Come trovare le diagonali di un rombo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il rombo è un parallelogramma con quattro lati uguali. Possiede due diagonali: una più lunga, peraltro la "maggiore" e un'altra più corta, la "minore". Esse sono perpendicolari fra loro e si intersecano nei rispettivi punti medi. Rappresentano inoltre la caratteristica principale che differenzia il rombo dal quadrato. Come ben sai, nel quadrato le diagonali sono uguali. I problemi sul rombo richiedono spesso il valore delle diagonali. Se non ricordi il procedimento o ti è poco chiaro, ecco alcuni suggerimenti. Vediamo insieme come trovare le diagonali di un rombo.

28

Occorrente

  • Foglio di carta
  • Penna
38

Basi

Prima di procedere con la risoluzione del problema, disegna sul foglio il rombo. Conoscendo il perimetro e l'area della figura piana, puoi trovare le sue diagonali mediante delle formule inverse. Il perimetro si ottiene dalla somma dei lati, per cui p= l x 4. Per calcolare l'area, sfrutta diversi modi. Noti l'altezza ed un lato qualsiasi avrai A= a x h. Conoscendo la misura delle due diagonali (d1, d2), otterrai: A= (d1 x d2)/2. Dati il perimetro ed il raggio di una circonferenza inscritta nel rombo (r): A= p x r.

48

Formule

Per trovare le diagonali del rombo sfrutta le formule inverse. Pertanto, per comodità riportane i valori su un foglio d carta. Indica con d1 la diagonale maggiore e con d2 quella minore. Per calcolare l'area, A= (d1 x d2)/2, da cui puoi ricavare le formule inverse per ciascuna diagonale. Quindi: d1= 2A/d2. Per trovare la diagonale maggiore invece: d2= 2A/ d1.

Continua la lettura
58

Alternative

Tuttavia esiste anche un altro metodo per trovare le diagonali di un rombo. Sai che le due diagonali dividono il rombo in 4 triangoli rettangoli. Pertanto, per conoscerne il valore, applica il teorema di Pitagora. Quindi, la diagonale maggiore (la cui metà nel teorema rappresenta il cateto maggiore), si ottiene dalla radice quadrata del lato (ipotenusa) alla seconda. Quindi, sottrai la metà della diagonale minore (cateto minore) al quadrato. Otterrai d1= radice quadrata di [a ^2 - (d2/2) ^2].

68

Soluzioni

Per trovare la diagonale minore procedi quasi in egual maniera. Calcola la radice quadrata del lato (ipotenusa) alla seconda e sottrai la metà della diagonale maggiore (cateto maggiore) al quadrato. Otterrai: d2= radice quadrata di [a ^2 - (d1/2) ^2]. Si tratta di formule poco complesse. Tuttavia, richiedono una certa attenzione nell'applicazione. Sii particolarmente meticoloso con i calcoli del teorema di Pitagora. In questo modo, anche avendo a disposizione pochi dati, potrai trovare facilmente le diagonali di un rombo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per risolvere adeguatamente il problema, disegna il rombo con i relativi dati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come calcolare il lato del rombo

La guida che andremo a sviluppare ora, si occuperò di geometria e, nello specifico, si concentrerà sulla figura geometrica del rombo. L'obiettivo che ci porremo sarà quello di spiegarvi Come calcolare il lato del rombo.Quando si studia, ognuno ha i...
Superiori

Come calcolare il perimetro di un rombo

La geometria è una delle materie più odiate dagli studenti, data la difficoltà e le numerose formule da ricordare. Ma occorre pensare che la geometria è applicabile tutti i giorni, specialmente nel campo lavorativo. Dunque occorre studiarla attentamente...
Elementari e Medie

Come disegnare un rombo

Il rombo viene definito un quadrilatero avente i lati opposti congruenti e paralleli tra loro. Le sue due diagonali, che fungono anche da bisettrici dei 4 angoli interni, sono perpendicolari tra loro e si incontrano nel punto medio. La rappresentazione...
Superiori

Come calcolare l'apotema di un rombo

La geometria è sicuramente una materia molto interessante, anche se delle volte ci troviamo a dover risolvere problemi non proprio facili ma, tuttavia risolvibili utilizzando le giuste formule. Per i geometri, gli architetti e specialmente per gli studenti...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza degli angoli del rombo

In geometria, il rombo è un quadrilatero (costituito da 4 lati e 4 angoli) ed un parallelogramma, in quanto i suoi lati opposti sono paralleli tra loro e congruenti. Se dovete calcolare l’ampiezza degli angoli di un rombo e non sapete proprio come...
Elementari e Medie

Come costruire geometricamente un rombo

Il rombo è un poligono la cui figura geometrica presenta sempre le seguenti caratteristiche: è costituito da 4 lati, a due a due di uguale misura, paralleli tra loro a due a due. È quindi un parallelogramma avente i lati congruenti, le due diagonali...
Superiori

Come calcolare il lato di un rombo sapendo i valori dell'area e di una sola diagonale

Il rombo è un quadrilatero formato da quattro lati uguali a due a due paralleli. In questa guida vedremo come fare per calcolare il lato di un rombo sapendo soltanto i valori dell'area e di una sola diagonale. Il procedimento è piuttosto semplice e...
Superiori

Come calcolare l'area della superficie del CUBO

La geometria è un ramo della matematica in cui vengono applicate diverse formule per lo studio dell'area, del perimetro e del volume delle figure geometriche; le figure geometriche possono essere piane e solide. Delle figure piane ricordiamo: il quadrato,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.