Dimostrazione della derivata del prodotto di due funzioni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Teorema della derivata del prodotto di due funzioni permette di riconoscere la derivabilità di funzioni che si costruiscono con le operazioni algebriche elementari: in realtà, oltre a garantire la derivabilità delle funzioni "costruite", esso fornisce anche un'espressione per le proprie derivate.
Precisamente, questo enunciato afferma che: siano "f" e "g" due funzioni da "R" in "R" e sia "x" un punto d'accumulazione, qualora "f" e "g" siano derivabili in "x", si ha che il prodotto "f * g" è altrettanto derivabile nel punto "x" e la propria derivata è pari a "D[f (x) * g (x)] = f'(x) * g (x) + f (x) * g'(x)".
Nella seguente trattazione, vi dimostrerò questa cosiddetta regola di derivazione del prodotto di due funzioni. Vediamo insieme dunque la dimostrazione.

24

Enunciato

Occorre innanzitutto specificare l'enunciato, per cui dovete assolutamente sapere che: dato un insieme "A", un sottoinsieme dei numeri reali "R" ed un punto "k" facente parte di "R", si dice che "k" rappresenta un punto d'accumulazione per l'insieme "A", se in ciascun intorno di "k" esiste un elemento "x" differente da "k" ed appartenente ad "A".

34

Dimostrazione

Date due funzioni "f (x)" e "g (x)", bisogna dimostrare che la derivata del prodotto tra esse è uguale alla derivata della prima funzione per la seconda non derivata più la "f (x)" non derivata per la derivata di "g (x)", ovvero che "D[f (x) * g (x)] = f'(x) * g (x) + f (x) * g'(x)".
Durante la dimostrazione, i limiti vengono fatti per l'incremento "h" tendente allo zero: per motivi d'editor, non scriverò sotto al limite "h --> 0", ma mi limiterò a scrivere solamente la parola "lim". Per la definizione di derivata di una funzione (il limite del rapporto incrementale), si ha che "D[f (x) * g (x)] = lim {[f (x+h) * g (x+h) - f (x) * g (x)]} / h: sommando e sottraendo "g (x+h)" ed "f (x)" all'espressione precedente, otterrete la seguente relazione: "lim {[f (x+h) * g (x+h) - f (x) * g (x) + g (x+h) * f (x) - g (x+h) * f (x)]} / h.

Continua la lettura
44

Conclusione

Adesso, mettete in evidenza "g (x+h)" tra il primo e l'ultimo termine ed "f (x)" tra il secondo ed il terzo termine: cosi facendo, si ottiene "lim {g (x+h) * [f (x+h) - f (x)] + f (x) * [g (x+h) - g (x)]} / h.
Dopodichè, sarà possibile spezzare il denominatore "lim {g (x+h) * [f (x+h) - f (x)]} / h + {f (x) * [g (x+h) - g (x)]} / h" e, quindi, si avranno i limiti dei rapporti incrementali di "f (x)" e "g (x)": inoltre, avrete ritrovato "g (x+h)" e "f (x)" che, per "h" tendente a zero, tendono a "g (x)" ed "f (x)".
Pertanto, si ha "g (x) * f'(x) + f (x) * g'(x) = f'(x) * g (x) + f (x) * g'(x)": attraverso il medesimo procedimento, questa dimostrazione si potrebbe estendere anche per più di due funzioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Teorema di Fermat: dimostrazione

Il "Teorema di Fermat" appartiene alla categoria dei teoremi fondamentali del calcolo differenziale. Tale teorema non va confuso con "l'ultimo teorema di Fermat", il "piccolo teorema" o il "teorema sulle somme di due quadrati". Esso fa parte dell'analisi...
Università e Master

Equazioni di Cauchy-Riemann: dimostrazione

Nel campo matematico, ed in particolare, nell'ambito dell'analisi complessa, le Equazioni di Cauchy-Riemann rappresentano elementi di fondamentale importanza. Le equazioni di Cauchy-Riemann costituiscono condizione sufficiente e necessaria affinché una...
Superiori

Dimostrazione della derivata del quoziente di due funzioni

Cerchiamo di comprendere alcune regole matematiche: Dimostrazione della derivata del quoziente di due funzioni. Sappiamo che in matematica la derivata di funzione è il cardine dell'analisi matematica, la derivata della funzione (f) un punto x0 (coefficiente...
Superiori

Teorema di Rolle: dimostrazione

Il matematico francese href="https://it. Wikiped">Michel Rolle formulò uno dei più rilevanti teoremi della matematica e, per riuscirlo a comprendere bene, sarà necessario supporre anche la conoscenza del Teorema di Weierstrass e del Teorema di Fermat....
Università e Master

Teorema di Darboux: dimostrazione

La matematica è una materia molto complessa e molto spesso può capitare di non riuscire a comprendere perfettamente un argomento. In questi casi potremo o chiedere aiuto a qualcuno in grado di spiegarci i vari passaggio oppure potremo cercare su internet...
Superiori

Matematica: teorema della continuità e derivabilità

In campo matematico viene chiamata funzione quella applicazione matematica che considerato l'insieme X, di norma chiamato dominio, e dato l'insieme Y detto codominio della funzione, ad ogni elemento dell'insieme X associa uno, e uno soltanto degli elementi...
Università e Master

Teorema di Lebesgue: dimostrazione

Il Teorema di Lebesgue, conosciuto anche come teorema di Vitali-Lebesgue, nel campo dell'analisi matematica è una proposizione che determina l'equivalenza tra una funzione e la derivata del suo integrale, ovvero un operatore che associa alla funzione...
Università e Master

Teorema della funzione inversa: dimostrazione

In matematica, ed in particolare nel calcolo differenziale, il terorema dela funzione inversa fornisce le condizioni sufficienti per una funzione per essere invertibile in un intorno di un punto del dominio. Il teorema definisce inoltre una formula per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.