La forma interrogativa in francese

di Rossella Cecchini tramite: O2O difficoltà: media

Considerare simili due lingue rappresenta una mossa azzardata in quanto, anche se provenienti dal medesimo ceppo linguistico, si troveranno sempre alcune differenze a livello sintattico, morfologico o grammaticale.
Prendendo come riferimento il francese e l'italiano, sono presenti delle differenze anche nella realizzazione della forma interrogativa. Per questo motivo, bisogna avere un po' più di attenzione nel cercare di esprimersi in modo corretto.
Nella presente guida esplicata qui di seguito, vi andrò a spiegare bene come costruire la forma interrogativa in lingua francese. Non mi resta altro che augurarvi un buon studio!!!

Assicurati di avere a portata di mano: Impegno nello studio Nozioni di francese

1 Anche se il francese è una lingua neolatina, diversamente dall'italiano ha tre modi per rendere interrogativa una frase. La maniera più facile consiste nel mettere un punto interrogativo in fondo al periodo. Si tratta comunque di un impiego fatto nel francese informale, parlando o scrivendo agli amici. Per redigere un testo più formale, pertanto, è necessario ricorrere a due ulteriori forme interrogative che vengono ritenute maggiormente esatte.
Le forme interrogative che fino a qualche anno fa apparivano nelle grammatiche francesi erano soltanto due:
- l'inversione di soggetto e verbo;
- l'utilizzo del termine "est-ce que", più semplice da comprendere.

2 Come rendere interrogativa la frase, utilizzando la formula "est-ce que"? È sufficiente premetterla all'enunciato da rendere interrogativo. Supponiamo di avere la frase "Marie va à l'école", ovvero "Marie va a scuola". La forma interrogativa sarà "Est-ce que Marie va à l'école?".
Quando viene seguito da una parola che inizia per una vocale, il "que" bisogna apostrofarlo. Ad esempio, la frase "Il va à l'école" (Egli va a scuola) diventa "Est-ce qu'il va à l'école?".

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Come si rendono interrogative le frasi con l'inversione di soggetto e verbo? I problemi non ci saranno quando l'enunciato da rendere interrogativo contiene un pronome personale soggetto non di terza persona singolare.  Nella frase trovate i soggetti "je", "tu", "nous", "vous", "ils" o "elles"? Vi basterà scambiare la posizione di verbo e soggetto.
Ecco tre esempi che vi chiariscono la spiegazione:
- "Tu vas à l'école" (Tu vai a scuola) diventa "Vas-tu à l'école?";
- "Je peux sortir ce soir" (Io posso uscire la sera) sarà "Peux-je sortir ce soir?";
- "Vous pouvez sortir ce soir" (Voi potete uscire la sera) si trasforma in "Pouvez-vous sortir ce soir?".

4 Le cose si complicano quando il soggetto è un pronome personale soggetto di terza persona, ovvero "il" ed "elle". In queste situazioni, terminando il verbo con una vocale, i francesi aggiungono la "T" eufonica fra il soggetto e il verbo. Quest'ultima serve ad evitare l'incontro di due vocali.
Due esempi per comprendere meglio il concetto sono i seguenti:
- "Il mange à huit heures" (Egli mangia alle otto) diventa "Mange-t-il à huit heures?";
- "Elle va à l'école" (Lei va a scuola) si trasforma in "Va-t-elle à l'école?".
Ricordatevi anche di utilizzare il trattino tra verbo e soggetto, in modo da rendere il tutto un'unione, come se si trattasse di una sola parola.

5 L'inversione di soggetto e verbo, inoltre, presenta un'altra regola. Quando il soggetto viene espresso con un nome, occorre usare anche il pronome personale soggetto corrispondente. Supponiamo di avere la frase "Marie va à l'ècole" o "L'enfant va à l'école". Il soggetto è Marie o l'enfant. La forma interrogativa in francese sarà "Marie va-t-elle à l'école?"o "L'enfant va-t-il à l'école?".
Bisogna quindi scrivere il soggetto e dopo fare l'inversione tra soggetto e oggetto. Infine, è necessario inserire la "T" eufonica e il pronome personale soggetto corrispondente.

Non dimenticare mai: Attraverso un po' di studio e attenzione, imparerete le regole del francese in modo automatico. Alcuni link che potrebbero esserti utili: La proposizione interrrogativa I 3 livelli dell'interrogativa francese

Tedesco: frasi affermative e interrogative Imparare le lingue è un bellissimo modo per passare il tempo ... continua » Francese: i verbi riflessivi È risaputo che la conoscenza delle lingue straniere arricchisce il proprio ... continua » Grammatica francese: i pronomi personali I pronomi si utilizzano per sostituire un nome già menzionato, per ... continua » La forma interrogativa in tedesco Il tedesco, si sa è una lingua alquanto complicata per chi ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

La forma interrogativa in inglese

Al giorno d'oggi, conoscere e parlare correttamente altre lingue diverse dalla nostra è veramente molto importante, in questo modo, infatti, potremo riuscire a viaggiare ... continua »

Francese: l'indefinito "on"

All'interno della guida che seguirà, andremo a parlare di lingue, concentrandoci nel dettaglio sulla lingua francese. Infatti, come avrete facilmente compreso dal titolo stesso ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.