Inglese: il plurale dei sostantivi

di Antonio Gallarello tramite: O2O difficoltà: media

La grammatica della lingua inglese è generalmente molto semplici. Vi sono alcune regole generali che sono sempre valide, a queste seguono delle eccezioni delle quali bisogna tener conto onde evitare di commettere errori. Esercitarsi con costanza è sicuramente raccomandabile. Per la formazione del plurale dei sostantivi, occorre comprendere il concetto di numerabile. I sostantivi inglesi, infatti, si suddividono in due gruppi: "countable" e "uncountable". Sostantivi riferiti a sostanze, come bread, butter, oppure concetti astratti, non si usano al plurale. Di conseguenza, non è possibile formare la forma plurale in quanto non esiste.
I sostantivi numerabili, invece, hanno sia il singolare che il plurale. Inoltre, bisogna distinguere i sostantivi che seguono variazioni ortografiche da quelli completamente irregolari.

Assicurati di avere a portata di mano: Una buon testo di grammatica della lingua inglese Un dizionario bilingue inglese-italiano Esercizi strutturati in formato cartaceo e multimediale

1 La regola generale In generale, per le parole più comuni, la forma plurale si declina aggiungendo una -s alla forma singolare del sostantivo. Ad esempio:
Dog/dogsCat/catsbrother/brotherstelevision/televisionscontrol/controlsclock/clocks
Airport/airports.
Sister/sisters.

2 Una prima eccezione Per molti sostantivi il plurale si forma aggiungendo il suffisso -es. A questo gruppo appartengono i nomi terminanti in -s, -sh, -ch, -x, -z. Infine, anche alcuni sostantivi con desinenza -o."-s"
Bus/buses."-sh"
Dish/dishes."-ch"
Match/matches."-x"
Box/boxes."-z"Buzz/buzzes."-o"
Cargo/cargoes.
Potato/potatoes.
Tomato/tomatoes.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Altre eccezioni I sostantivi terminanti in -y preceduta da consonante al plurale subiscono una variazione ortografica in -ies.
Lady/ladies.
Baby/babies.
City/cities.
Il plurale dei sostantivi che finiscono in -f e -fe seguono invece la seguente modifica: -ves.
Calf/calves.
Half/halves.
Knife/knives.
Life/lives.
Wife/wives.
Wolf/wolves.
Si considerino talune eccezioni, come roof → roofs.  Scarf, dwarf, hoof e wharf hanno entrambe le forme: -ves e -s.

4 Alcune irregolarità Esistono diversi nomi che hanno una forma distinta per il plurale. In alcuni casi cambia la radice stessa.
Man/men.
Woman/women.
Child/children.
Foot/feet.
Tooth/teeth.
Mouse/mice.
Sostantivi come brother e penny al plurale hanno due opzioni. Brother → brothers/brethren. Penny → pennies/pence. Il significato è leggermente differente.

5 Altre irregolarità Un ristretto gruppo di sostantivi è invariabile, sia al singolare che al plurale.
A sheep/two sheep.
A salmon/tree salmon.
A barracks/two barracks.
A crossroads/four crossroads.
I sostantivi indicanti i capi di abbigliamento si esprimono sempre al plurale.
Pants.
Pyjamas.
Trousers.
Shorts.

6 Un ultimo suggerimento Bisogna ricordare sempre che spesso i sostantivi possono essere usati anche come aggettivi. In questo caso però, come tutti gli aggettivi, non devono essere mai desclinati alla forma plurale.

Ad esempio, se vogliamo dire che abbiamo effettuato un viaggio di 2 ore, possiamo dire:

"A 2 hour journey" (con hour che viene usato come aggettivo e quindi non declinato). Oppure"A journey of 2 hours" (con hour usato come sostantivo e quindi declinato nella sua forma plurale).

Non dimenticare mai: Eseguire esercizi strutturati per acquisire le strutture linguistiche

Come formare il plurale ai sostantivi singolari nella lingua inglese Tra le tantissime lingue esistenti al mondo, la lingua inglese rappresenta ... continua » Come fare il plurale di sostantivi e aggettivi in francese Dopo l'inglese, la lingua francese è la più studiata e ... continua » Inglese: i sostantivi non numerabili Lingua italiana e lingua inglese possono sembrare totalmente diverse, ma in ... continua » Latino: pluralia tantum I Nomina Pluralia Tantum sono i nomi che hanno esclusivamente il ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

La forma plurale in inglese

L'inglese è la lingua più parlata al mondo. Ma siamo davvero capaci di parlarla?
La scuola dovrebbe preoccuparsi di consegnare a tutti gli strumenti ... continua »

Tedesco: i casi

Il tedesco è sicuramente una lingua complicata da imparare, sia per il costrutto grammaticale che per la pronuncia, che può essere molto diversa dalla nostra ... continua »

Lingua danese: una guida

Imparare una lingua vuol dire mettersi alla prova e comprendere fin dall'inizio le sue particolarità. Quando ci si approccia ad un nuovo linguaggio, occorre ... continua »

Uso degli articoli in inglese

La grammatica inglese è l'insieme delle regole morfologiche e sintattiche che regolano la lingua. Questa ha diverse affinità con le grammatiche degli idiomi come ... continua »

L'aggettivo in francese

Il francese è una delle lingue più affascinati e melodiche: una lingua neo-latina che, insieme all'italiano, allo spagnolo ed al portoghese condivide diverse "norme ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.