Come trovare un metodo di studio: imparare a studiare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Imparare a studiare è davvero possibile, in quanto basterà avere del tempo disponibile per fare esercizio e mettere in pratica qualche tecnica basilare: acquisire sin da ragazzi una buona metodologia di studio è fondamentale per conseguire dei risultati ottimali nel percorso formativo personale (scuola-Università-corsi di formazione/specializzazione).
Attualmente, si parla sempre più frequentemente di "Lifelong Learning" (apprendimento permanente), per indicare come i percorsi di studio non finiscono in ambito accademico, ma proseguono per tutta la vita: dunque, imparare a studiare rappresenta un ottimo investimento per il futuro e trovare un giusto metodo guida sarà veramente essenziale.

28

Occorrente

  • Testo da studiare
  • Metodo di studio
  • Matita o evidenziatori
  • Internet
  • Articoli o riviste
  • Immagini, video e file audio
  • Pause di alcuni minuti
38

Un buon metodo di studio permette di ottenere dei risultati veramente soddisfacenti e duraturi (ovvero comprendere i concetti, riuscirli ad assimilare bene ed acquisire un'indipendenza nei ragionamenti), con estrema semplicità, con parecchia serenità e nel minore tempo possibile.
Ciascuna materia od ogni argomento deve essere approcciato in maniera differente, ma alcune tecniche di studio sono trasversali e possono essere riprodotte in qualsiasi ambito.

48

Innanzitutto, bisogna leggere l'argomento oggetto di studio e la lettura iniziale (che deve essere compiuta, ad esempio, con una matita o degli evidenziatori) servirà per individuare i punti essenziali del discorso.
La seconda lettura è guidata dalle parti evidenziate, ovvero è maggiormente sintetica e orientata all'acquisizione di una memoria visiva: adesso, sarà necessario ripetere ad alta voce oppure a mente (se lo preferite) quello che avrete letto.

Continua la lettura
58

Il passaggio successivo sarà quello di approfondire i concetti di maggiore interesse o difficile comprensione, tramite delle ricerche sul web, delle letture di articoli/riviste e delle consultazioni di immagini/video/file audio.
Dopodichè, vi consiglio di non cercare di studiare più argomenti contemporaneamente, in quanto ciò provocherebbe abbastanza confusione: pertanto, sarà preferibile concedere a ciascuna materia il proprio spazio e il suo tempo.

68

Inevitabilmente, nasceranno dei dubbi e delle incertezze, le quali andranno chiarite il prima possibile, magari appuntandoli sopra un foglio di carta e richiedendo alcune delucidazioni a chi di dovere.
Infine, sarà assolutamente preferibile concedersi delle pause di qualche minuto durante lo studio (allo scopo di distrarsi e/o riposarsi) ed approfondire ciascun argomento trattato con delle letture ulteriori.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potrebbe anche essere utile riassumere o schematizzare l'argomento di studio con brevi frasi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Consigli di letture per bambini delle elementari

La formazione per un bambino è la parte più importante nel processo di crescita. Sapergli trasmettere la passione per la lettura fin da piccoli è fondamentale per un genitore, affinché il proprio bambino cresca con una curiosità smisurata e una voglia...
Elementari e Medie

5 letture per bambini con domande di comprensione

La tecnica della comprensione del testo è una delle tecniche più antiche del metodo di insegnamento perché consente al bambino di approcciarsi al testo cercando di comprenderne il più possibile. In tale maniera anche l'insegnante può avere un risultato...
Elementari e Medie

5 letture per bambini sull'amicizia

L’estate è il periodo migliore per i vostri bambini per fare nuove amicizie, ed è un ottimo periodo per dedicarsi alla lettura da fare insieme in spiaggia sotto l'ombrellone, o in campagna su un'amaca all'ombra di un albero. Se non sapete quali libri...
Superiori

Come studiare da autodidatta

Studiare non è di certo semplice, soprattutto quando si vuole imparare qualcosa e non si hanno solide basi sull'argomento da studiare. Lo studio da autodidatta ad esempio, permette allo studente di apprendere determinati concetti in maniera totalmente...
Università e Master

Come affrontare lo studio di un esame

Quando si deve affrontare un esame, che sia universitario o per qualsiasi altro scopo, occorre comprendere il modo migliore che ci permetta di memorizzare concetti e nozioni, evitando di sprecare il nostro tempo con letture superficiali che non ci consentiranno...
Maturità

Tesina d'esame: come impressionare la commissione

La tesina d'esame è uno degli elementi più importanti nella preparazione dell'esame di maturità, dal momento che è fondamentale per la riuscita complessiva dell'impresa. L'importante è partire con il piede giusto al colloquio. Presentando così,...
Università e Master

Come preparare un esame universitario di Patologia

Preparare un esame universitario può non essere facile; ancora di più se si è iscritti a una facoltà scientifica come Medicina, dove si possono trovare esami come Patologia. Questa materia si occupa sostanzialmente dello studio delle malattie ed è...
Elementari e Medie

Compiti a casa: vantaggi

Tante volte i compiti lasciati in classe dalle maestre da fare a casa sembrano essere soltanto un peso. I bambini li fanno senza voglia, i genitori devono sedersi vicino loro per poterli seguire e non farli sbagliare, pur non avendo tempo per questioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.