Domanda Erasmus: come affrontare il colloquio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il programma Erasmus favorisce la mobilità internazionale degli studenti e contribuisce a finanziare esperienze di studio all'estero. Le convenzioni di cooperazione con altre università europee nell'ambito del programma Erasmus consentono agli studenti regolarmente iscritti di studiare presso un’altra università europea. In questo modo lo studente conosce una nuova cultura e si appresta a vivere un diverso studio universitario. Nella maggior parte delle università è previsto un colloquio tra lo studente candidato ed una commissione. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli su come fare la Domanda Erasmus e come affrontare il colloquio.

26

Occorrente

  • Calma e preparazione
36

Motivazione della domanda

Siccome sono molti gli universitari che fanno domanda per questo progetto gli atenei utilizzano il colloquio per stilare una graduatoria. Il fine principale è quello di conoscere la motivazione che ha spinto il soggetto a candidarsi. Gli argomenti su cui il candidato deve discutere sono di carattere generale, ad esempio gli studi che porta avanti, la conoscenza di altre lingue ed i motivi che spingono il candidato a scegliere una città estera piuttosto che un'altra.

46

Come affrontare l'ansia del colloquio

A queste domande ognuno sa dare delle risposte senza incontrare difficoltà in quanto sono inerenti la propria persona. L'ansia di essere davanti ad una commissione che ha l'obiettivo di selezionare può creare qualche problema. È opportuno quindi affrontare il colloquio con un atteggiamento del tutto rilassato e con motivazioni valide. È consigliabile prepararsi un abbozzo del piano di studi che si vuole affrontare nell'università che è stata scelta.

Continua la lettura
56

Motivazione dell'esperienza che si vuole fare

Per affrontare il colloquio è necessario stare calmi e rispondere con serenità alle domande dei commissari. Non bisogna mai esitare sui motivi che spingono a fare questa esperienza. Non è consigliabile dare motivazioni banali; è opportuno argomentare e dare motivazioni plausibili e serie. Se si è convinti di quello che si dice e del perché si vuole partecipare a questo progetto piuttosto che ad un altro si riesce sicuramente a convincere la commissione. Se poi si conosce bene anche la lingua si parte avvantaggiati.

66

Come arrivare al colloquio

Bisogna arrivare al colloquio preparati al meglio dimostrando di avere le idee chiare. È consigliabile contattare qualcuno che ha già fatto colloqui con il docente presso cui si intende fare la domanda. In questo modo si riesce a capire cosa lo può colpire in modo favorevole. A volte si può tranquillamente inventare oppure fare leva su qualche stereotipo relativo al paese prescelto. Ma bisogna sapere che questi stratagemmi sono alla portata di tutti e dunque fanno poca differenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come fare l'Erasmus

Tutti gli studenti sono alla costante ricerca di attività stimolanti e diverse rispetto alla loro realtà universitaria. L'Erasmus può costituire un'occasione ideale per vivere un'esperienza esaltante, lontana da una quotidianità stancante e senza...
Università e Master

Come scrivere una lettera motivazionale Erasmus

L'Erasmus è un programma di mobilità che offre agli studenti la possibilità di ampliare il loro curriculum e la loro formazione professionale studiando, lavorando ed effettuando delle esperienze all'estero. Lo stage può essere effettuato con qualsiasi...
Università e Master

5 motivi per non andare in Erasmus

L'Erasmus è un'esperienza universitaria che ci permette di passare qualche mese all'estero per studiare. Per accedervi è necessario partecipare ad un bando di concorso che organizza il nostro Ateneo. Solitamente è proprio l'Ateneo a fornire un piccolo...
Università e Master

Le migliori città per fare l'Erasmus in Germania

Scegliere la Germania come destinazione Erasmus potrebbe rivelarsi un'esperienza unica e di grande valore formativo grazie all'elevata qualità e al carattere innovativo degli atenei tedeschi, agli ottimi servizi erogati e alle numerose agevolazioni previste...
Università e Master

5 buoni motivi per partecipare all'Erasmus

L'Erasmus, acronimo di European Region Action Scheme for the Mobility of University Students, è un programma di mobilità studentesca nato nel 1987. Esso permette agli studenti universitari di andare a vivere e studiare all'estero per un periodo che...
Università e Master

Le migliori città per fare l'Erasmus in Europa

Quando si sceglie di intraprendere qualsiasi tipologia di studio universitario, è importante ad un certo punto della carriera universitaria, provare ad approfondire i propri studi con un'esperienza all'estero. Il progetto o programma Erasmus, non è...
Università e Master

Erasmus: dove conviene andare

Fortunatamente ai giorni nostri spostarsi da un paese all'altro non è più così difficile come un tempo. Visitare un altro paese, o andarci addirittura a vivere per lunghi periodi ormai è piuttosto semplice, anche i giovani che non possono viaggiare...
Università e Master

Come presentare una domanda Erasmus

L'Erasmus è sicuramente un progetto davvero molto interessante per chi decide di andare a studiare all'estero. L'università, infatti, mette in relazione lo studente con l'altra università di riferimento, per studiare e procedere con gli esami all'estero....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.