Come Utilizzare Il Comparativo Di Uguaglianza

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Imposteremo la nostra breve guida con l'obiettivo di andare a spiegare a voi lettori come riuscire a utilizzare il comparativo di uguaglianza nella maniera esatta. Il comparativo è una funzione interna all'aggettivo, che va a specificarne la qualità. I comparativi, inoltre, possono essere caratterizzati da una gradazione, che va a imprimere un'intensità maggiore o minore a livello espressivo. All'interno della grammatica italiana, troviamo tre gradi di comparativo: il comparativo di maggioranza, quello di minoranza e, infine, quello di uguaglianza. Uscendo fuori dalla forma del comparativo, la grammatica italiana ci offre anche altre opzioni, formate dal grado positivo, dove la qualità è espressa senza indicare intensità e quantità; dal grado comparativo, appunto, dove l'intensità è messa a confronto con un altro termine posseduto dal soggetto; grado superlativo, dove l'intensità è espresso in modo assoluto o relativo. Il comparativo ci permette di porre a confronto, appunto, di comparare. Il comparativo di maggioranza si ha quando il primo termine di paragone possiede la qualità espressa dall'aggettivo in misura più grande rispetto al secondo termine di paragone, mentre il comparativo di minoranza si ha quando il primo termine di paragone possiede la qualità espressa dall'aggettivo in minora minore rispetto al secondo termine messo a paragone.

25

Il comparativo di uguaglianza

Partirei immediatamente con la nostra analisi interna al comparativo di uguaglianza, specificando il fatto che esso si crea nel momento in cui la qualità che viene espressa dall'oggetto è presente in pari livello nei due termini che poniamo in comparazione, ovvero in paragone. In questo caso l'aggettivo sarà introdotto dai termine "tanto" o "così" e sarà seguito dai termini "come" o "quando". Vediamo alcuni esempi: Silvia è alta come Luca; Nadia è magra come me; Luigi è tanto timido quanto Luca.

35

La forma comparativa in inglese

Come gli altri due gradi del comparativo che abbiamo visto nell'introduzione, ovvero il comparativo di maggioranza e il comparativo di minoranza, anche il comparativo di uguaglianza viene utilizzato anche nella lingua inglese, e viene costituito attraverso il termine "as", che viene seguito dall'aggettivo e a sua volta da un altro "as" seguito dal secondo termine di paragone.
As... As ha la stessa funzione di "than", che abbiamo visto in precedenza, in quanto mira a stabilire un paragone tra i due termini in esame. Nel caso in cui la frase sia negativa, l'aggettivo può essere preceduto sia da "as" che da "so". Per quanto riguarda questo specifico caso, così come nel caso precedente, si ha, chiaramente, la presenza dei termini che vengono posti in paragone tra di loro.
Quando il secondo termine di paragone è un pronome personale, si utilizza il pronome personale completo (He is as tall as me/you/him/us/them).

Continua la lettura
45

Esempi

Vediamo, concretamente, qualche esempio: Luigi is as tall as Mario (Luigi è alto quanto Mario); Maria is as beautiful as Luisa (Maria è bella quanto Luisa); I'm not as fat as Mark (non sono grasso quanto Mark); I was running as fast as I could (stavo correndo tanto veloce quanto potevo o stavo correndo più veloce che potevo).
Chiuderei questa guida offrendovi altre informazioni attraverso dei link esterni che potrete andare a consultare per eventuali approfondimenti tematici sul grado comparativo: https://it.wikipedia.org/wiki/Grado_di_comparazione#Il_comparativo.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Grammatica latina: come formare i gradi dell'aggettivo

In latino, così come in italiano, esistono 3 gradi dell'aggetto qualificativo. Il grado positivo è il grado base dell'aggettivo, in cui lo troviamo senza modificazioni. Il grado comparativo indica, come dice la parola stessa, la comparazione tra due...
Elementari e Medie

Grammatica: i gradi dell'aggettivo

L'aggettivo qualificativo è una parte variabile del discorso. Nella grammatica italiana esistono diversi tipi di aggettivi: l'aggettivo qualificativo di grado positivo, l'aggettivo di grado comparativo e l'aggettivo di grado superlativo. Ogni aggettivo...
Superiori

Grammatica greca: i gradi dell'aggettivo

Il greco ha tre gradi dell'aggettivo, esattamente come l'italiano. Gli aggettivi qualificativi si possono trovare al grado positivo, che rappresenta la forma base, come ad esempio "bello". Il grado comparativo indica una comparazione con un secondo termine...
Superiori

Il comparativo latino: guida al suo utilizzo

Il comparativo è una delle forme delle lingue più utilizzate. Pertanto anche nel Latino è molto impiegato ed è fondamentale conoscere il suo utilizzo visto la frequenza con la quale è usato, specialmente negli scritti latini e nei proverbi latini....
Superiori

Come Formare Il Comparativo In Francese

Nella lingua francese, il comparativo di maggioranza (comparatifs de supériorité), di uguaglianza (égalité) o di minoranza (infériorité) generalmente viene introdotto nelle frasi per mettere a confronto due termini di paragone, i quali possono essere...
Superiori

Tedesco: come si formano i comparativi e i superlativi

La lingua tedesca, per noi italiani, a volte sembra essere molto più difficile di quanto non lo sia in realtà: ci facciamo impressionare da parole interminabili, lunghe quasi quanto frasi intere, accompagnate da suoni a volte impercettibili, allontanandoci...
Lingue

Come realizzare il comparativo in tedesco

Tra le numerose lingue presenti al mondo, una delle più importanti da conoscere è sicuramente il tedesco. Si tratta di una lingua molto diffusa, che però è anche piuttosto difficile da imparare se non la si conosce bene. In tedesco infatti ci sono...
Lingue

Grammatica francese: il comparativo

La costruzione grammaticale della lingua francese presenta diverse analogie con la grammatica italiana italiana (nonché con quella spagnola), a causa della radice latina che è comune. Sicuramente vi sono anche numerose e sostanziali differenze. Il comparativo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.