Come trovare l'intersezione tra una parabola e una retta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Lo studio di rette e parabole, è da sempre uno degli argomenti matematici che devono essere ben capiti e ben studiati a partire dai primi anni delle scuole superiori. Nelle scuole ad indirizzo scientifico ma non solo, questi due argomenti, vengono trattati molto spesso e non è facile capirli se non si prevedono almeno tre passaggi fondamentali che mostrano, come può realmente esserci o meno, l'intersezione tra una parabola e una retta. Per capire l'argomento in linea generale e per avere un'idea di come trovare tale intersezione, ecco i passaggi necessari che dovrete capire dopo uno studio approfondito di tale disciplina.

27

Occorrente

  • Studio delle parabole.
37

Verificare se ci sono punti di intersezione

Quando si studia l'intersezione tra una parabola e una retta, bisogna verificare tre cose fondamentali: capire se ci può essere un'intersezione, capire se c'è una sola intersezione, capire se ci sono più intersezioni tra retta e parabola, sempre verificando tali ipotesi con l'asse della parabola parallelo all'asse "x". Nel primo caso, dovrete mettere "a sistema" l'equazione della retta (y= mx+q) e l'equazione della parabola (y= ax2 +bx+c). Se in questo caso il discriminante ovvero il Δ (delta) dell'equazione di secondo grado che ne può derivare, è minore di 0 (Δ<0), non ci sono intersezioni tra retta e parabola. Questo primo passaggio, attraverso le equazioni di secondo grado, potrà farvi arrivare da un iniziale caso di assenza di intersezione tra parabola e retta a più casi di intersezione sullo stesso piano.

47

Valutare se c'è un solo punto di intersezione

Nel caso in cui il discriminante Δ (delta) è uguale a 0 (Δ=0), c'è una sola intersezione visibile sul piano tra retta e parabola, facilissima da individuare con l'equazione e facilissima da rappresentare graficamente. In questo caso all'equazione di secondo grado rappresentata da retta e parabola (y= mx+q) e (y= ax2 +bx+c), corrisponde una sola soluzione e di conseguenza un solo punto in cui parabola e retta si incrociano.

Continua la lettura
57

Verificare se ci sono più punti di intersezione

Se ci sono più intersezioni, la situazione cambia leggermente. Se Δ (delta) è maggiore di 0 (Δ>0), le equazioni di retta e parabola sviluppate, mostrano due soluzioni e di conseguenza due corrispondenti intersezioni. Naturalmente nell'intersezione, i due punti trovati e sviluppati dall'equazione, devono necessariamente appartenere sia alla retta, che alla parabola. In questo caso più complesso, è necessario trovare l'equazione attraverso il metodo del confronto. È dunque sempre necessario approfondire tale argomento, per capire l'intersezione di più punti tra retta e parabola.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Approfondite l'argomento del metodo di confronto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come determinare l'equazione di una parabola per condizioni

Prima di imparare come determinare l'equazione di una parabola per condizioni, spieghiamo che cos'è. In geometria, il termine definisce una particolare figura curva contenuta nel piano. Essa, esattamente, si ottiene come intersezione di un cono circolare...
Superiori

Come trovare l'equazione della direttrice di una parabola

Trovare l’equazione della direttrice di una parabola non è un esercizio particolarmente complicato. Bisogna soltanto applicare la giusta formula. Prima di immettere l’argomento, dovete avere chiaro il concetto di parabola. Nel campo della geometria...
Superiori

Come disegnare una parabola

Quando si studia, sia a scuola che all'università, si possono incontrare delle materie e degli argomenti davvero complessi e ostici. Molto spesso, infatti, ci ritroviamo impantanati e non riusciamo a venirne fuori, poiché non riusciamo a capire approfonditamente...
Superiori

Come trovare le rette tangenti a una parabola

In geometria, la parabola è una figura piana e la sua definizione è la seguente: È il luogo geometrico dei punti equidistanti da una retta che è detta "direttrice" e da un punto fisso, detto "fuoco". La parola "parabola" deriva dal greco ed è un'intersezione...
Superiori

Come rappresentare una parabola sul piano cartesiano

La parabola è un luogo geometrico dei punti di un piano equidistanti da un punto fisso, detto fuoco e da una retta fissa, detta direttrice. Essa può essere rappresentata su un piano cartesiano solo in determinate circostanze.. Infatti, questa operazione...
Superiori

Come trovare la correlazione tra parabole e iperbole

L'ellisse è una curva su un piano circostante su due punti focali, tale che una linea retta tracciata da uno dei punti focali a qualsiasi punto sulla curva e indietro all'altro punto focale, ha la stessa lunghezza per ogni punto della curva.La parabola...
Superiori

Appunti di geometria analitica

Questa guida fornisce le conoscenze base per affrontare i problemi di geometria analitica con un grado di approfondimento per le scuole superiori. Gli appunti descrivono per ognuno dei luoghi geometrici, caratteristiche e definizioni nonché alcune problematiche...
Superiori

Come calcolare il delta di una parabola

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter calcolare il delta di una parabola, nella maniera più semplice e facile possibile.Durante gli ultimi anni di liceo scientifico, viene trattato lo studio di diverse funzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.