Grammatica francese: i pronomi relativi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I pronomi relativi sostituiscono il nome o il pronome che li precede e mettono in correlazione una proposizione principale con una subordinata. Vista l'importanza che presentano, i pronomi relativi sono molto diffusi in ogni lingua. In questa guida impareremo a conoscere i pronomi relativi della grammatica francese, ed analizzeremo il modo in cui vengono utilizzati.

25

Pronomi relativi di tipo semplice

Innanzitutto, i pronomi relativi possono essere di tipo semplice. Questi ultimi si distinguono in base alla funzione che rivestono nella frase subordinata che introducono. Nel caso in cui il pronome relativo rivesta il ruolo di soggetto, si deve utilizzare "qui". Se, invece, il pronome relativo ha il ruolo di complemento oggetto, dovrà essere introdotto il termine "que". Entrambi i termini, in italiano significano "che". Inoltre, per il complemento di specificazione si avrà "dont" (ossia, di cui, il cui, la cui, i cui o le cui). Usiamo, invece, il pronome "qui" per indicare dei complementi indiretti, se si fa riferimento a persone. Il pronome francese "qui" deve essere preceduto dalla preposizione corrispondente, come ad esempio "à qui" (cioè "a chi"), "avec qui" (che significa "con cui"), "pour qui" (in italiano "per cui"). Inoltre, il complemento di luogo e quello di tempo prevedono l'uso del pronome "où" (in italiano vuol dire dove o in cui).

35

Pronomi relativi composti

Oltre alla forma semplice dei pronomi relativi, è presente anche quella composta. In quest'ultimo caso, per comprendere al meglio il pronome da inserire, se ne deve considerare la funzione nella subordinata (come nel caso visto prima), ma deve anche essere declinato a seconda del genere e del numero, facendo riferimento a ciò che sostituisce. A seguire, indichiamo i pronomi che devono essere utilizzati nel caso in cui esprimano rispettivamente il soggetto, il complemento di specificazione, il complemento di termine ed il complemento oggetto. Per il maschile singolare, si useranno, "lequel", "duquel", "auquel", "lequel". Per il femminile singolare, andranno invece usati "laquelle", "de laquelle", "à laquelle", "laquelle". Per il maschile plurale, si usano "lesquels", "desquels", "auxquels", "lesquels". Infine, il femminile plurale si avvale di "lesquelles", "desquelles", "auxquelles", "lesquelles". La forma del soggetto o del complemento oggetto può essere preceduta da preposizioni per formare complementi indiretti. Un esempio è dato da "avec laquelle" (con la quale), "pour lesquels" (per i quali).

Continua la lettura
45

Pronome relativo neutro quoi

Prima di terminare questa breve guida, occorre spiegare alcune particolarità di questa lingua. Il pronome relativo soggetto "qui" non deve essere mai apostrofato, mentre il pronome relativo complemento oggetto "que" viene apostrofato esclusivamente davanti ad una vocale o se è presente la lettera "h" muta. È inoltre presente un pronome relativo neutro, "quoi", che deve essere sempre introdotto da una preposizione, a sua volta preceduta da "ce", "voici", "voilà", "rien" o da "quelque chose". Nel dettaglio, l'espressione "pas de quoi" vuol dire "prego". Il pronome relativo "où" si riferisce solo alle cose ed è utilizzato per indicare il luogo ed il tempo, come avviene nell'espressione "La ville où je travaille", che significa "La città dove lavoro".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Inglese: i pronomi personali

Quante volte avrete sentito dire "l'inglese è la lingua con la grammatica più facile"? Certo, effettivamente rispetto all'italiano è molto più semplice, se si eccettua il problema della pronuncia, ma ciò non toglie che abbia delle regole come tutte...
Lingue

Come usare i pronomi relativi "où" e "dont" in francese

Se il tuo francese lascia un po' a desiderare e hai tanta voglia di migliorarti e di fare dei progressi in questa lingua straniera, non c'è niente di meglio che partire da alcune regole grammaticali molto semplici, ad esempio l'uso dei pronomi relativi...
Elementari e Medie

Come Riconoscere I Pronomi Della Lingua Italiana

Il pronome è la parte variabile del discorso che puo' sostituire un nome, un verbo, un altro pronome, un aggettivo o un'intera frase. Possiamo distinguere 7 tipi di pronomi: pronome personale, pronome possessivo, pronome dimostrativo, pronome indefinito,...
Superiori

Grammatica greca: come riconoscere e tradurre il genitivo assoluto

Il genitivo assoluto è un costrutto della grammatica greca molto difficile da riconoscere e da tradurre. Dal punto di vista logico non appare complicato. Quando lo hanno spiegato in classe, infatti, pensavamo di averlo capito perfettamente. Il soggetto,...
Lingue

Spagnolo: i pronomi personali

Quando si impara una nuova lingua, la prima cosa da fare è capirne le regole grammaticali, le forme verbali e come viene composta una frase. Una delle cose fondamentali da conoscere sono sicuramente i pronomi personali. Essi infatti rappresentano la...
Lingue

Tedesco: i pronomi personali

Studiare le lingue permette di scoprire diverse culture e approfondire la conoscenza con popolazioni diverse. Approcciarsi ad una nuova lingua richiede il saper alcune nozioni fondamentali per la costruzione delle frasi e per una corretta pronuncia. Il...
Superiori

Come tradurre i pronomi relativi dal latino

Il compito del pronome relativo, in italiano così come in tutte le lingue del mondo, è quello di mettere in relazione tra di loro due tipologie di proposizioni. Come tradurre correttamente i pronomi relativi dal latino? Vediamolo insieme all'interno...
Lingue

Come declinare i pronomi in finlandese

La lingua finlandese è il gergo maggiormente parlato in Finlandia. Questa lingua risulta agglutinante e la grammatica viene basata sulla declinazione delle singole parole. Mentre, la posizione delle stesse sul messaggio informativo di ogni singolo termine....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.