Economia: l'impresa transnazionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come tutti già sanno, in economia, le imprese multinazionali, occupano un ruolo centrale nei meccanismi di crescita dei vari componenti dei mercati. Esse organizzano la loro produzione in almeno due Stati diversi. Ecco perché sono multinazionali. Marginale è poi il fatto che le imprese abbiano grandi o piccole dimensioni. Il fattore fondamentale è che l'impresa sia dotata di un impianto di produzione o di distribuzione anche all'estero. Spesso, per una certa assonanza nei nomi, queste imprese multinazionali vengono confuse con quelle transnazionali. Ma entrambe sono molto diverse per quanto riguarda la struttura organizzativa. In economia l'impresa transnazionale, si può dire che sia formata da diverse imprese, mentre la multinazionale rimane unica, pur nelle sue sedi decentrate. Vediamo più precisamente quali sono le caratteristiche che le differenziano.

25

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
35

Lo scopo

Lo scopo fondamentale di un'impresa transnazionale, a differenza della multinazionale, non è solo quello di commercializzare i suoi prodotti o servizi in diversi Stati. Lo scopo di un'impresa transnazionale è quello di condurre delle attività economiche dirette in almeno due Paesi e di operare quindi, tra diversi Stati in modo totale. L'impresa transnazionale, a differenza di quella multinazionale, è strutturata quindi per unità decentrate, le quali sono dotate di autonomia manageriale e ognuna di esse costituisce un'organizzazione vera e propria, che può anche sopravvivere indipendentemente dall'altra.

45

Differenze organizzative

Ma in economia, vi è una differenza organizzativa più importante tra imprese transnazionali ed imprese multinazionali. In queste ultime, infatti, c'è una società madre che impone le linee guida nelle attività svolte a livello internazionale che fanno parte di un unico portafoglio. Non c'è coordinazione, ma decisione accentrata. Nelle imprese transnazionali, invece, le attività decentrate svolte in forma autonoma negli Stati esteri sono fortemente coordinate.

Continua la lettura
55

La localizzazione

Va da sè dunque che nelle imprese multinazionali c'è sempre una sede centrale, cui fanno capo tutti gli interessi. Tale sede è localizzata in un determinato Stato, gestisce tutte le attività svolte all'estero ed è responsabile delle decisioni principali. Anche se vi sono altre unità decentrate all'estero, queste dovranno sempre e solo seguire le sue indicazioni.
Nella società transnazionale, invece, è tutto diverso. C'è sempre una società base e ci sono le unità decentrate presenti negli altri Stati esteri, ma queste sono dotate di una forte autonomia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di economia degli intermediari finanziari

Gli appunti di economia degli intermediari finanziari servono a inquadrare il funzionamento delle banche e delle diverse istituzioni che svolgono funzioni di investimento e funzioni di gestione del risparmio. Gli intermediari finanziari sono una delle...
Superiori

Appunti di economia politica: il mercato

Il primo contatto con l'economia politica, specialmente nel caso in cui si provenga da studi liceali, potrebbe apparire traumatico e difficoltoso. Un metodo ottimo per famigliarizzare con la nuova materia, è sicuramente quello di comprendere le parole...
Superiori

Storia: Gorbaciov e la Perestroika

Eccoci qui, a proporre come argomento qualcosa di storico ed anche molto importante, che ha riguardato un capitolo del nostro mondo.Stiamo parlando di Gorbaciov e la Perestroika, in modo tale da poter imparare chi era questo personaggio così famoso,...
Università e Master

Economia aziendale: ratei e risconti

Quando si parla di ratei e di risconti, il riferimento è a voci presenti nei bilanci delle imprese: nei prossimi passi   cercheremo di spiegarvi a cosa esse si riferiscano, quindi ci occuperemo di offrirvi alcuni approfondimenti su questo importante...
Università e Master

Appunti di economia aziendale: l'effetto Forrester

L'effetto Forrester è un fenomeno osservato nei canali distributivi di previsione "driven". Si riferisce ad un trend di oscillazioni in risposta ai cambiamenti della domanda dei clienti e della catena di fornitura di un prodotto. Il concetto fu esposto...
Superiori

Appunti di economia aziendale: il Leveraged buyout (LBO)

Il "Leveraged Buyout" (LBO) rappresenta un'operazione finanziaria che ha l'obiettivo di acquistare una determinata società ricorrendo al debito: pertanto, oltre all'investimento di un capitale personale, è presente anche un investimento da parte di...
Superiori

Appunti di economia aziendale: il bilancio consolidato

Se studi all'Istituto Tecnico Commerciale dove si studia economia aziendale, saprai sicuramente che cos'è un bilancio d'esercizio, ovvero un documento di derivazione contabile, che deve essere redatto al termine di ciascun periodo amministrativo e che...
Superiori

Appunti di ecomonia: la legge di Engel

La parola economia viene utilizzata per indicare la scienza che studia quelle attività collettive o individuali che portano all'appagamento di esigenze definite bisogni, mediante l'uso di beni chiamati mezzi. La branca studiata dall'economia è molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.