L'Europa e il dispotismo illuminato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il dispotismo illuminato è un tipo di governo a carattere monarchico, secondo il quale il sovrano instaura delle riforme ispirandosi all'Illuminismo. Il monarca, in questo caso, prende il nome di "despota illuminato" o di "monarca illuminato". Il periodo storico significativo di questo tipo di governo andò dagli inizi del XVIII secolo sino al principio del XIX secolo. Il territorio nel quale si manifestò il dispotismo illuminato fu l'intera l'Europa, escluse l'Olanda e l'Inghilterra. In particolar modo, fu nella seconda metà del 700 che gran parte dei governi europei attuarono molteplici riforme, sia politiche che sociali. Tali riforme volgevano a migliorare le condizioni di vita di ogni popolo. Nei seguenti passi, vedremo questo argomento in modo più dettagliato. L'Europa e il dispotismo illuminato.

27

Occorrente

  • Testi riguardanti l'argomento.
37

I re filosofi e l'Illuminismo

Fu l'influenza della corrente illuministica a generare il dispotismo illuminato nei sovrani d'Europa. L'Illuminismo, come ricorderemo, fu un movimento culturale e ideologico tipico del XVIII secolo in Europa. I sovrani che sostennero maggiormente l'Illuminismo presero il nome di "re-filosofi". Molti monarchi in Europa si annoverarono a questa corrente, come Federico II di Prussia e Caterina II di Russia. Ma anche Carlo III di Spagna, Maria Teresa d'Austria e Giuseppe II del Sacro Romano Impero. Senza dimenticare Gustavo III di Svezia e Pietro Leopoldo di Toscana. Con i principi illuministici della ragione, le riforme del dispotismo illuminato riguardavano una serie di ambiti. Ad esempio la tolleranza religiosa e l'abolizione della servitù della gleba. Nonché dei privilegi e della sperequazione del sistema fiscale. Inoltre vertevano alla sottrazione delle ricchezze ecclesiastiche. Oltre che all'abbattimento del monopolio della cultura e dell'istruzione ed all'abrogazione della tortura e della pena di morte.

47

La figura di Caterina II di Russia

Nel dispotismo illuminato in Europa, prevalse la figura di Caterina II di Russia. Ella, con le sue ispirazioni illuministe si adoperò per l'ammodernamento della Federazione Russa occidentale. Occupandosi di finanza e di istruzione, diede vita al primo istituto di educazione superiore femminile. Purtroppo, parallelamente al dispotismo illuminato, i servi della gleba divennero più numerosi ed in Russia accaddero parecchie rivoluzioni.

Continua la lettura
57

Il monarca illuminato Giuseppe II del Sacro Romano Impero

Nel dispotismo illuminato in Europa, si distinse Giuseppe II del Sacro Romano Impero. Egli varò una serie di riforme giudiziarie ed economiche, basate sugli ideali della fisiocrazia e del mercantilismo. Espanse la politica estera e le sue riforme ridussero anche il potere della Chiesa, sottoponendolo a quello dello Stato. Le innovazioni del dispotismo illuminato in Europa portarono all'esclusiva giurisdizione statale sul matrimonio religioso. Nonché all'impegno pastorale ed a quello riguardante gli studi ecclesiastici. Oltre all'Olanda, anche la Francia non partecipò al movimento riformatore del dispotismo illuminato. L'altra grande potenza in Europa che si escluse fu l'Inghilterra, perché già dotata di una costituzione. http://www.skuola.net/storia-moderna/dispotismo-illuminato.html.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lo studio della storia serve a ricercare le origini del nostro passato. La consapevolezza della memoria storica è fondamentale per creare un presente ed un futuro più sereni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti sulla filosofia politica di John Locke

John Locke fu un filosofo inglese nato nel 1632 e scomparso 1704. Stiamo parlando di uno dei più importanti e conosciuti pensatori della filosofia moderna. Formatosi all'università di Oxford, dedicò gran parte della sua vita allo studio della conoscenza...
Università e Master

Albert Einstein: biografia

Albert Einstein nasce il 14 marzo del 1879 a Ulm, in Germania, da genitori ebrei non praticanti. Un anno dopo la sua nascita la famiglia si trasferisce a Monaco di Baviera, dove suo padre Hermann apre, col fratello Jacob, una piccola officina elettrotecnica....
Superiori

Breve guida al Neoclassicismo

La corrente artistica neoclassica si sviluppa in Europa nella seconda metà del XVIII secolo e nei primi decenni del secolo successivo; trattasi di un periodo percorso da un gran numero di rinnovamenti culturali e letterari oltre che artistici. Essa ha...
Università e Master

Sociologia: Tocqueville e la democrazia

Alexis de Tocqueville nacque a Parigi nel 1805 e spirò a Cannes nel 1859. Fu un filosofo, sociologo, giurista e magistrato ed è considerato fra i maggiori ispiratori della sociologia moderna. Crebbe in una famiglia di origini nobili che supportava la...
Università e Master

Montesquieu: pensiero sociologico

Nato in Francia nel 1689 da rilevante famiglia di giuristi, Charles Louis barone de Montesquieu seguì le orme familiari. Fu inoltre filosofo, storico e sociologo. Tanto da considerarsi come il pioniere della attuale democrazia. Nonché della separazione...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Locke

Il pensiero filosofico di Locke fu importantissimo nella storia della filosofia in quanto mosse su un ampio raggio di tematiche: inizialmente egli si pose in contrasto con la teoria delle idee innate del razionalismo cartesiano; con l’opera i “Due...
Superiori

L'Unità d'Italia in breve

L'Unità d'Italia non fu facile e, gli avvenimenti storici che portarono a questa unione, si protrassero per gran parte del 1800. Caduto Napoleone, si riunì il Congresso di Vienna (1814-1815) per dare all'Europa un nuovo assetto. Esso si propose di...
Superiori

Storia: il Regno di Enrico VIII

Enrico VIII nacque a Greenwich il 28 giugno 1491, fu re di Inghilterra e d'Irlanda succedendo al padre Enrico VII. Per secoli è stato tramandato dalla Storia come l'emblema del re tirannico e dal fisico decadente, ma in realtà fu, almeno per i primi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.