, particolarmente ricorrenti nelle versioni.
Un piccolo consiglio. Prima di consegnare la versione, rileggetela attentamente. In questo modo, potete controllare il testo tradotto e correggere eventuali imprecisioni.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come tradurre il supino in latino

Quando osserviamo un paradigma di un verbo in latino, oltre a trovare la forma della prima persona del presente indicativo, la seconda dello stesso tempo, la prima del perfetto e l'infinito del verbo, troviamo anche un nome verbale denominato supino....
Superiori

Trucchi per tradurre una versione di latino

Tradurre una versione di latino è un compito molto difficile per tutti. I trucchi elencanti di seguito sono utili sia per chi mira alla sufficienza che per chi vuole raggiungere ottimi risultati. Seguire questi trucchi con costanza è un ottimo metodo...
Superiori

Come tradurre le versioni di latino

La versione di latino, è da sempre il disagio apparente, che mette in crisi migliaia di studenti del liceo. La traduzione dal latino, infatti, non è per niente semplice se non si utilizza uno schema di lavoro ben preciso e non si possiede una buona...
Superiori

Come tradurre una versione di latino o greco

Tradurre una versione di latino o greco è un' impresa per molti studenti dei vari licei, complice il fatto di non avere studiato alle scuole medie queste materie adeguatamente, si ritrovano senza la preparazione necessaria. In ogni caso non essendo obbligatorio...
Superiori

Come tradurre al meglio una versione di latino

Per sapere come tradurre una versione di latino è opportuno seguire una serie di suggerimenti. Per prima cosa bisogna leggerla due o tre volte, sia se si è alle prime armi, sia se si mastica già questa lingua. Poi si passa all'analisi del periodo,...
Superiori

Come tradurre il dativo di interesse in latino

Il latino è una lingua che presenta una morfosintassi spesso molto differente dalla nostra, con costruzioni particolari che vanno studiate nello specifico ai fini di una buona traduzione con una perfetta resa in italiano corrente. In particolare, in...
Superiori

Come tradurre i pronomi relativi dal latino

Il compito del pronome relativo, in italiano così come in tutte le lingue del mondo, è quello di mettere in relazione tra di loro due tipologie di proposizioni. Come tradurre correttamente i pronomi relativi dal latino? Vediamolo insieme all'interno...
Maturità

Versione di latino alla maturità: i consigli per tradurla meglio

La prova più difficile e attesa da tutti gli studenti all'esame di maturità di un liceo classico, è la temutissima seconda prova: la traduzione di una versione di latino o di greco. Se siete sempre stati bravi nella traduzione dei testi classici sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.