L'estetica di Benedetto Croce

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Benedetto Croce nacque a Pescasseroli nel 1866 e sin dall'adolescenza visse a Napoli, dove trovò la morte nel 1952. La propria attività intellettuale si svolse in diversi fronti (storico, filosofico, estetico, letterario, ecc.). Benedetto Croci fu influente soprattutto dal punto di vista della critica letteraria, grazie alla sua rivista intitolata "La Critica" (punto di riferimento culturale nella prima metà del 1900). Il discorso estetico di questo filosofo italiano prese forma da una netta opposizione al positivismo comtiano e al marxismo del 1800. Questo ricavò gli ideali di Giambattista Vico, Georg Wilhelm Friedrich Hegel e Francesco De Sanctis sulla metafisica idealistica. Le maggiori opere di Benedetto Croce sono "Estetica come scienza dell'espressione e linguistica generale" (1902), "Problemi di estetica" (1910) e "Nuovi saggi di estetica" (1920). Secondo la propria teoria estetica, il linguaggio si unisce alla poesia in quanto forma di espressione spirituale. L'estetica di Benedetto Croce si articola in tre punti basilari, i quali verranno spiegati nei passaggi successivi di questo articolo.

27

Occorrente

  • Interesse per la filosofia
  • Libro di filosofia
37

La genesi dell'arte da un atto di conoscenza intuitiva

Secondo Benedetto Croce, la genesi dell'arte sta in un atto di conoscenza intuitiva e non razionale. Questo comunque non significa che si tratta di un momento irrazionale. In questo si discosta abbastanza dalle filosofie irrazionalistiche del primo Novecento e dalla loro visione dell'arte come frutto del disordine che il poeta sente dentro se stesso. L'atto di conoscenza intuitiva che fornisce la vita all'arte risulta quindi slegato dalla riflessione logica. Esso comunque porta con se l'esigenza di esprimersi. Quest'ultima nasce dall'endiadi intuizione-espressione.

47

L'inammissibilità della storia dell'arte o della poesia

Un'opera artistica (frutto di un atto unico, personale e molto collegato all'espressione del poeta) non si può confrontare con ulteriori opere, anche qualora appartenessero al medesimo genere letterario. Secondo Benedetto Croce, la conseguenza di questo è l'inammissibilità di una storia dell'arte o della poesia. Le metodologie della critica storica con la ricerca delle informazioni biografiche (degli autori, delle fonti, ecc.) sono prive di significato.

Continua la lettura
57

Il ruolo dell'arte e la critica d'arte dall'ambito positivistico

Benedetto Croce dà all'arte il ruolo di moralità, armonia ed equilibrio non esclusivamente del singolo. A posteriori occorre definire riduttiva la mera distinzione crociana fra poesia e non poesia, perché riduce il discorso critico all'impressionismo soggettivo. Benedetto Croce infatti propone di studiare un'opera, eliminandone le relazioni con l'esperienza letteraria. Dall'altro lato è necessario riconoscere che Benedetto Croce ha sollevato la critica d'arte dall'ambito positivistico, dando importanza al versante dell'interiorità.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete andare nel dettaglio dell'estetica di Benedetto Croce, acquistate un buon libro di filosofia.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Storia: la dominazione spagnola in Italia

La storia della dominazione spagnola in Italia iniziò ufficialmente nel 1559 con la pace di Cateau-Cambrésis attraverso la quale fu dichiarata la fine delle guerre tra Spagna e Francia e alla prima fu riconosciuta la sovranità in alcune zone d'Italia...
Superiori

Letteratura del XX secolo

Il Novecento letterario ha confini imprecisi: per qualcuno inizia con la prima guerra mondiale e si chiude con la fine dell'URSS, per altri è un secolo che parte con la fin de siècle e si espande ben oltre la fine del millennio. Così, la Letteratura...
Superiori

Storia: lo Scisma d'Occidente

Lo Scisma d'Occidente rappresenta uno dei capitoli più difficili della storia della Chiesa Romana. Tale evento si conosce anche con il nome di Grande Scisma e copre un periodo storico di 39 anni (1378-1417). La scissione che lacera la Chiesa porta all'elezione...
Elementari e Medie

Geografia: gli affluenti del Po

La guida che vedrete nei passi che seguiranno, avrà come materia principale la geografia, in quanto andremo a dedicarci ai fiumi. Essendo più specifici, rimarremo nei confini italiani, e ci dedicheremo al fiume più grande d'Italia: il Po. Come avrete...
Superiori

Fisica: l'esperimento di Torricelli

Evangelista Torricelli fu un matematico e fisico italiano, nacque a Roma il 15 Ottobre 1608, e morì a Firenze il 25 Ottobre 1647. Studiò matematica a Roma nel Collegio della Sapienza. Uno dei suoi precettori fu padre Benedetto Castelli a sua volta...
Superiori

Medioevo in sintesi

Il Medioevo è un periodo di circa 10 secoli il cui inizio si ha con il crollo dell'impero Romano d'Occidente, anno 476, e si conclude con la scoperta dell'America, nel 1492. Per convenzione l'anno 1000 divide il Medioevo in due parti: Alto Medioevo (dal...
Università e Master

Appunti di diritto canonico

Il diritto canonico è l'insieme di leggi e regolamenti emanato dall'autorità ecclesiastica verso un'organizzazione cristiana, una chiesa e/o nei confronti dei suoi membri. Si tratta di leggi politiche operative che disciplinano la Chiesa cattolica (che...
Superiori

Giovanna D'Arco: guida

La storia di Giovanna D'arco può sembrare una leggenda un mito. Ma in realtà è reale ed ha come sfondo la Guerra dei Cent'anni. Intorno al 1425 la Francia veniva occupata per metà dagli Inglesi. Mentre l'altra metà veniva mal governata da Carlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.