Differenze tra cellula animale e vegetale

di B. B. difficoltà: media

Differenze tra cellula animale e vegetaleLeggi Per gli animali, come per le piante, la cellula è l’unità morfofunzionale fondamentale dell’intero organismo. All’interno di essa si svolgono tutte le funzioni chiave per la sopravvivenza, dalla produzione di sostanze nutritive, all’eliminazione di sostanze di scarto, ad attività di difesa contro agenti patogeni. La cellula vegetale, però, presenta differenze rispetto a quella animale sotto alcuni aspetti. In primis, le dimensioni: una cellula vegetale è solitamente più grande, con un diametro di circa 50-100 micrometri contro 20 di quella animale. Tre sono le strutture fondamentali che una cellula vegetale possiede e che invece sono assenti in quella animale: la presenza di plastidi, il vacuolo e la parete cellulare.

1 Differenze tra cellula animale e vegetaleLeggi I plastidi sono una varietà di organelli che si differenziano a partire da un precursore comune, il pro plastidio. Hanno una membrana a doppio strato e si dividono in cloroplasti, leucoplasti e cromoplasti. I cloroplasti sono organelli fondamentali per la cellula vegetale, in quanto al loro interno si svolge il processo della fotosintesi, grazie alla presenza di clorofilla, un pigmento che conferisce la colorazione verde alla pianta, in particolare alle foglie e ai fusti giovani. All’interno i cloroplasti sono attraversati da un complesso sistema di membrane, chiamate tilacoidi, immerse in una matrice detta stroma. Contengono anche DNA circolare di tipo batterico, il che fa pensare che, come i mitocondri, fossero in origine cellule batteriche entrate in simbiosi con altre cellule. I leucoplasti, detti anche amiloplasti, sono i principali organelli di riserva della pianta, in quanto al loro interno si accumula l'amido prodotto a partire dal glucosio fotosintetico. Si ritrovano negli organi di riserva della pianta, ossia semi, radici ecc. I cromoplasti rappresentano la fase senescente irreversibile di leucoplasti e cloroplasti. Mancano i pigmenti come la clorofilla, mentre sono presenti carotenoidi. Si trovano negli organi colorati delle piante come frutti e fiori.

2 Differenze tra cellula animale e vegetaleLeggi Il vacuolo è una grossa vescicola delimitata da una sola membrana, chiamata tonoplasto, e occupa a maturità gran parte del volume citoplasmatico. Nel succo vacuolare sono contenuti ioni, acidi organici zuccheri, proteine e soprattutto acqua che contribuisce a mantenere il turgore cellulare. Nei vacuoli si accumulano molte sostanze appartenenti al metabolismo secondario delle piante come i flavonoidi, responsabili delle colorazioni di molti fiori.

Continua la lettura

3 Differenze tra cellula animale e vegetaleLeggi La parete cellulare è costituita da un mix del polisaccaride cellulosa e una matrice amorfa determinata dalla presenza di sostanze pectiche.  Delimita esternamente la cellula e le conferisce forma e un supporto strutturale, impedendole di rigonfiarsi troppo per accumulo di acqua.  Approfondimento Appunti di microbiologia (clicca qui) E’ presente una parete primaria e in alcune cellule si sviluppa una parete secondaria più spessa.  Può subire modificazioni come lignificazione, suberificazione, cutinizzazione e mineralizzazione. Tramite aperture della parete, chiamati plasmodesmi, è possibile la comunicazione tra i citoplasmi di cellule contigue.. 

Botanica: università Come realizzare un semplice schema sulla fotosintesi Appunti di scienze Come Riconoscere La Struttura Di Una Cellula Animale Al Microscopio Ottico

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili