I principali strumenti di misura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per potersi rapportare con il mondo, gli uomini, nel corso della loro storia, hanno messo a punto diverse unità di misura, e gli strumenti atti a rilevarle, per poter quantificare le cose. Dalle lunghezze alle superfici, dall'altezza alla temperatura ambientale e corporea, oggi noi siamo in grado di misurare praticamente tutto: ecco quali sono i principali strumenti di misura che possiamo usare nella vita quotidiana.

26

Il metro

Bisogna premettere che esiste un Sistema Internazionale di Unità di Misura (SI) che è stato fissato sul finire dell'Ottocento e al quale ci si rifa ancora oggi. Per misurare le lunghezze, il Si riconosce come unità base il metro. Per quantificare un metro si usa uno strumento che prende lo stesso nome, ma che può avere tanti aspetti differenti. Infatti, per le lunghezze più piccole si usa il righello, che è una piccola asta graduata. Ci sono poi i metri a nastro, ad esempio quelli da sarto, o più lunghi, utili per le rilevazioni stradali. Ci sono i cosiddetti metri da falegname, fatti da tante porzioni estendibili. Quando si deve misurare un'altezza, lo strumento preposto si chiama altimetro.

36

Il goniometro

Quando invece si deve misurare un angolo su una superficie piana, si usa uno strumento che si chiama goniometro. Il goniometro ha la forma di cerchio, o semicerchio, ed è in grado di riportare i gradi di un angolo a partire da una linea retta. Si tratta di uno strumento di misurazione usato per lo più nell'ambito del disegno tecnico. Per misurare l'angolo di elevazione di un oggetto celeste sull'orizzonte terrestre si usa invece il sestante.

Continua la lettura
46

Il termometro

L'unità di misura base per la temperatura più comunemente usata è il grado centigrado, o Celsius, per quanto esistano anche altre scale, come la Fahrenheit. I gradi si misurano con il termometro, che può essere fatto in tanti modi diversi. Un tempo il più diffuso era quello con la colonnina di mercurio: una scala graduata fornisce la temperatura in corrispondenza a dove si arresta l'innalzamento del mercurio. Oggi si trovano in commercio anche termometri di tipo digitale.

56

Il barometro

Il barometro serve a misurare la pressione atmosferica e trova impiego soprattutto nel settore della meteorologia, perché serve a prevedere che tempo farà. Il funzionamento del barometro si basa sul vuoto atmosferico, che è il valore che viene preso come riferimento per effettuare le misurazioni in millibar, o pascal.

66

L'orologio

Un sofisticatissimo strumento di misura è quello che serve a quantificare qualcosa di estremamente effimero: il tempo. Il tempo viene convenzionalmente suddiviso in ore, minuti e secondi, e nel corso dei secoli si sono messi a punto tanti strumenti diversi per misurarlo. Un tempo si usava lo gnomone, un bastone infisso in terra che proiettava ombra, o la clessidra, all'interno della quale scorreva sabbia. Oggi gli orologi sono per lo più digitali; un tempo avevano un meccanismo a molla, che trasmetteva al quadrante l'ora esatta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come costruire un triangolo scaleno

Il triangolo scaleno è una figura geometrica piana che ha lati diversi e angoli diversi; ne esistono di tre tipi, a seconda della misura degli angoli. Il triangolo scaleno è acutangolo quando ha tutti i lati di misure diverse e tutti gli angoli acuti;...
Superiori

Fisica: l'esperimento di Torricelli

Evangelista Torricelli fu un matematico e fisico italiano, nacque a Roma il 15 Ottobre 1608, e morì a Firenze il 25 Ottobre 1647. Studiò matematica a Roma nel Collegio della Sapienza. Uno dei suoi precettori fu padre Benedetto Castelli a sua volta...
Elementari e Medie

Come utilizzare un goniometro

Se frequentate la scuola media oppure un istituto superiore e state studiando il disegno tecnico, sicuramente vi sarete imbattuti, tra i vari strumenti utilizzati, nel cosiddetto "goniometro". Bene, in questa guida, vi fornirò una breve descrizione di...
Università e Master

Come Quantificare Il Grado Di Diversità Tra Oggetti

Nell'eterogeneo contesto della rappresentazione dei fenomeni, in ambito tipicamente informatico, assume rilevanza lo studio numerico della relazione tra oggetti diversi, che consente di definire una metrica precisa e utile, non solo a livello accademico....
Università e Master

Come quantificare la differenza tra due parole

Anche se nell'uso comune le utilizziamo tutte con apparente naturalezza, le parole sono diverse l'une dalle altre ed è possibile Quantificare La Differenza Tra Due Parole. Lo studio della Psicolinguistica, o Psicologia del Linguaggio, ci spiega che le...
Superiori

Fisica: la pressione atmosferica

In questa breve guida parleremo di fisica e in particolare della pressione atmosferica, ovvero la pressione esistente in qualunque punto dell'atmosfera terrestre. Il suo valore varia in base al punto dell'atmosfera terrestre in cui viene misurata, e corrisponde...
Università e Master

Come Determinare Il Grado Alcoolico Mediante L'Ebulliometro Di Mulligand

L'ebulliometro di Malligand consiste in uno strumento di misura del grado alcolometrico approssimativo di un vino. Si basa sull'esecuzione della misura della temperatura di ebollizione, che varia a seconda della pressione e del quantitativo di alcool...
Università e Master

Come misurare la lunghezza d'onda della luce

In questo articolo abbiamo deciso di parlare di un argomento alquanto legato alla fisica e non solo. Sará un modo per aiutare i nostri lettori che sono alle prese con questo genere di discorso, in maniera tale da poterlo approfondire meglio e nei minimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.