Guida al dottorato di ricerca

di Antonio Gallarello tramite: O2O difficoltà: media

Il dottorato di ricerca è il più importante titolo di istruzione universitaria ottenibile. In lingua inglese esso viene dominato PhD o Ph. D. (abbreviazione della locuzione latina Philosophiae Doctor). La partecipazione ad un dottorato di ricerca avviene solo tramite concorso indetto dall'Università di competenza. La durata del ciclo di studi è generalmente di tre anni, alla fine dei quali il dottorando discute una tesi di elevao impatto scientifico.
Ecco una breve guida al dottorato di ricerca!

1 Siate curiosi e metodici Quando si effettua un dottorato di ricerca non si sta preparando una normale tesi di laurea o un esame universitario. Il percordo di dottorato di ricerca presuppone passione, interesse e curiosità. Tutte qualità che non possono essere insegnate ma devono essere suscitate in una persona. Durante questi anni siate sempre pronti a farvi coinvolgere in attività scientifiche, prendete parte a seminari organizzati in università avendo anche cura di mantenere buoni rapporti con tutti i componenti del vostro gruppo di ricerca. Cercate di essere sempre attenti, durante le riunioni con i vostri colleghi, durante le vostre ricerche. Non tralasciate nulla al caso, ogni piccola cosa può essere imporante nel momento in cui inizierete a scrivere la tesi di dottorato. Tenete sempre traccia di tutto ciò che avete fatto e tutti i risultati ottenuti.

2 Siate aperti al confronto Spesso prenderete parte a meeting con i componenti del vostro laboratorio, cercate sempre di ascoltare attentamente tutti i loro problemi e successi. All'interno di un gruppo di ricerca i progetti sono svariati ma tutti legati da un filo comune. Quindi, è importante tenerlo sempre a mente. Non da ultimo, se presterete aiuto ai vostri colleghi, essi saranno più propensi a fare lo stesso quando sarete voi ad averne bisogno. Con il vostro supervisore siate pazienti e allo stesso tempo presenti. Egli potrà essere impegnato in altre attività accademiche, siate voi a ricordargli scadenze importanti relative a pubblicazioni di articoli o deadline per iscrizioni ad eventi.

Continua la lettura

3 Studiate Inglese e viaggiate Sebbene sia ormai quasi d'obbligo in molte università, assicuratevi di scrivere la vostra tesi in lingua inglese.  Essa rappresenta la lingua attualmente in uso per tutte le pubblicazioni scientifiche.  Approfondimento Come accedere a un dottorato di ricerca (clicca qui) Ovviamente questo comporterà del lavoro aggiuntivo in fase di stesura della tesi, ma ne valrà la pena! Appena possibile, fate la immancabile esperienza all'estero.  Basta una prima visita in un ente che vi accetti per veder nascere una collaborazione internazionale, che vi frutterà parecchi punti al curriculum.  Accedervi è facile: i visiting student, o studenti in visita, in periodi più o meno lunghi, sono sempre ben accetti nei centri di ricerca in tutto il mondo. 
L'Università potrebbe aiutarvi con appositi fondi speciali previsti per il vostro sostegno fuori dall'Italia.

Dottorato di ricerca: cos'è e come conseguirlo L'insegnamento a livello universitario o il lavoro nell'ambito del ... continua » Come prepararsi all'esame di dottorato Eccoci qui, bellie pronti, per leggere con voi una nuova ed ... continua » 5 consigli per affrontare un dottorato di ricerca Vi state chiedendo cosa sia un dottorato di ricerca? In poche ... continua » Come diventare PhD student Se siete degli studente brillanti, sognate di continuare la carriera accademica ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.