La filosofia di Empedocle

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Empedocle fu uno dei più grandi filosofi greci. Egli nacque ad Agrigento nel 492 a. C. Da una famiglia antica, nobile e ricca. Capo della fazione aristocratica di Agrigento e successivamente costretto all'esilio, Empedocle aveva fama di essere un mago e un taumaturgo. Nel corso della sua vita venne circondato da numerosi gruppi di discepoli. Scrisse due poemi filosofici: "Sulla natura" (di carattere cosmologico) e "Le purificazioni" (di carattere teologico). Inoltre, si suppone che fu allievo di Pitagora. Riguardo alla sua morte esistono varie ipotesi. Quella più accreditata lo vede precipitare nel cratere dell'Etna. Nella seguente guida vi sarà parlato, in particolare, della filosofia di Empedocle.

26

Occorrente

  • Testo filosofia
36

Esistono quattro radici di tutte le cose

Fra i pre-socratici, Empedocle è il filosofo di cui ci sono giungono più scritti. Sebbene l'interpretazione del sua filosofia sia controversa, sembra che, influenzato dalle dottrine di Parmenide, egli tenti di conciliare il pensiero di quest'ultimo, con la possibilità del divenire, postulando l'esistenza di quattro radici di tutte le cose. Quest'ultimi identificate con i quattro elementi naturali: fuoco, acqua, aria, terra. Come l'essere di Parmenide, le radici sono originarie ed immutabili. Il divenire viene reso possibile dalla loro combinazione per mezzo di due principi cosmici: l'Amore (o Amicizia) e l'Odio. Il primo tende a congiungere i quattro elementi, mentre il secondo a separarli. La lotta tra Amore e Odio dà vita a dei veri e propri cicli cosmici.

46

Nelle fasi intermedie compaiono la varietà e la molteplicità degli esseri

Quando è l'Amore a prevalere completamente, si genera uno Sfero puro e perfetto; mentre, quando prevale l'odio, si arriva alla separazione completa che coincide con il Caos. Nelle fasi intermedie si manifesta il Cosmo e compaiono la varietà e la molteplicità degli esseri. Ai quattro elementi il filosofo ricorre anche per spiegare la conoscenza, guidata dal principio che "il simile conosce il simile". In particolare, l'apprendimento avviene mediante l’incontro tra l’elemento che è nell'uomo e lo stesso elemento al di fuori dell’uomo.

Continua la lettura
56

I principi di Amore e Odio spiegano la combinazione e la scomposizione degli elementi nelle teorie della filosofia

Analizziamo adesso gli influssi sullo sviluppo del successivo pensiero. L'idea di una pluralità di sostanze alla base dell'essere, proposta da Empedocle, ha infatti una lunga storia nella scienza e nella filosofia occidentale. Degna di nota è anche la natura "concreta" della sua fisica, così come il carattere antropomorfico dei principi di Amore e Odio, che spiegano la combinazione e la scomposizione degli elementi adoperati nelle teorie della filosofia.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Parmenide e la filosofia antica

Parmenide fu il fondatore della scuola di Elea. Se Eraclito si è espresso attraverso dei frammenti, Parmenide sceglie di esprimersi attraverso la poesia. Il suo "Poema sull'Essere" ci è giunto in frammenti e non nella sua interezza, e pare proprio che...
Superiori

Appunti di filosofia: Platone

La filosofia è una particolare disciplina che si occupa di riflettere sull'essere umano e sul mondo, ponendosi domande sull'esistenza, sul senso dell'essere, cercando di definire quali siano i limiti della conoscenza. Sono molti i filosofi importanti...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Agostino

Nella disciplina della Filosofia si inquadra uno dei più grandi pensatori, sia filosofici che cristiani. Stiamo parlando di Sant'Agostino. Egli sostiene che l'uomo non può dubitare di tutto e neanche di se stesso. Il che significa che bisogna essere...
Superiori

Platone: vita e opere

In campo letterario, storico e filosofico esistono molti tesori che il Mediterraneo ha coltivato in epoche a noi antiche, basti pensare alla cultura ellenica e a quella romana. Rispetto ai primi esiste u affermato elenco di filosofi, storici, esploratori...
Superiori

La filosofia di Friedrich Nietzsche

Friedrich Nietzsche nacque il 15 Ottobre 1844 a Rocken, nei pressi di Lipsia, e la propria filosofia è in contrasto con la tendenza ottocentesca: infatti, egli analizza dettagliatamente la decadenza sociale a partire dall'antica Grecia, sfatando il mito...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Aristotele

La filosofia è una materia piuttosto complessa ma allo stesso tempo interessante, che per essere compresa richiede un po' di tempo e molto studio. Durante i secoli molte sono le scuole che si sono susseguite e che hanno rappresentato una rivoluzione...
Superiori

Filosofia di Nietzsche: caratteri fondamentali

Friederich Nietzsche nacque a Lipsia il 15 ottobre 1844, ed è a tutt'oggi considerato uno dei massimi filosofi e prosatori di tutti i tempi. Il suo pensiero finì per influenzare notevolmente l'ambiente filosofico, letterario, politico e scientifico...
Superiori

La filosofia di Nietzsche in pillole

Friedrich Wilhelm Nietzsche è considerato uno dei più grandi filosofi di tutti i tempi. Di origini tedesche, nasce nel 1844 e muore nel 1900 all'età di 56 anni. Il suo pensiero e le sue riflessioni rientrano nelle cosiddette "filosofie della vita"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.