Consigli per l'acquisto del materiale scolastico

di Vincenzo Conte tramite: O2O

L'acquisto del materiale scolastico incide molto sul budget familiare. Molti studenti rimangono affascinati dai prodotti pubblicizzati. Fra social e canali televisivi, assistiamo ad un vero e proprio bombardamento di consigli, per l'acquisto del materiale scolastico. Vediamo come arrivare preparati al primo giorno di scuola.

1 La lista Per l'acquisto del materiale scolastico, dobbiamo tenere conto della classe che frequenteranno i nostri figli. Se si tratta della prima classe del primo ciclo di studi, la quantità e la varietà del materiale scolastico sarà consistente. In caso di classi successive, basterà aggiungere il materiale sciupato o consumato, come i quaderni. Tra i vari consigli, uno molto efficace è quello di compilare una lista del nuovo materiale occorrente. Eviteremo sprechi inutili.

2 Materiale previsto Per un acquisto consapevole del materiale, dobbiamo prendere informazioni precise, presso il personale scolastico o la segreteria dell'istituto. Eviteremo di comprare materiale non adatto. Questi consigli si riferiscono per la frequenza di scuole ad indirizzo tecnico o artistico. Probabilmente non serviranno compasso e righello per un Istituto alberghiero.

Continua la lettura

3 Qualità del materiale scolastico Non sottovalutiamo la qualità del materiale scolastico.  A volte, per i bambini delle prime classi delle elementari, si preferisce del materiale di scarsa qualità, ad esempio nel caso di matite e pennarelli Approfondimento Come risparmiare su libri e materiale scolastico (clicca qui) Questo, perché a quell'età,"inspiegabilmente", perdono tutto molto facilmente.  La cancelleria di qualità è più costosa, ma passa dalle mani dei nostri figli.  Dobbiamo tenere conto di ciò.  Questi materiali possono rilasciare sostanze dannose per il benessere dei bambini.  Ricordiamo che in età infantile i piccoli hanno ancora la cattiva abitudine di mettere in bocca l'estremità delle penne e delle matite.

4 Il necessario funzionale È difficile convincere i bambini e i giovani studenti a rinunciare alle matite profumate, agli adesivi, ai temperamatite buffi. Possiamo concedere solo il minimo, per rallegrare il clima di studio, per alcuni noioso e faticoso. Alcune scuole richiedono l'utilizzo di quaderni grandi. Altre, lasciano libera scelta. Durante l'anno scolastico gli insegnanti faranno delle richieste di materiale supplementare. Non precediamoli! Anche lo zaino deve avere una grandezza e una struttura adeguata al fisico dei nostri figli. La pubblicità a volte è ingannevole. Per avere lo zaino del personaggio preferito, rischiamo di acquistare un prodotto scomodo.

5 Offerte Ritornando al budget familiare, teniamo conto delle numerose offerte proposte, in grande anticipo sull'inizio dell'anno scolastico. Infatti, come accade spesso nel commercio, negli ultimi giorni, precedenti l'apertura delle scuole, troviamo meno scelta del materiale scolastico e prezzi più alti.

5 oggetti fondamentali nello zaino scolastico Al termine delle vacanze estive bisogna pensare a come organizzare il ... continua » Come mantenere in ordine il materiale scolastico Ogni studente possiede un corredo scolastico vario e in alcuni casi ... continua » Come mantenere in ordine il materiale scolastico Ogni studente possiede un corredo scolastico vario e di una certa ... continua » Come mantenere in ordine lo zaino di scuola Con la ripresa dell'attività scolastica, che fa seguito alla lunga ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.