Guida al Canzoniere

di Deborah Mazzagalli tramite: O2O difficoltà: media

Il Canzoniere di Petrarca è l'opera in cui lo scrittore racconta un'intera storia solo in presenza di testi in rima, ovvero di liriche. Il canzoniere, infatti, non presenta testi in prosa, bensì si compone di circa 366 componimenti. Si tratta di sonetti, canzoni, ballate e madrigali. La caratteristica di questa composizione è che si tratta di liriche scritte nell'arco della sua vita e catalogate e messe insieme in maniera definitiva solamente negli ultimi due anni di vita dello scrittore. Praticamente sarebbe una specie di diario, di cui lo scrittore ne riconosceva lo scarso valore. In realtà Petrarca aveva sottostimato questa raccolta che è passata alla storia come un opera di alto valore letterario. Per capirne la struttura e i contenuti, scopriamo la guida al canzoniere.

Assicurati di avere a portata di mano: Libro di letteratura, metrica, sonetto

1 Temi del Canzoniere La raccolta delle liriche si chiama Canzoniere, anche se non si tratta del titolo realmente dato da Petrarca. Infatti, lo stampatore bolognese, Francesco Griffo, da il nome al Canzoniere nel 1516. Il titolo dell'opera, quindi, è del tutto indipendente dalla volontà del poeta. Quest'ultimo definisce l'opera "Rerum Vulgarium Fragmenta", ossia i frammenti di cose volgari". Il titolo originale del Canzoniere cerca di assemblare i micro-testi, ovvero le liriche, in un unica grande composizione. Quest'opera racconta la vita del Petrarca, la sua esperienza amorosa, e soprattutto, nella seconda parte, la sua mutatio vitae. Il Canzoniere si divide in due parti. Della prima fanno parte le liriche 1-263; della seconda la 264-366.

2 Laura, la donna amata da Petrarca La tematica trattata nel Canzoniere, è quella dell'amore. L'amore viene visto come una forza trainante e irruenta, come un sentimento contraddittorio per eccellenza e per natura. Petrarca vive questo amore profondo e inarrestabile per una ragazza dal nome Laura in maniera felice e spensierata, ma anche sofferente e devastante. Cerca di analizzare questo sentimento che prova, si chiede il perché questo sentimento gli genera gioia e sofferenza al tempo stesso. Dopo aver elencato una serie di situazioni e di spiegazioni fallaci, giunge alla conclusione che l'amore è un sentimento irrazionale e che non c'è una spiegazione valida a questo contrasto emozionale. Laura, dall'altra parte, che lo ha sempre rifiutato in vita, non rappresenta solo la donna amata. Infatti, Laura, è simbolo del lauro, quale simbolo della poesia. Ricordiamo che Petrarca verrà incoronato sul Campidoglio per la sua enorme dote poetica. Lo scrittore, però, si rende conto che ciò che ha sempre voluto in vita, non è fonte di vera serenità. Pertanto, il suo vaneggiare (voler a tutti i costi raggiungere le cose vane della vita), è fonte di sofferenza e angoscia. Per questo motivo, la sua mutatio vitae (il suo cambiamento di vita) viene segnata da alcune liriche.

Continua la lettura

3 Valore letterario dell'opera Per quanto riguarda gli ultimi componimenti del Canzoniere, egli è sofferente, per la morte improvvisa e inaspettata della sua dolce Laura.  L'ultimo componimento del Canzoniere è una preghiera che Petrarca rivolge alla Vergine, affinché lo possa aiutare e sostenere nel corso degli ultimi anni della sua vita.  Approfondimento Letteratura del XIV secolo (clicca qui) Petrarca amava Laura di un amore platonico che lo ha fatto soffrire per tutta la vita perché non si è realizzato, ma questo suo tormento interiore ci ha regalato delle liriche di una bellezza tale come solo un cuore che soffre può regalare.  Petrarca riconosce che Laura a molti difetti ma proprio per questo la ama ancora di più e follemente.  In questa grande opera si riconosce il suo stile e ci sono visioni politiche e religiose che sono state affrontate e discusse dai maggiori studiosi.  Tanto è la grandezza di quest'opera che anche Leopardi ne trasse ispirazione per comporre alcune sue opere.

Petrarca: vita e opere principali Francesco Petrarca è uno dei più importanti scrittori e poeti del ... continua » Confronto fra Dante, Petrarca e Boccaccio L'Italia, oltre ad avere una grandissima e gloriosa storia, sin ... continua » Torquato Tasso: vita e opere Torquato Tasso è uno dei più importanti poeti della letteratura italiana ... continua » I madrigali di Torquato Tasso Torquato Tasso è stato uno degli autori più importanti del panorama ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Vita e opere di Umberto Saba

Il Novecento italiano è stato caratterizzato da grandi autori della letteratura, dell'arte, della poesia e della cinematografia. Tra i più importanti poeti ritroviamo il ... continua »

Appunti su Umbero Saba

Tra i grandi esponenti del 900 italiano c'è senza dubbio Umberto Saba. Di origine triestina, Umberto Saba nacque a Trieste il 9 marzo del ... continua »

Il Liber di Catullo

Gaio Valerio Catullo, uno dei più amati poeti dell'antica Roma, era originario della Gallia Cisalpina e nacque a Verona probabilmente nell'84 a. C ... continua »

Angelo Poliziano: vita e opere

Il XV secolo rappresenta per l'Italia un periodo fecondo, soprattutto dal punto di vista letterario ed artistico. Nella Firenze di questo periodo, infatti, intorno ... continua »

Angelo Poliziano: vita e opere

Angelo Poliziano nacque nel 1454 a Montepulciano. Suo padre, dottore in legge e mercante, legato alla famiglia di Lorenzo de' Medici, nel 1464 viene assassinato ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.