Geografia per la scuola primaria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questa guida si parlerà di una materia oggi un po' bistrattata, ma che riveste molta importanza per l'acquisizione degli strumenti necessari all'orientamento dell'individuo, al suo sapersi "collocare nel mondo, non solo fisicamente. Stiamo parlando della geografia. In questa guida vediamo come insegnarla ai bambini della scuola primaria, a partire dalla conoscenza delle caratteristiche principali degli insediamenti situati sul territorio, cioè le abitazioni i paesi e le città, e di come queste sono state costruite. Quando questi concetti saranno acquisiti si passerà allo studio dei punti cardinali ed ai primi elementi di cartografia, alla conoscenza delle principali caratteristiche dei vari ambienti che ci circondano - montagna, collina, pianura, ambiente marino, fluviale e lacustre - e alla comprensione dell'importanza del rispetto della natura e della tutela dell'ambiente.

25

Per consentire al bambino di acquisire la consapevolezza di come è strutturato e organizzato il territorio, è fondamentale conoscere quali sono i principali insediamenti umani, dove sono collocati e perché, proprio in determinati luoghi, sono stati costruiti. Nel corso del tempo, infatti, gli esseri umani hanno imparato ad organizzare lo spazio circostante secondo le proprie basilari esigenze, per migliorare le proprie condizioni di vita. Attorno ai primi insediamenti stanziali, in genere capanne, sorsero così i recinti per gli animali domestici, i pozzi per l'estrazione dell'acqua dal sottosuolo, viottoli e muretti. Per ottimizzare al meglio le risorse, oltre che per esigenze difensive, gli uomini costruirono le loro abitazioni le une accanto alle altre, utilizzando i materiali disponibili nella zona e adattandole all'ambiente, dando vita così ai primi nuclei abitativi, i villaggi. Ancora oggi, le case vengono costruite in modo diverso a seconda del luogo in cui si trovano. In montagna, il tetto delle case è spiovente e permette alla neve di scivolare via. Al mare, e nelle zone dove il clima è mite, il tetto è spesso sostituito da una terrazza. In pianura vi sono le case di campagna e i palazzoni delle grandi città.

35

In secondo luogo bisogna far apprendere al bambino il concetto di spazio e come, in questo spazio, potersi orientare. Oggi disponiamo di molti strumenti che ci aiutano ad orientarci, ma un tempo non era così. Migliaia di anni fa gli uomini, osservando il cielo, si accorsero che il Sole sorge sulla linea dell'orizzonte, sempre dalla stessa parte. Questo punto venne chiamato Oriente (Est) mentre la direzione opposta, quella in cui il Sole tramonta ogni sera, venne chiamata Occidente (Ovest). Fu così che nacquero i primi sentieri, che venivano costruiti verso la direzione in cui nasceva il Sole. Seguendo questi percorsi gli antichi uomini erano certi di ritrovare la via di casa. Chiamarono poi Mezzogiorno (Sud) il punto di massima altezza del sole nel cielo, e Mezzanotte (Nord) la parte del cielo situata nella direzione opposta. Ma il Sole si muove davvero? Se si guarda dal finestrino di un treno in corsa, sembra che gli alberi si muovano: in realtà sono fermi, è il treno che corre via. Anche il movimento del Sole nel cielo è apparente. È la Terra a muoversi: essa gira su se stessa e intorno al Sole.

Continua la lettura
45

Il programma, molto dettagliato, deve essere integrato con uscite, laboratori didattici e lavori di gruppo. L'esperienza diretta con i concetti via via acquisiti permetterà al bambino di assimilare con più facilità i temi spiegati, e sarà in grado di metterli in pratica nelle sue azioni quotidiane. Iniziare dall'esplorazione del proprio quartiere, magari dotati di una macchina fotografica, per passare a fissare su carta o sul web ciò che si è vissuto, fino a pensare di pianificare una propria città ideale, è un modo divertente ed efficace di integrare le lezioni in classe.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il problema dell'inquinamento è molto importante: discutetene in classe con i bambini, partendo dalle loro abitudini quotidiane ed organizzando alcuni laboratori di riciclo creativo.
  • Iniziare con una passeggiata nel quartiere limitrofo alla scuola permette al bambino di sperimentare "sul campo" i primi concetti acquisiti in classe.
  • Per far comprendere il concetto di spazio provate a far disegnare ai bambini la pianta del giardino della scuola.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come insegnare l'intercultura nella scuola primaria

Nella seguente pratica e semplice guida, che leggerete in seguito, vi spiegheremo come occorre insegnare l'intercultura nella scuola primaria esausticamente. Attualmente la presenza degli alunni stranieri, è un fatto strutturale praticamente: la scuola...
Superiori

Appunti di geografia astronomica: le stelle

Quella per le stelle e l'astronomia è una passione che coinvolge tantissime persone, tant'è che sono sempre di più coloro che si muniscono delle attrezzature adatte per l'osservazione del cielo. Per tutti i giovani appassionati, la buona notizia è...
Superiori

Geografia astronomica: le galassie

Il cielo non va contemplato come un'entità reale, perché non ha forma e neppure dimensioni. Infatti, viene considerata una nostra illusione, dovuta alla nostra incapacità di percepire le distanze oltre una data profondità. Per questo è bene osservare...
Superiori

Geografia e cultura delle Alpi

Da un punto di vista geografico le alpi hanno segnato la storia come teatro di battaglia durante le guerre di ogni tempo. Sono il limite naturale geografico dei vari Paesi e si è spesso combattuto per portare fino a questa linea il confine degli...
Elementari e Medie

Geografia: l'India in breve

L'India è uno stato dell'Asia meridionale. La sua capitale è Nuova Delhi. L'India confina e nord con la Cina, il Nepal e il Bhutan. Ad oriente invece si trovano il Myanmar e il Bangladesh. Ad occidente confina con il Pakistan. L'india è la seconda...
Superiori

Geografia regionale in sintesi

La penisola italiana è costituita da 20 regioni, di cui 5 a statuto autonomo. La nascita delle regioni italiane va ricondotta al 1970, quando è avvenuta l'istituzione delle regioni a statuto ordinario. Bisogna però ricordare che la base per questa...
Superiori

Geografia umana

Geografia antropica chiamata anche geografia umana, è la scienza che studia come si localizzano i vari fattori umani all'interno di uno spazio. In questa guida in particolare analizzeremo i vari aspetti della geografia umana per capire meglio di cosa...
Superiori

Geografia astronomica: i movimenti della terra

All'interno della guida che andremo a sviluppare nei prossimi tre passi, cercheremo di occuparci di una materia davvero stupenda: la geografia astronomica. La guida sarà composta da tre differenti passi, che svilupperanno tre tematiche complesse, cercando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.