Come usare le preposizioni di luogo in inglese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le preposizioni di luogo sono delle componenti invariabili di una frase in qualsiasi lingua. La loro conoscenza e padronanza di utilizzo rientra nel programma di base per chi studia l'inglese. Infatti, esse sono fondamentali per mettere in relazione gli elementi di un discorso. Se si vogliono avere delle indicazioni su come usare le preposizioni di luogo è consigliabile leggere questo tutorial.

26

Occorrente

  • comprensione del contesto
  • attenzione
36

Le preposizioni di stato in luogo si utilizzano per esprimere uno stato, quelle di moto a luogo per un movimento. La preposizione IN esprime il concetto di “dentro”, “all’interno di”. Si utilizza per indicare una posizione in uno spazio delimitato sia fisicamente che idealmente. Ad esempio: egli vive in Italia si traduce con "He lives in Italy". Lei è in casa “she is in the house”. Se si riferisce a corsi d'acqua come il mare o un fiume significa "dentro l'acqua" per cui con i verbi come to swim (nuotare) bisogna tradurre “in the sea” (nel mare) o “in the river” (nel fiume).

46

La preposizione AT in italiano si puó tradurre con “presso” o “in”. Si usa “at” per indicare un luogo preciso; ad esempio il luogo dove vivi, lavori (I am at home, you are at the station). La preposizione “at” va accompagnata con i verbi come to be, to work, to meet. Essa non indica in acqua: I am at the lake si traduce “sono al lago”, non dentro il lago. La preposizione inglese ON equivale a quella italiana “sopra”, “a contatto con”. Nella lingua inglese si usa quando c'è un contatto tra un oggetto e un piano d'appoggio. Se si vuole indicare che un oggetto o una persona sono all'interno di un mezzo di trasporto si usa “on” e non “in”, è corretto dire “on the train”. ON ed OVER significano “su” o “sopra”; la prima si usa se c’è contatto fisico, la seconda quando non c’è (the plane is flying over the ocean “l’aereo sta sorvolando l’oceano”.

Continua la lettura
56

Per rendere il concetto di movimento si usa TO che accompagna i verbi to go, run, walk. Esempio: she went to Paris “lei è andata a Parigi”. Indica anche una destinazione: they are running to school “stanno correndo a scuola” ed il concetto di “fino a”: the train goes to Milan “il treno va a Milano”. TOWARDS si puó tradurre con “verso”: she’s heading towards the theatre “si sta dirigendo verso il teatro”. La preposizione INTO indica un movimento dall'esterno verso l'interno: I’m walking into the museum “sto entrando nel museo”. La preposizione ONTO indica lo scorrimento oppure uno spostamento in superficie: Armstrong stepped onto the moon “Armstrong è sceso sulla luna”.

66

Le preposizioni di moto da luogo e di origine sono FROM e OFF ed in italiano si traducono con “da”. I’m coming from Rome “vengo da Roma”; you stepped off the train “sei sceso dal treno”. Le preposizioni di luogo: UNDER e BELOW si traducono con “sotto”; la seconda si usa quando le persone o le cose non si trovano sulla stessa verticale. NEAR, NEXT e BY significano “vicino”, “accanto”; le ultime due si usano in caso di prossimitá molto stretta. BETWEEN e AMONG significano “fra”; la prima si usa quando si tratta di 2 oggetti o persone, la seconda fra piú di 2. BEHIND: dietro, IN FRONT OF: davanti a.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Grammatica italiana: le preposizioni

Possiamo definire proposizione quella parola invariabile che poniamo davanti a diverse 3 cose. Un nome, un pronome o ad un verbo per definire una relazione che intercorre tra questo nome e la parola che precede. Possiamo trovare anche le preposizioni...
Lingue

Come usare col dativo le preposizioni tedesche

Studiare le lingue è un modo utile per passare il tempo e per comprendere lo stile di vita di popolazioni differenti. Le lingue sono tantissime, ma per tutte all'inizio bisogna imparare le regole fondamentali. Le preposizioni rappresentano una parte...
Lingue

Tedesco: i verbi reggenti preposizione

Nella lingua tedesca, la grammatica si costituisce di quattro casi: nominativo, genitivo, dativo ed accusativo. Ognuno di essi indica la specifica funzione di un vocabolo all'interno della frase. Per la costituzione dei complementi, il tedesco sfrutta...
Lingue

Come usare le preposizioni in Spagnolo

Imparare una nuova lingua non è mai un'impresa molto facile, perché dovremo necessariamente studiare ed imparare tutte le varie regole grammaticali per riuscire a parlarla correttamente. Per fare ciò potremo seguire degli appositi corsi a pagamento,...
Elementari e Medie

Come Usare Le Preposizioni Di Tempo In Inglese

In inglese, le preposizioni di tempo esprimono un azione compiuta. Per poterle utilizzare correttamente, è necessario conoscere alcune particolari regole grammaticali. A tale proposito ecco una guida, in cui viene spiegato come imparare velocemente l'uso...
Superiori

Analisi logica: struttura e complementi

L’analisi logica è il procedimento attraverso cui individuiamo le categorie sintattiche che compongono la frase. Le categorie sintattiche sono: soggetto, predicato, complementi, attributi, apposizioni. Focalizziamo ora la nostra attenzione sulla struttura...
Lingue

Tedesco: le preposizioni che reggono l'accusativo

La difficoltà del tedesco risiede in due aspetti: i vocaboli e, soprattutto, i casi. La maggior parte delle persone ritiene che il tedesco sia una lingua difficile, ostica e complessa. Questo non è del tutto vero, realmente. Sotto tali punti di vista...
Lingue

Tedesco: le preposizioni che reggono il dativo

Le preposizioni in tedesco hanno un utilizzo differente dall'italiano, a partire dalla presenza di tre casi. Queste infatti vengono divise in gruppi in base al caso che reggono, cioè con cosa si abbinano. Le principali preposizioni che reggono solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.