La struttura della frase inglese

di Salvatore Ciaramitaro tramite: O2O difficoltà: media

Senza dubbio la globalizzazione e gli scambi commerciali rendono sempre più importante la conoscenza delle lingue. In particolare l'inglese, oramai da tempo lingua ufficiale del commercio e degli scambi in tutto il mondo. È dunque fondamentale approfondire lo studio dell'inglese sin dai primi anni di scuola. Sebbene si tratti di una lingua che pochi conoscono, non è così difficile apprenderne i rudimenti. In questa guida ripasseremo le basi della struttura della frase inglese, seguiamo attentamente passo passo le utili informazioni.

Assicurati di avere a portata di mano: Dizionario italiano/inglese, inglese/italiano. Eserciziari.

1 Come si compone una frase affermativa inglese Nelle frasi affermative, le più immediate da assimilare e le più comuni da usare, la struttura base si compone di SOGGETTO + INFINITO VERBO (senza "to") + COMPLEMENTI. Come soggetto possiamo avere un pronome personale (I, you, he/she/it, we, you, they). Potremmo anche trovare un sostantivo, un nome comune di cosa. In tal caso potrebbe essere necessario cominciare con l'articolo. Anche i nomi propri possono essere soggetto ("Carl went to the gym", "Carl è andato in palestra"). I verbi si coniugano al presente, passato o futuro. La terza persona singolare vede spesso l'aggiunta di una s finale o es. Per esempio nel verbo "to go" (andare): I go (Io vado), he goes (egli va). Gli aggettivi precedono il termine a cui si riferiscono. Se acquisto un libro bello dirò "I bought a good book" e non "I bought a book good".

2 Come si compone una frase negativa inglese La struttura della frase inglese negativa vedrà l'uso di "do" seguito da "not". Per la terza persona singolare si userà "does" + "not". Esistono le forme contratte, cioè "don't" e "doesn't". Per esprimere il poter fare o il riuscire, si usa il verbo "can". Nella sua forma negativa diventa "can not", "cannot" o "can't". La struttura base della frase sarà SOGGETTO + DON'T/DOESN'T + INFINITO VERBO (senza "to") + COMPLEMENTI. Il passato di "do" è "did", che diventa "didn't" al negativo. "Can" diventa "could" al passato (e al condizionale), che si trasforma in "couldn't" al negativo. Le forme negative con gli ausiliari aggiungono il "not" davanti al verbo. Per esempio "I am/I am not" (Io sono/Io non sono), o "I have/I have not" (Io ho/Io non ho).

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Come si compone la frase interrogativa inglese In ultimo, vediamo come si compone la frase inglese interrogativa: VERBO (modale CAN o AUSILIARE) + SOGGETTO + INFINITO (senza to) + COMPLEMENTI.  Un esempio pratico può essere la frase "Can I borrow this book?" (Posso prendere in prestito questo libro?).  Approfondimento Come usare il condizionale in inglese (clicca qui) O ancora "Do you have a pen?" (Hai una penna?).  In questo caso si può rispondere brevemente con "Yes, you can/No, you can't" e "Yes, I do/No, I don't".  In inglese esistono, come in altre lingue, alcune forme irregolari e, i"verbi frasali".  Si tratta di verbi che assumono un nuovo significato il momento in cui si uniscono con preposizioni e avverbi.

Non dimenticare mai: Affrontiamo fondamentali sessioni d'ascolto per imparare correttamente la pronuncia. Alcuni link che potrebbero esserti utili: costruzione della frase la struttura della frase nella lingua inglese ordine della parole nella frase inglese frase inglese struttura della frase inglese

Inglese: il periodo ipotetico Il periodo ipotetico è una struttura sintattica che indica, appunto, un ... continua » Come usare i verbi modali in inglese La conoscenza delle lingue straniere, oggi ha un importanza rilevante. Fin ... continua » Appunti di grammatica inglese La lingua inglese è ormai parte integrante della nostra cultura. Ultimamente ... continua » La struttura della frase tedesca Il tedesco è una lingua indoeuropea, più specificamente è una lingua ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Inglese: forma passiva

Studiare una lingua è davvero una delle cose più belle che si possano fare. Al giorno d'oggi poi conoscerne diverse è diventato di fondamentale ... continua »

Come fare l'analisi logica

In questo breve tutorial vengono spiegati, in modo chiaro e preciso, i punti fondamentali per poter fare una corretta analisi logica. Tantissime persone pensano che ... continua »

Inglese: futuro con will

In inglese ci sono tre modi per esprimere il futuro: futuro con will/shall, present continuous e la forma costruita con to be going + infinito ... continua »

Come porre domande in inglese

Spesso ci chiediamo come porre una domanda in inglese? Bene, per chi non ha praticità il semplice formulare una domanda, anche per chiedere un informazione ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.