Consigli per organizzarsi per il rientro a scuola

di Sole // tramite: O2O

Dopo le vacanze inizia nuovamente il periodo scolastico in cui diventa difficile organizzare la vita dei propri figli, per poter avere ogni cosa al proprio posto. Il periodo scolastico comprende diverse cose da dover organizzare in maniera precisa e perfetta, per non ritrovarsi a fare le cose male e all'ultimo minuto. Preparate quindi i vostri figli psicologicamente ad un cambiamento repentino da fare dopo le vacanze estive e cercate di organizzare ogni cosa al meglio. Di seguito troverete alcuni consigli per organizzarsi perfettamente per l'imminente rientro a scuola.

1 Preparare lo zaino la sera prima La prima cosa a cui dovete pensare quando dovete organizzare il primo giorno di scuola dei vostri figli, è quella di preparare sempre lo zaino con tutto il necessario la sera prima di andare a letto. Lo zainetto di vostro figlio infatti, dovrà sempre essere pieno di tutte le cose necessarie per il giorno dopo. Libri, merende, quaderni, penne, righelli, non potranno mai mancare dentro lo zaino di vostro figlio.

2 Andare a letto presto Organizzarsi per il rientro a scuola significa anche stabilire per i vostri figli un nuovo orario per andare a dormire. I bambini infatti dovranno andare sempre a letto presto per potersi svegliare subito la mattina senza fare alcuna storia. Mettete i bambini a letto molto presto e puntate la sveglia all'orario consono per andare subito a scuola.

Continua la lettura

3 Acquistare i libri richiesti Per organizzare al meglio il rientro a scuola dei vostri figli, dovrete acquistare tutti i libri richiesti dai nuovi docenti per il nuovo anno scolastico.  I libri richiesti dovranno subito essere messi nella cartella dei vostri figli, in modo tale da non fargli mancare assolutamente nulla sin dal primo giorno di scuola.  Approfondimento Come affrontare il rientro a scuola dopo le vacanze estive (clicca qui) I libri potranno essere acquistati nuovi o anche di seconda mano.

4 Scegliere i vestiti della settimana Organizzarsi per il rientro scolastico dei vostri figli, significa anche organizzare i vestiti da fare indossare ai bambini durante tutta la settimana di scuola. Scegliete tutti gli indumenti che i vostri bambini dovranno mettere per tutti i giorni di scuola, in modo tale da non confondervi nelle prime ore del mattino a vestire vostro figlio.

5 Organizzare le merende Per finire non dimenticate mai di organizzare anche la merenda di vostro figlio per il suo rientro a scuola. Preparate qualcosa di sano da far mangiare ogni giorno ai vostri bambini durante la ricreazione scolastica. Dei panini preparati in casa saranno sicuramente molto meglio delle solite merendine confezionate piene di conservanti e coloranti.

10 modi per affrontare il primo giorno di scuola Gentili lettori, oggi andremo a parlare di scuola. Infatti, all'interno ... continua » Come organizzare un compleanno a scuola I momenti speciali sono resi tali dalla condivisione con gli altri ... continua » 10 consigli per far amare la scuola ai vostri bambini Nei primi anni scolastici, può succedere spesso che nei bambini si ... continua » Tecniche per affrontare il rientro a scuola Per un adolescente non c'è periodo peggiore di quello che ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come vivere bene la scuola

Dopo le lunghe vacanze estive, durate circa tre mesi, il rientro a scuola è spesso traumatico per tutti i ragazzi. Questo rientro però non deve ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.