La forma interrogativa in spagnolo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nella lingua italiana quando si utilizza la forma interrogativa è necessaria un'intonazione particolare della voce per far capire che si sta facendo una domanda. Nella lingua spagnola esistono delle caratteristiche diverse: l'impostazione della domanda, ma soprattutto la punteggiatura. Leggendo questo tutorial si possono avere delle corrette indicazioni su come utilizzare la forma interrogativa in spagnolo. Inoltre, vengono specificati i pronomi che bisogna utilizzare per fare questo tipo di frasi. Il compito non è difficile, basta un po' di pratica ed imparare poche regole.

24

Caratteristica della forma interrogativa spagnola

La forma interrogativa della lingua spagnola ha in comune due caratteristiche con quella inglese. La prima cosa è che generalmente le frasi interrogative cominciano con una particella per far capire che si tratta di una domanda. In secondo luogo si utilizzano le parole in un ordine diverso da quello che di solito viene adoperato nelle espressioni dirette, cioè quelle non interrogative. La differenza sostanziale tra la lingua italiana e quella spagnola, per la forma interrogativa, è un utilizzo diverso della punteggiatura. In spagnole le frasi interrogative sono precedute dal carattere "¿", cioè un punto interrogativo capovolto. Lo spagnolo è l'unica lingua che adopera questa punteggiatura particolare.

34

Pronomi interrogativi spagnoli

I pronomi chi, cosa, quando, dove, perché sono quelli che vengono utilizzati per fare una domanda non solo nella lingua italiana, ma anche in quella spagnola. La tabella che segue mostra le traduzioni dei pronomi interrogativi dallo spagnolo in italiano; ¿qué?: cosa, ¿por qué?: perché (è più usato di para qué, ma a volte sono intercambiabili), ¿cuándo?: quando, ¿dónde?: dove (si usa al posto di adónde che è un termine antico), ¿cómo: come, ¿cuál?: quale (si utilizza quando si deve fare una selezione), ¿quién?: chi, ¿cuánto? ¿cuánta: quanto/a, ¿cuántos?, ¿cuántas: quanti/e.

Continua la lettura
44

Considerazioni finali

Come si è potuto notare dai passi precedenti i pronomi interrogativi sono scritti con caratteri che non influenzano la pronuncia. Molti pronomi interrogativi vengono utilizzati nelle proposizioni dichiarative, ma senza mettere l'accento. Inoltre, è opportuno sapere che molti pronomi interrogativi si possono utilizzare come altre parti del discorso, cioè aggettivi ed avverbi. Essi possono avere o meno l'accento, dipende dal contesto in cui si usano. Dopo avere imparato queste piccole linee guida si è sicuramente in grado di utilizzare la forma interrogativa spagnola correttamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

La forma interrogativa in russo

La lingua è l'insieme di suoni, parole, locuzioni e costrutti logicamente collegati ed ordinati tra loro. Di questi ci serviamo per esprimerci e comunicare con gli altri. La lingua ha una doppia funzione. Risulta fondamentale nella vita di tutti i giorni....
Lingue

La forma interrogativa in portoghese

La lingua portoghese ha una storia interessante alle spalle che l'ha fatta divenire il sesto idioma più parlato al mondo e la seconda lingua neolatina più diffusa dopo lo spagnolo. Si parla nell'America del sud, special modo in Brasile dove è diventata...
Lingue

Tedesco: frasi affermative e interrogative

Imparare le lingue è un bellissimo modo per passare il tempo ed accrescere la propria cultura. Infatti studiare una lingua significa anche avvicinarsi e comprendere meglio una determinata cultura, conoscere la storia e alcuni aneddoti di una particolare...
Lingue

La forma interrogativa in tedesco

Il tedesco, si sa è una lingua alquanto complicata per chi si cimenta per la prima volta ad impararne le diverse forme. In questa guida, vi saranno descritti dei passi per cercare di semplificare nel migliore dei modi, la forma interrogativa, per renderla...
Superiori

Come Formare Le Proposizioni Interrogative Indirette In Latino

Le proposizioni interrogative indirette sono subordinate di natura completiva, che formulano una domanda in forma indiretta, cioè in dipendenza da un verbo come "chiedere, domandare, interrogare, sapere". Se invece la domanda è formulata in modo diretto...
Lingue

Spagnolo: discorso indiretto

Il discorso diretto riporta esattamente ciò che è stato detto da qualcun altro mentre il discorso indiretto riproduce in forma appunto indiretta quanto un'altra persona ha detto o pensato. Solitamente la frase subordinata è unita a quella principale...
Elementari e Medie

Grammatica: proposizioni interrogative indirette

Sappiamo come la grammatica non sia una materia amatissima, ma se studiata con il giusto approccio, anche questa può essere apprezzata e compresa con facilità. Andiamo adesso ad analizzare proprio un argomento importantissimo della grammatica italiana...
Superiori

Grammatica latina: interrogative dirette e indirette

Nel presente tutorial di appunti di grammatica latina tratteremo le proposizioni interrogative dirette ed indirette. Inizieremo col dire che entrambe possono essere semplici ovvero disgiuntive (o doppie). Nell'ultimo caso, sono presenti più “opzioni”...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.